Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cinque donne amorose

By Ihara Saikaku

(77)

| Mass Market Paperback | 9788845214271

Like Cinque donne amorose ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

17 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un capolavoro

    Questo è assolutamente il capolavoro di Saikaku, si tratta di 5 storie d'amore sia eterosessuale che omosessuale,tragiche ma eteree, tipiche dello stile nipponico del 600. Per molti non esperti può sembrare strano ma "la via dei giovinetti" (ossia l' ...(continue)

    Questo è assolutamente il capolavoro di Saikaku, si tratta di 5 storie d'amore sia eterosessuale che omosessuale,tragiche ma eteree, tipiche dello stile nipponico del 600. Per molti non esperti può sembrare strano ma "la via dei giovinetti" (ossia l'amore omosessuale di uomini adulti nei confronti di adolescenti) all'epoca era molto in voga. L'etica samurai incoraggiava l'omosessualità, dato che aumentava il senso di cameratismo e allo stesso tempo l'amore verso le donne era poco apprezzato, dato che la donna era ritenuta inferiore e dunque era una cosa da fare solo ed esclusivamente per portare avanti la casata ed avere dei discendenti. Dunque l'amore omosessuale appariva essere più puro rispetto a quello etero. Tuttavia Saikaku sa ben tratteggiare la psiche femminile non cadendo molto negli stereotipi (certo sempre in relazione al periodo storico).

    Is this helpful?

    Agostino said on Feb 25, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Opera nipponica del 17° secolo, questa raccolta di cinque novelle le cui protagoniste donne compiono le scelte più coraggiose ed estreme in nome dell'amore è interessantissima soprattutto per la vivacità con cui è tratteggiata la vita quotidiana del ...(continue)

    Opera nipponica del 17° secolo, questa raccolta di cinque novelle le cui protagoniste donne compiono le scelte più coraggiose ed estreme in nome dell'amore è interessantissima soprattutto per la vivacità con cui è tratteggiata la vita quotidiana del tempo per le strade affollate e nelle case dei mercanti e degli artigiani.
    Gli intenditori e gli appassionati dell'Oriente troveranno prezioso questo libro sia per il corredo iconografico sia per la dettagliatissima appendice/glossario su quasi ogni aspetto del Giappone del periodo di fine Medio Evo.

    Is this helpful?

    Moreno C. said on Oct 21, 2012 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Davvero tutto è un sogno! A questo mondo nulla è essenziale, perché l'unica realtà è quella dell'altra vita.

    Is this helpful?

    Lorelai said on Dec 28, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    considerato un classico del seicento giapponese
    racconti realtemente accaduti, sulla passione erotica terminata in tragedia, realmente accaduti ed entrati nelle leggende popolari.
    uno stile ricco di particolari ma conciso.
    sotterfugi, fughe, travesti ...(continue)

    considerato un classico del seicento giapponese
    racconti realtemente accaduti, sulla passione erotica terminata in tragedia, realmente accaduti ed entrati nelle leggende popolari.
    uno stile ricco di particolari ma conciso.
    sotterfugi, fughe, travestimenti, inganni , equivoci.
    molti doppisensi, allusioni e giochi di parole che perdono molto con la traduzione nonostante le puntuali note

    Is this helpful?

    manta said on Aug 13, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Il corpo è limitato, ma la passione amorosa non si esaurisce mai.

    Scritto nel 1686, narra le vicende della nuova classe borghese sviluppatasi grazie al governo Tokugawa che, imponendo ai daimyo di risiedere
    periodicamente ad Edo, o di lasciarvi in loro assenza la famiglia, favorì lo sviluppo della città, che pros ...(continue)

    Scritto nel 1686, narra le vicende della nuova classe borghese sviluppatasi grazie al governo Tokugawa che, imponendo ai daimyo di risiedere
    periodicamente ad Edo, o di lasciarvi in loro assenza la famiglia, favorì lo sviluppo della città, che prosperò velocemente. La nuova classe sociale dei chonin era costituita da quelli che non appartenevano all'aristocrazia, al kuge, quindi prevalentemente da artigiani e mercanti. Parallelamente nacque un nuovo genere letterario, il chonin bunka, la cultura borghese, di cui Saikaku ne fu il maggiore esponente.
    E' proprio questa la classe sociale che predomina nei cinque racconti, tutti basati su vicende realmente accadute, già rese famose da ballate e drammi.
    Ciò che prevale nei suoi racconti, è il voler mostrare le figure femminili spogliate dall'onore, dal dovere e dal rispetto verso la famiglia, come se fossero totalmente in balia delle passioni, travolte dai desideri terreni. Le sue donne, anche se appartenenti alla classe borghese e quindi costrettte ad un certo tipo di vita che le incatena a mille riti quotidiani, non esitano
    un solo istante ad abbandonare tutto e, incuranti degli altri, vivono liberamente le loro bramosie amorose. Non si sacrificano per nessuno, persino di fronte all'eventualità di seguire l'amato nella morte, una di loro rifiuterà per paura di rimpiangere troppo il mondo fluttuante; ma vivono sapendo che quegli attimi di felicità, strappati alla vita reale, non saranno eterni.
    Una costante in questi cinque racconti è la casualità delle passioni, iniziate più per gioco che per l'esistenza di sentimenti reali.
    C'è da ricordare che quasi tutti i racconti sono stati modificati, e che raramente Saikaku rispetta la realtà degli eventi, il suo intento sembra essere quello di voler modificare la vicenda in modo da scaricare tutta la responsabilità sulle figure femminili.

    STORIA DI SEIJURO E DI UNA BELLA DI HIMEJI
    Onatsu, 1659/60
    Seijuro, figlio di un ricco mercante, disconosciuto dal padre a causa del suo stile di vita dissoluto, è costretto a lavorare per sopravvivere. Invaghitosi della figlia del titolare tentano la fuga. Seijuro, imprigionato e accusato ingiustamente di furto, sarà per questo giustiziato. Onatsu intenzionata a seguirlo il centesimo giorno, si limiterà poi a sacrificare i suoi lunghi capelli per colui che non è più e abbandonerà il mondo.

    STORIA DELLA PASSIONE AMOROSA DI UN BOTTAIO
    Osen, 1685
    "Il corpo è limitato, ma la passione amorosa non si esaurisce mai".

    Qui, grazie all'aiuto di una vecchia kosan/abortista un bottaio riesce a sposare la donna di cui s’innamora. Ma purtroppo le donne sono volubili, s’infervorano alla vista di un bel giovane, e per questo finiscono con l'odiare l'uomo che hanno sposato. E' così che Osen più per inerzia che per un reale desiderio finisce per tradire il bottaio. Colti in flagrante dal marito, l'amante fugge e lei si trafigge il petto con la lama di una pialla.

    STORIA DELL'EDITORE DI ALMANACCHI LETTA NELLA PARTE DI MEZZO
    Osan, 1682/83
    Storia di Osan, e del suo amante, l'aiutane del marito. Anche questa passione nasce più per gioco che per vera attrazione. Durante un pellegrinaggio decidono di inscenare un annegamento per poter fuggire. Ritrovati dal marito di Osan, saranno anche loro destinati a tramutarsi in rugiada del mattino.

    STORIA DEL NEGOZIO DI VERDURE E DEI FASCI D’ERBE AMOROSE
    Oshichi, 1681
    Il loro amore nasce in un monastero, il rifugio dopo un incendio. In seguito, tenuti lontani dalla sua famiglia, Oshichi tenterà di appiccare il fuoco alla sua casa pur di incontrarlo ancora, ma una volta scoperta sarà pubblicamente svergognata e poi reclusa nell’attesa del giorno della morte.
    "Effimera è la vita: al tocco delle campane serotine, presso il sentiero erboso, fatto insolito, il suo corpo si mutò in fumo".
    Proprio il centesimo giorno lui scopre la sua stele funeraria nel monastero e decide di sguainare la spada per seguirla nella morte. Sarà fermato dai bonzi e convinto ad attendere il rientro del "fratello maggiore". Apprese poi le volontà di Oshichi deciderà di radersi il capo e pregare per la sua amata.

    STORIA DI GENGOBEI: UNA MONTAGNA D'AMORE
    Oman, 1663
    Sono qui narrate le vicende amorose un po' sfortunate di Gengobei, dedito alla "via dei giovanetti". Come già visto nel precedente racconto
    era comunemente tollerato l'amore omosessuale, si prediligevano i ragazzi adolescenti, perchè il divario fra uomo e donna era celato solo da un sottile velo. Gengobei dopo il decesso di due suoi "fratelli" decide di farsi monaco e pregare per tre anni prima di seguire l'amato. Oman grazie ad un inganno, riesce a fargli abbandonare sia la tonaca sia la via dei giovinetti.
    Questa è l'unica vicenda che termina in modo positivo, anche se nella realtà, finì con un doppio suicidio d'amore.

    Is this helpful?

    Monica said on Mar 25, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (77)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Mass Market Paperback 218 Pages
  • ISBN-10: 8845214273
  • ISBN-13: 9788845214271
  • Publisher: Bompiani (Su licenza Adelphi)
  • Publish date: 1989-04-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book