Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cinque giorni d'incubo

I Classici del Giallo n. 1290

Di

Editore: A. Mondadori

3.0
(19)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 176 | Formato: Tascabile economico

Data di pubblicazione: 

Traduttore: Laura Grimaldi

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace Cinque giorni d'incubo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
1. Lloyd Johnson rientra a casa dopo una giornata di lavoro come consulente finanziario e non trova più Ellen, sua moglie. 2. Trova in compenso un messaggio infilato nella macchina per scrivere, ma non è stata lei a lasciarglielo. 3. Legge una folle richiesta di riscatto, da cui apprende che sua moglie è nelle mani di un sequestratore. 4. Deve procurarsi 25.000 dollari se gli preme salvare Ellen, la cui sorte altrimenti è segnata. 5. Ha solo 5 giorni di tempo per riuscirci. Il numero 5 gioca un ruolo preoccupante in questa storia, e Lloyd Johnson ha diverse valide ragioni per essere molto preoccupato. Per l'esattezza, ha 5 ottime ragioni per pensare che questi saranno i 5 giorni più lunghi della sua vita. All'interno, il racconto "Le brave persone" di Manuela Costantini.
Ordina per
  • 3

    Conosco Brown per ben altri tipi di romanzi, ma avendo un background nei Gialli non mi è dispiaciuto per niente.
    La storia è di corto respiro in quanto si svolge in pochi giorni e con un'unica prospettiva. Questo sicuramente facilita la lettura, visto che non è neanche un romanzo lungo, e sin dal ...continua

    Conosco Brown per ben altri tipi di romanzi, ma avendo un background nei Gialli non mi è dispiaciuto per niente. La storia è di corto respiro in quanto si svolge in pochi giorni e con un'unica prospettiva. Questo sicuramente facilita la lettura, visto che non è neanche un romanzo lungo, e sin dall'inizio mette l'attenzione sul caso e sull'investigazione. Sempre divertente, Brown non lascia nulla al caso e approfitta di ogni più piccola occasione per far venire delle domande in mente al lettore per poi subito rispondere in maniera in qualche modo sorprendente. Le sue cose migliori secondo me sono su altri lidi, ma comunque non è questa. In ogni caso è un Giallo classico con un buon mordente e che mantiene la caratteristica principale dell'autore: il colpo ad effetto nel finale. Come si fa a non apprezzare un Giallo con finale a sorpresa? :)

    ha scritto il