Chi c'è in quel film?

Ritratti e conversazioni con le stelle di Hollywood

Voto medio di 68
| 25 contributi totali di cui 18 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 14/06/13
Più vicino all'uomo con affetto e curiosità ma senza denudare il mito. Un dare che non toglie ma alimenta la voglia di cinema.
  • Rispondi
Ha scritto il 08/11/11
Meraviglioso!!!
Un libro che, chi ama il cinema non può non leggere.Riesce ad essere avvincente nonostante sia un insieme di articoli e interviste e a farci rivivere l'epopea della Hollywood dell'età dell'oro. Consigliatissimo al pari del mitico libro intervista ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 11/07/11
A metà tra l'album di famiglia e il saggio sullo star system hoolywoodiano, dalle origini a praticamente oggi, o appena ieri, attraverso le lenti spesse dell'esperienza di vita oltre che di professione del regista Bogdanovich.Questo libro è un ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 30/04/11
Imperdibile per gli amanti del cinema!
  • Rispondi
Ha scritto il 03/04/11
Una serie di interviste o sceneggiature o ricordi di incontri con alcuni dei grandi miti di Hollywood degli anni prima del 1962. Ci sono solo due attori che lui non ha mai incontrato tra questi: Humphrey Bogart e Marilyn Monroe, e qui ha usato la ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 22, 2012, 13:24
Era come se avesse usato tutta la sua personalità per il cinema. Ormai, tranne forse quand'era solo con sua moglie (e magari con i suoi figli), Chaplin era molto riservato, molto sulle sue. Può darsi che in qualche modo, sentisse che gli altri ... Continua...
Pag. 517
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2012, 13:21
C'è un'altra parte di lui alla quale nessuno al mondo può sentirsi vicino, perché di Charlie Chaplin ce n'é stato uno solo; e le esperienze che aveva provato quando lo incontrai quella sera, a ottantatré anni, cinquanta dei quali vissuti come ... Continua...
Pag. 515
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2012, 13:13
In buona sostanza, John faceva film "che non ti fregano", che cercano di raccontare onestamente come si comporta la gente, che cercano di proposito di non essere come tutti gli altri film, nella costruzione drammatica, nel soggetto e ... Continua...
Pag. 476
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2012, 13:10
Sai, secondo me i film sono una cospirazione... perché ti fregano... ti fregano fin da bambino. Ti fregano perché ti fanno credere a tutto... negli ideali, nella forza, nei bravi ragazzi, nell'avventura... poi, certo, anche nell'amore... Così... ... Continua...
Pag. 475
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2012, 13:03
Ci credeva il mondo intero a James Stewart. Non l'hanno mai beccato a recitare. Era indubitabilmente un americano e proprio per questo era sempre e soltanto se stesso.[...] La cosa grande del cinema é il potenziale che i film hanno di... di ... Continua...
Pag. 370
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi