Ci sarà una volta

Di

Editore: Infinito (Grandangolo)

3.7
(6)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 124 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8897016243 | Isbn-13: 9788897016243 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Ci sarà una volta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Favole e mamme in ambulatorioRaccolta di favole multiculturali
Ordina per
  • 4

    “C’era una volta una mamma straniera,
    il suo bimbo straniero e un ambulatorio pediatrico italiano.
    La mamma, portando il figlio dal dottore, confessa al medico di non avere amici; neanche il piccolo b
    ...continua

    “C’era una volta una mamma straniera,
    il suo bimbo straniero e un ambulatorio pediatrico italiano.
    La mamma, portando il figlio dal dottore, confessa al medico di non avere amici; neanche il piccolo bimbo africano aveva compagni italiani per giocare. L’unico posto dove aveva conosciuto qualcuno era proprio l’ambulatorio medico, durante l’attesa per le visite.

    Il medico, che era un brav’uomo, disse alla mamma: “Perché non viene una volta al mese col bambino e racconta alle altre mamme e ai loro figli una favola?”.

    Fu così che tutti i lunedì del mese dal dottore ci furono un sacco di mamme con i bimbi che si raccontavano favole in tutte le lingue.

    Questo servì per farli conoscere tra di loro, i bimbi trovarono nuovi amici ma, soprattutto, non ebbero più paura dei medici italiani.

    Se non ci credete, portate un bimbo e una favola, tutti i lunedì, dal dottore che ha scritto questo libro!”. (Dario Vergassola)

    Questo libro l'ha scritto Andrea Satta, pediatra-musicista-cantastorie-voce dei Tetes de Bois (teste di legno)
    contiene le illustrazioni di Staino
    e i proventi sono destinati al Centro pediatrico di Emergency,
    per i bambini del campo profughi Mayo,in Sudan

    Da leggere,per tornare a raccontare

    ha scritto il