Ciao ciao bambina

Voto medio di 31
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Svizzera, Cantone tedesco. È il febbraio del 1959 e alla radio si sente la canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo: Piove di Domenico Modugno, col suo indimenticabile ritornello Ciao ciao bambina. Valeria è una giovanissima immigrata itali ...Continua
Davide
Ha scritto il 10/02/16
Un tuffo nella migrazione italiana
Un fumetto in cui Sara Colaone va alla ricerca delle sue radici familiari e al tempo stesso apre una finestra su una delle tante migrazione degli italiani del nord est degli anni 50 e 60 del secolo scorso. Valeria, dal Friuli alla Svizzera tedesca pe...Continua
Lady Rin
Ha scritto il 12/04/14

http://www.diariodipensieripersi.it/ciao-ciao-bambina-sara-colaone/

Cabepfir
Ha scritto il 04/11/11
I disegni della Colaone sono bellissimi, anche se i personaggi tendono sempre ad essere più grandi della vignetta e a risultare quindi compressi (specie in altezza). La storia è appena un accenno, poteva essere sviluppata molto di più, e il finale è...Continua
Simone Rastelli
Ha scritto il 15/10/11

L'emigrazione come sfida e occasione di crescita. E poi il ritorno, in un mondo che sembra ormai primitivo. Ma la protagonista è cresciuta e non perde quello che ha trovato nella Svizzera ostica e ostile.

Elisa
Ha scritto il 05/02/11

è la fine degli anni '50, valeria parte dal friuli per approdare in svizzera in cerca di lavoro. domenico modugno fa da colonna sonora ed accompagna la protagonista lungo la strada dell'emancipazione alla scoperta di una nuova vita.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi