Chi ha spostato il mio formaggio?

Edizione speciale illustrata

Di

Editore: Sperling & Kupfer

3.5
(878)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 109 | Formato: Paperback

Isbn-10: 882004398X | Isbn-13: 9788820043988 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Educazione & Insegnamento , Aiuto , Scienze Sociali

Ti piace Chi ha spostato il mio formaggio??
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Una storiella breve, densa di significati e insegnamenti, che fa comprendere ai lettori l'importanza e il valore del cambiamento, della flessibilità e dell'apertura al nuovo. Nasofino e Trottolino sono topolini, Tentenna e Risolino sono gnomi grandi come topolini. Tutti e quattro vivono in un labirinto e sono alla ricerca del formaggio, che li nutra e li faccia vivere felici. Il formaggio è la metafora di quello che vorremmo avere dalla vita: un lavoro soddisfacente e appagante, una bella relazione d'amore, tranquillità economica. Il labirinto è il mondo in cui viviamo, fatto di cose e persone.
Ordina per
  • 2

    David gnomo, David, amico mio..

    Che dire? E' proprio un'americanata.
    Per carità, se può essere parabola o spunto di riflessione ben venga, non c'è nulla di sbagliato: è un invito ad accogliere i cambiamenti - per lo più lavorativi - ...continua

    Che dire? E' proprio un'americanata.
    Per carità, se può essere parabola o spunto di riflessione ben venga, non c'è nulla di sbagliato: è un invito ad accogliere i cambiamenti - per lo più lavorativi - che inevitabilmente la vita ci porta ad affrontare, che lo si voglia o no. E' un invito ad essere pronti, flessibili, propositivi perché questi cambiamenti il più delle volte ci fanno bene, ci danno forza, ci mostrano che possiamo superare le nostre paure.
    Tutto vero, tutto condivisibile.
    Dipende dal contesto, però.
    Di questi tempi cambiano troppe cose, troppo in fretta, troppo poco alla luce del sole.
    Forse nel 2000 era diverso.

    Il libricino si compone di tre parti: una cena tra compagni di scuola in cui si introduce la storia del formaggio, la storia del formaggio e infine i commenti a caldo con relative esperienze. Quest' ultima davvero imbarazzante. Ho iniziato a saltare le parole, poi righe intere e a un certo punto ho chiuso.

    P.S.: ho scoperto che esiste anche una risposta a questo libricino dal titolo accattivante "IO ho spostato il tuo formaggio. Per tutti quelli che si rifiutano di vivere come topi nel labirinto di qualcun altro". Mi fa decisamente più simpatia, ma piuttosto che leggere manuali sulla vita meglio vivere.

    "Nella seconda sezione vedremo che i due topolini, che agiscono in modo semplice e diretto, riusciranno ad adeguarsi al cambiamento meglio dei loro amici gnomi, i quali invece, con i loro complessi meccanismi cerebrali e le loro passioni umane, tendono a complicare enormemente le cose".

    Posso dire una parolaccia?

    ha scritto il 

  • 0

    Senza voto.

    Cioè, dai, non si può mica valutare come libro questa parabola, favola, racconto motivazionale, trappola per topi, furto legalizzato libresco, banalità concentrata e chi più ne ha più ne metta di defi ...continua

    Cioè, dai, non si può mica valutare come libro questa parabola, favola, racconto motivazionale, trappola per topi, furto legalizzato libresco, banalità concentrata e chi più ne ha più ne metta di definizioni.
    Purtroppo ha anche un fondo di verità, come tutte le cose banali e infantili, e a pensarci su questa psicologia spicciola, ma così spicciola che non la vuole nemmeno la cassiera al discount ha pure una sua utilità.
    A me, ad esempio è venuta voglia di frico.
    PS: carina la copertina.

    ha scritto il 

  • 2

    psicologia spicciola!! la prima parte sembra il gobbo di una televendita su retecapri, il breve racconto di per sé è molto semplice e spiega palesemente una morale che puó essere riassunta in una fras ...continua

    psicologia spicciola!! la prima parte sembra il gobbo di una televendita su retecapri, il breve racconto di per sé è molto semplice e spiega palesemente una morale che puó essere riassunta in una frase: "il pensiero di aver paura è più grande della paura stessa"

    ha scritto il 

  • 3

    Alla ricerca del nuovo formaggio

    Due gnomi e due topolini all'interno di un labirinto ci vogliono far capire cosa vuol dire "cambiare se stessi". Forse un po' american manager style, ma il messaggio 'morale' c'é.

    ha scritto il 

  • 2

    psicologie da manuale

    Dale Carnegie ho fatto storia e battistrada ad una serie di manualetti di psicologia spicciola
    che serve solo a chi ormai ha coscienza del problema e cerca soluzioni ,
    oppure dipendenti costretti da a ...continua

    Dale Carnegie ho fatto storia e battistrada ad una serie di manualetti di psicologia spicciola
    che serve solo a chi ormai ha coscienza del problema e cerca soluzioni ,
    oppure dipendenti costretti da aziende a ripensare e/o forse migliorare il loro modo di
    vivere

    ha scritto il 

Ordina per