Christine

La macchina infernale

Voto medio di 2.555
| 138 contributi totali di cui 130 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tre amici vivono la loro adolescenza in una tranquilla cittadina di provincia. Le novità sono poche, finché non compare Christine, un'auto - una Playmouth del 1958 - che Arnie, uno dei ragazzi, vuole a ogni costo rimmettere a nuovo. Un'impresa ... Continua
Ha scritto il 30/04/17
Una pietra miliare per quanto riguarda lo scrittore statunitense. La lettura procede fluida e scorrevole per le 600 pagine del romanzo. I personaggi sono ritratti con uno stile mirabile e l'intreccio coinvolge il lettore alla perfezione.in ..." Continua...
Ha scritto il 03/03/17
Un horror che a volte me metteva i brividi a leggerlo.
Ha scritto il 20/02/17
Con gli inevitabili pregi e difetti, rimane un imperdibile classico del suo genere.
Ha scritto il 07/01/17
SPOILER ALERT
Storia ammaliante, coinvolgente, dalla prima all'ultima pagina. Il lettore non può che rimanerne catturato e desiderare di arrivare sempre più velocemente al finale...per poi pentirsene! Sì, perché la conclusione, degna del Re, lascerà in bocca ..." Continua...
Ha scritto il 08/12/16
Un buon romanzo, scritto in perfetto stile King. Scorrevole, provocatorio, audace. Ho molto apprezzato le parti in cui il narratore era in prima persona, meno il passaggio alla terza persona che ha un po', a mio avviso, spezzato la narrazione e la ..." Continua...

Ha scritto il Dec 08, 2016, 09:16
Forse è da questo che si riconoscono le persone veramente sole: sono quelle che sanno sempre trovare qualcosa da fare in una giornata di pioggia
Ha scritto il Sep 03, 2015, 14:32
Se fare il ragazzo significa imparare a vivere allora fare l'adulto significa imparare a morire.
Ha scritto il Mar 11, 2013, 12:12
"Come luogo di morte aveva tutte le carte in regola".
Pag. 594
Ha scritto il Mar 11, 2013, 12:05
"Madre Natura quella sera si comportò come una strega pagana, una vecchiaccia a cavallo del vento che nemmeno sapeva cosa volesse dire Natale".
Pag. 452
Ha scritto il Mar 11, 2013, 12:04
"C'era qualcosa di terrificante in quell'uomo... come se un freddo vento di novembre potesse avere un cervello per pensare".
Pag. 13

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi