Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cinefilosofia

I grandi filosofi spiegati attraverso il cinema

Di

Editore: De Agostini

4.0
(23)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 134 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8841856599 | Isbn-13: 9788841856598 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Philosophy

Ti piace Cinefilosofia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È possibile cambiare vita senza lasciarci la pelle? Questo è il quesito posto nel film Fighi Club. Come aumentare la propria potenza e la propria gioia senza distruggere gli altri o il mondo? Questo era il quesito che si poneva Spinoza. Ma è anche la ricerca degli X-Men. "E se un genio malefico ci ingannasse, se nulla fosse reale?", si chiedeva Cartesio. È l'ipotesi di Matrix. Dobbiamo temere la passione o buttarci dentro anima e corpo? American Beauty ci illumina sul colpo di fulmine. In questo libro Ollivier Pourriol propone un viaggio a bordo di questi e altri film cult per esplorare le più significative questioni della filosofia, aggirandosi tra immagini e concetti per far sì che la filosofia ci diventi familiare. Prendendo le mosse dal dibattito tra Cartesio e Spinoza sulla libertà, l'intera storia della filosofia prende vita, diventa accessibile e appassionante, con il volto di Brad Pitt, Tom Cruise, Emmanuelle Béart o Keanu Reeves. Il cinema può aiutare la filosofia a mantenere le sue promesse di universalità? Il pensiero di massa può introdurre al pensiero tout-court? È la scommessa di questo libro.
Ordina per
  • 4

    Che piacere quando si compra per caso un libro così sorprendente!
    Io lo suggerirei vivamente come lettura integrativa al liceo... se penso a che idea vaga mi era rimasta di Cartesio e Spinoza... e non solo perchè è passato qualche anno.
    Decisamante interessante, insommma: da un lato esprime convi ...continua

    Che piacere quando si compra per caso un libro così sorprendente! Io lo suggerirei vivamente come lettura integrativa al liceo... se penso a che idea vaga mi era rimasta di Cartesio e Spinoza... e non solo perchè è passato qualche anno. Decisamante interessante, insommma: da un lato esprime convinzioni che ho sempre avuto (il cinema permette a tutti di fare esperienze sintetiche ed è quindi un motore di sviluppo importante - non solo entartainment), approfondendo l'analisi di film che ho molto amato (Blade Runner, Matrix, Strange Days, Il cielo sopra Berlino, Fight Club - questo lo devo ancora vedere), dall'altro è in realtà un vero testo di filosofia che spiega in modo chiaro ed approfondito in particolare Cartesio (chi lo avrebbe mai accostato a Matrix? tutt'al più Platone) e Spinoza.

    ha scritto il