Ha scritto il 02/06/15
Del 2010.
Lento e noioso. Il finale l'avevo capito (più o meno) dall'inizio, ma pensavo fosse troppo assurdo per essere vero. E invece...
In mezzo anche della perversione che mi ha disturbato e di cui avrei fatto volentieri a meno.
Ha scritto il 12/05/15
Probabilmente il lavoro meno riuscito di morozzi. Non sono riuscito ad entrare in sintonia con nessuno dei personaggi, il finale poi l'ho trovato abbastanza ridicolo. Unica nota positiva: La scorrevolezza, si legge molto velocemente. Morozzi ha ..." Continua...
Ha scritto il 21/08/14
I casi sono due: o era ”fatto” l'autore quando ha scritto sta cosa o avevo bevuto troppo io quando l'ho letta. Che mal di testa! Farneticante.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 31/07/14
Mah.
Scritto benino, per carità. Però mai piaciute le storie di reincarnazioni e intrecci sovrannaturali. È già tanto bello&complesso questo, di mondo...
Ha scritto il 26/06/14
Prima di dare un giudizio fermati, respira e riflettici su. Assimilalo in ogni sua sfumatura, nelle sue parole, nei suoi pensieri. Rimani spettatore ma cerca di non farti coinvolgere dal corso delle cose! Impossibile! Morozzi ti trascina dentro ..." Continua...
  • 4 mi piace

Ha scritto il Aug 01, 2012, 15:34
«E io?» strillavo. «Perché io? Non ve ne siete accorti? Non avete capito quel che è successo? Io sono un’anomalia! Sono la più grande anomalia di tutto il creato! Come avete fatto a non accorgervi di me? »[…]«Certo che ci siamo accorti ... Continua...
Pag. 214
Ha scritto il Aug 01, 2012, 15:34
Felice aveva spalancato gli occhi.
«Che cosa stai facendo?» aveva chiesto, stupita.
E io avevo dato la risposta più semplice, ovvia e sincera del mondo.
Avevo detto: «Voglio capirti davvero».
E mi ero tagliato.
Pag. 111
Ha scritto il Mar 10, 2011, 13:55
Questa storia è autentica, parola per parola. Lo giuro su mio marito, lo giuro su mia figlia.Io sono una psichiatra, non una scrittrice, e non ho nessun talento narrativo. Mai e poi mai avrei potuto concepire una simile trama.Autentica, però non ... Continua...
Pag. 23
Ha scritto il Nov 03, 2010, 09:57
Non ero religioso, non avevo mai creduto in nessun dio o nella bontà imperscrutabile del disegno celeste. Semplicemente, il mio destino era stato quello.
Pag. 79

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jun 12, 2016, 12:55
https://youtu.be/btyWqO6R0UE
Ha scritto il Jul 30, 2015, 06:08
Finito in due giorni...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi