Choď za hlasom srdca

By

3.2
(9474)

Language: Čech | Number of Pages: 166 | Format: Others | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , English , French , German , Catalan , Dutch , Portuguese , Turkish , Danish

Isbn-10: 8088700310 | Isbn-13: 9788088700319 | Publish date: 

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like Choď za hlasom srdca ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    Donde el corazón te lleve, viene precedido por su fama, que desde mi humilde opinión, es totalmente inmerecida. Libro terriblemente sobre valorado, es la típica historia sensiblera que solo logró prod ...continue

    Donde el corazón te lleve, viene precedido por su fama, que desde mi humilde opinión, es totalmente inmerecida. Libro terriblemente sobre valorado, es la típica historia sensiblera que solo logró producirme hastío y desagrado como lectora.

    La verdad es que no puedo decir mucho de Susana Tamaro como autora, puesto que es el primer libro suyo que leo. De todas manera, es una escritora competente, a la que le ha jugado una mala pasada el tema y la forma del libro. Me explico. La estructura es en forma de carta o diario, algo que en general suele ser sencillo de desarrollar. Pero la narración es muy dispersa y te cuesta mantener la atención a lo largo de la lectura.

    La historia no podía ser más simple y convencional. Una anciana le cuenta su vida a su nieta a través de una serie de cartas. Así somos testigos de los problemas maritales y de convivencia que la mujer ha sufrido con todos y cada uno de los miembros de la familia.
    La parte más interesante es sin duda la que presenta los conflictos derivados de las diferencias intergeneracionales. Tantos los de madre-hija, como los abuela-nieta. Pero éstos son tratados de forma muy burda y superficial. Y todo ellos mezclado con cientos de historias sin interés, reflexiones estériles y divagaciones filosóficas o religiosas más bien aburridas. Además de todos los mensajes positivos y supuestas e importantísimas "lecciones" que no dejan de ser las mismas de siempre. Tiene algunas citas muy buenas, pero en realidad hay que escarbar mucho entre tanta banalidad para llegar a algo que realmente interese al lector en el plano emocional.

    En suma, Donde el corazón te lleve, es solo un libro más que trata una historia común y corriente en la época, sin ningún elemento diferenciador o puramente entretenido. Lo único bueno que depara su lectura es que es bastante corta y se olvida rápido.

    said on 

  • 3

    Terribilmente lezioso

    Ho letto questo libro celeberrimo che ancora mancava nella mia biblioteca ma... ho rischiato il diabete! troppo lezioso, sdolcinato... NO! Non capisco il successo planetario.

    said on 

  • 5

    Una storia che graffia il cuore

    Sono ancora scombussolata, sono agitata, in fermento, in ansia... non so come spiegarlo. Questo racconto mi ha smosso qualcosa, ancora non ho capito cosa, ma ha fatto riaffiorare emozioni, ricordi, pe ...continue

    Sono ancora scombussolata, sono agitata, in fermento, in ansia... non so come spiegarlo. Questo racconto mi ha smosso qualcosa, ancora non ho capito cosa, ma ha fatto riaffiorare emozioni, ricordi, pensieri molto potenti. Ho amato ed odiato Olga. Non condivido la sua idea dell'essere nonni, non condivido le parole che ha scelto per descrivere determinate situazioni, ma allo stesso tempo mi sento dalla sua parte e non so voi ma mi ha fatto veramente repellere la figlia e la nipote. Ricordiamoci che comunque tutto è raccontato dal suo punto di vista, il narratore non ci dà informazioni sulle altre persone coinvolte, quindi tutto passa attraverso il filtro delle sue emozioni. E questa cosa arriva prepotentemente al lettore, che vive lui stesso sensazioni contraddittorie ma fortissime. Ora non vedo l'ora di leggere il seguito per sapere se Olga è morta al ritorno della Nipote (cosa che credo), per conoscere questa ragazza, i suoi pensieri, le sue reazioni di fronte alle importante scoperte che la nonna le ha confidato nelle lettere.

    said on 

  • 5

    Questo romanzo mi ha letteralmente avvolto il cuore: intenso, puro, dolce e straziante. La scrittura della Tamaro mi ha molto sorpreso, è limpida, semplice, ma allo stesso tempo potente e vivida. Ries ...continue

    Questo romanzo mi ha letteralmente avvolto il cuore: intenso, puro, dolce e straziante. La scrittura della Tamaro mi ha molto sorpreso, è limpida, semplice, ma allo stesso tempo potente e vivida. Riesce ad esprimere concetti spesso dolorosi con una tale onestà, usando metafore quotidiane, che la lettura scorre via senza intoppi, ma con il cuore più gonfio.
    Il doloroso rapporto di tre generazioni, la stigmate che si porta dietro Olga, la ruvidezza degli abitanti del Carso (figli della amatissima Bora) fanno di questa storia un capolavoro indimenticabile.
    Susanna Tamaro è una scrittrice fantastica e questo ne è la prova.

    said on 

  • 5

    Letto tanto tempo fa, riletto di recente. E' un classico intramontabile, continuo ad apprezzarlo molto e mi è rimasto nel cuore: è una confessione, che vuole essere anche speranza e fiducia di una non ...continue

    Letto tanto tempo fa, riletto di recente. E' un classico intramontabile, continuo ad apprezzarlo molto e mi è rimasto nel cuore: è una confessione, che vuole essere anche speranza e fiducia di una nonna nei confronti di una nipote.

    "E quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quali prendere, non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando ti parla, alzati e va' dove lui ti porta."

    said on 

  • 3

    Và dove ti porta il cuore racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovane nipote lontana. È una lettera di amore e allo s ...continue

    Và dove ti porta il cuore racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovane nipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata ma appassionata confessione a cuore aperto di un'intera vita che nel gesto della scrittura ritrova finalmente il senso della propria esperienza e della propria identità.
    Un romanzo/diario davvero drammatico, direi alla Nicholas Sparks. Una storia piena di emozioni taciute, il passato di nonna Olga che si confessa alla nipote che si è presa una lunga pausa di riflessione in America e che non vuole più parlare con sua nonna. Olga, in punto di morte, decide di lasciare questa sua confessione in forma scritta. E ne viene fuori una sorta di diario/confessione, che riguarderà non solo il passato della nonna stessa, ma anche della madre di sua nipote. E il dramma cresce di pagina in pagina...

    said on 

  • 1

    Se in Italia esistesse un partito dichiaratamente cattocomunista, serie tv come "Un medico in famiglia" e altre fiction trasmesse da Rai 1 ne sarebbero la tribuna politica televisiva, e questo romanzo ...continue

    Se in Italia esistesse un partito dichiaratamente cattocomunista, serie tv come "Un medico in famiglia" e altre fiction trasmesse da Rai 1 ne sarebbero la tribuna politica televisiva, e questo romanzo il suo perfetto manifesto programmatico. A suo tempo diffuso in milioni di copie proprio come una lettera rivolta agli elettori, trasuda buonismo e paternalismo da ogni riga e ammaestra agli edulcorati valori della Famiglia e della Religione. Perlomeno la Tamaro ha avuto la decenza di non calcare troppo la mano anche sulla Patria...

    said on 

  • 2

    Sentimentalismo da autogrill..
    Ok, forse sono ingiusta perchè non è il mio genere e infatti è rimasto per anni sullo scaffale a fare da decorazione. L'ho letto tra ieri e oggi, anzi ascoltato, perchè ...continue

    Sentimentalismo da autogrill..
    Ok, forse sono ingiusta perchè non è il mio genere e infatti è rimasto per anni sullo scaffale a fare da decorazione. L'ho letto tra ieri e oggi, anzi ascoltato, perchè mi serviva un audiolibro ed era il primo che avevo a disposizione. Verità? Mi aspettavo peggio, infatti le stelle sono due e non una.
    Non fa per me..sentimentalismo spicciolo, frasi da cioccolatini o da libro di aforismi e drammoni da fiction della rai

    said on 

  • 0

    Per la serie "Commenti vari ed eventuali".

    Letto senza pretese tanto, ma tanto tempo fa. Le uniche cose che ricordo sono le citazioni al Piccolo Principe. Per il resto, buio.

    said on 

Sorting by
Sorting by