Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ciel vol. 13

Last Autumn Story

Di

Editore: J-Pop

3.7
(11)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8866341223 | Isbn-13: 9788866341222 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Ciel vol. 13?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Lo so, molti maghi di origine nobile evitano di praticare la magia perché lo considerano come entrare al servizio del re.
Ma noi siamo nati con un dono, è un peccato sprecarlo!
Ordina per
  • 4

    Azione statica

    Quetso volume è stato decisamente interessante, specie se raffrontato con i precedenti che erano stati piuttosto noiosi perchè composti al 90% di personaggi che, arroccati nelle rispettive posizioni di palazzi, scuole o dimensioni parallele tessevano trame e ordivano piani complicatissimi di cui ...continua

    Quetso volume è stato decisamente interessante, specie se raffrontato con i precedenti che erano stati piuttosto noiosi perchè composti al 90% di personaggi che, arroccati nelle rispettive posizioni di palazzi, scuole o dimensioni parallele tessevano trame e ordivano piani complicatissimi di cui al lettore sfuggiva il senso, questo volumetto invece è tutto un'altra cosa perchè finalmente i protagonisti, idealmente disposti di fronte ad una scacchiera a molti giocatori, la smettono di progettare in silenzio la loro strategia e cominciano seriamente a fare le loro mosse e a muovere le loro pedine.
    Il re, Octavia, Krohiten, January, Daughter e perfino i coniugi Everett qui iniziano a perseguire i loro obiettivi più con le azioni che con le intenzioni come era accaduto fino ad ora e si vedono finalmente le motivazioni e le conseguenze di scelte e azioni avvenute diversi volumi prima che lì per lì erano state irrilevanti.

    Continuo a chiedermi esattamente che ruolo abbia Ivien e quale sia quello del Pentagon Crisis, piuttosto che del liberatore pazzoide di mostri, ma tutto a suo tempo, adesso che ho avuto la conferma che la vicenda ha una sua logica e non è strutturata così solo per allungare il brodo sono più bendisposta verso questa serie.

    L'autrice continua ad essere una grandissima esperta di torture mentali, terrorismo psicologico e devianze comportamentali, ma è indubbio che abbia sabuto costruire e dipanare una storia veramente intricata e a modo suo avvincente, sbbene a tratti orrorifica.
    La parte che mi ha affascinata di più e che ha il suo seguito ideale nel volume seguente è quella che riguarda la famiglia reale composta dal re, da Octavia e dai vari nobili che gironzolano intorno. Tremenda, ma molto affascinante, come al solito l'autrice riesce a tenere il lettore avvinghiato al volume anche parlando di quanto perversa possa essere la psiche umana e quanta poca innocenza sia effettivamente presente in certe scelte, come quella compiuta da Octavia.

    ha scritto il