Chi ha fatto il turno di notte

Voto medio di 64
| 24 contributi totali di cui 16 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un maestro della poesia anaforica, incalzante, oratoria. E però, contemporaneamente, intima, capace di far risuonare il silenzio fra le parole per toccare le corde più riposte di un sentimento. Sarajlic è uno dei grandi poeti del secondo ... Continua
Ha scritto il 18/12/16
Frammento dell'eta' della pietra
... da quando sei andata via tu
e' come se fosse andata via anche la citta'.
O, s'e' fatta tanto deserta la capitale della Bosnia
da essere scomparsa!
  • Rispondi
Ha scritto il 21/09/14
Poesia semplice.
La sua poesia non è di quelle che mi restano addosso e che rileggo poi nel tempo: Sarajlic è molto classico, anche se è contemporaneo dimostra di più della sua età. Ama il canto, il ritornello, è "semplice". Il che non è un difetto, io però ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 19/09/14
E' quella Poesia che può dare una mano quando controvoglia ci si sente l'ombelico solitario del pancione terrestre: quando il presente è sempre e soltanto passato immobile (Un secondo amore), quando si è perso la testa per un figlio (La famiglia ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 09/07/14
La linea Maginot Fra te e me ci sarà sempre la linea Maginot,fra te e me ci sarà sempre l’Ombra delle Disgrazie Passate,il Cielo dei Caduti ci sarà,e le mie poesie più amorose scritte per te ti farannoricordare la polvere da sparo,la polvere ..." Continua...
  • 13 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 14/03/13
Tante donne
e nessuna tu.
A Sarajevo duecentomila donne
e nessuna tu.
In Europa duecentomilioni di donne
e nessuna tu.
Nel mondo due miliardi di donne
e nessuna tu.
  • 6 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 02, 2015, 19:39
(...)
Ecco, fintanto che il vento non disperde le nuvole gonfie,
io non riesco in alcun modo a occuparmi di qualcosa di concreto,
io guardo – le rondini.

1968
Pag. 61
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 02, 2015, 19:39
Congedo da Praga(...)L'uomo è venuto da lontanoe porta via con sé una parte di questa città.E' il furto più innocuo nella storia della criminalità moderna;tutte le torri sono rimaste al loro posto,tutti i ponti sono rimasti al loro posto,tutti i ... Continua...
Pag. 41
  • Rispondi
Ha scritto il May 26, 2012, 13:49
Già ad alta voce alle betulle ti recitavano i mieicrepuscoli.Già niente nella mia vita era tanto importante come te.Già tutto attorno a me era solo una parte del mio totale mito di te.Già nessuno viale dov'eri passata poteva più chiamarsi solo ... Continua...
Pag. 3
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 16, 2012, 16:56
Tante donne
e nessuna tu.

A Sarajevo
duecentomila donne
e nessuna tu.

In Europa
duecento milioni di donne
e nessuna tu.

Nel mondo
due miliardi di donne
e nessuna tu!
Pag. 109
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 16, 2012, 16:55
Ti dirò
anche quando nella mia disgrazia sono più felice;
quando al cimitero mi sorprende la pioggia.

Mi piace da matti inzupparci di pioggia insieme!
Pag. 107
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi