Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

City of Bones

The Mortal Instruments, Book 1

By

Publisher: Simon Pulse

4.1
(4486)

Language:English | Number of Pages: 485 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , German , Spanish , Portuguese , Catalan , French , Chi traditional

Isbn-10: 1416955070 | Isbn-13: 9781416955078 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like City of Bones ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sixteen-year-old Clary Fray is an ordinary teenager, who likes hanging out in Brooklyn with her friends. But everything changes the night she witnesses a murder, committed by a group of teens armed with medieval weaponry. The murderous group are Shadowhunters, secret warriors dedicated to driving demons out of this dimension and back into their own. Drawn inexorably into a terrifying world, Clary slowly begins to learn the truth about her family - and the battle for the fate of the world.
Sorting by
  • 4

    una cosa la devo scrivere

    perché prima di leggere questo libro ho tergiversato a lungo.
    alla fine mi hanno convinto i tanti lettori di Nephilim Guerra in Purgatorio che avevano apprezzato anche la serie di Shadowhunter.

    Ci so ...continue

    perché prima di leggere questo libro ho tergiversato a lungo.
    alla fine mi hanno convinto i tanti lettori di Nephilim Guerra in Purgatorio che avevano apprezzato anche la serie di Shadowhunter.

    Ci sono alcune cose che non mi piacciono (alcuni dialoghi un po' troppo semplici e tirati via, le scene di combattimento confuse), ma molte altre che invece ho trovato proprio belle (la cura nella creazione del mondo, il dettaglio con cui l'autrice ha immaginato politiche, rune, poteri, mostri).
    insomma non volevo leggerlo e invece non è stato affatto male.

    tutto questo per dargli tre stelle molto meritate.

    si arriva a quattro perché nel libro c'è una cosa molto semplice e banale, ma che è davvero rara trovare in un best seller: un paio di personaggi che, tra le altre cose, sono gay.
    e dico così perché il loro essere omosessuali non è più o meno rilevante di quanto non dovrebbe essere. ha il giusto peso ed è solo una delle tante caratteristiche di queste due persone.
    banale? magari lo fosse.

    grazie ai miei lettori che mi hanno convinto a leggere!

    V.

    said on 

  • 5

    Bellissimo i personaggi sono stati descritti benissimo. Soprattutto Jace, la Clare mi ha fatto proprio inmamorare di lui. All' inizio Isabelle non mi convinceva ma poi ho cambiato idea. Io consiglio q ...continue

    Bellissimo i personaggi sono stati descritti benissimo. Soprattutto Jace, la Clare mi ha fatto proprio inmamorare di lui. All' inizio Isabelle non mi convinceva ma poi ho cambiato idea. Io consiglio questo libro a tutti quelli a cui piace il fantasy e l' urban fantasy

    said on 

  • 5

    ATTENZIONE : PUO' DARE ASSUEFAZIONE

    Il romanzo mi ha ricordato sotto certi aspetti Harry Potter : i mondani , l'istituto , i luoghi celati ai comuni mortali con degli incantesimi il mondo invisibile ecc.. i personaggi sono veramente fat ...continue

    Il romanzo mi ha ricordato sotto certi aspetti Harry Potter : i mondani , l'istituto , i luoghi celati ai comuni mortali con degli incantesimi il mondo invisibile ecc.. i personaggi sono veramente fatti bene, ho amato molto il personaggio di Isabelle alle volte molto irriverente, pieno di colpi di scena , io sono rimasto scioccato nel leggere i capitoli finali... Valentine è il cattivo elegante , quello che usa le buone maniere , mi ha ricordato molto Voldermort per i piani che vuole attuare solo che Valentine non inquieta .. Clary al inizio volevo prenderla a sberle ma poi mi è piaciucchiata, il personaggio che mi ha invece deluso è Jace soprattutto sul finale..
    consigliatissimo..dopo il trono di spade e hunger games anche questa è diventata una droga

    said on 

  • 3

    La Saga

    Una saga è una saga, ne ho lette tante e di tanti tipi diversi, dai gialli al fantasy, e appunto al fantasy sono tornata. Incontri i vari personaggi e poi te li porti dietro per tutta la sua durata, ...continue

    Una saga è una saga, ne ho lette tante e di tanti tipi diversi, dai gialli al fantasy, e appunto al fantasy sono tornata. Incontri i vari personaggi e poi te li porti dietro per tutta la sua durata, e liberartene non è facile. Diciamo che questa serie di romanzi è pensata e studiata per ragazzi, e ciò traspare chiaramente, mi è piaciuta la leggerezza. Naturalmente ho notato che a volte gli sviluppi della trama sono banali e poco impegnativi, scontati, anche certi personaggi sono molto sfuggenti dal punto di vista narrativo, altri invece sono dei punti di forza. I due protagonisti sono spesso troppo sdolcinati e melensi, ed è soprattutto da questo che viene fuori che questa è una saga per adolescenti. A volte però è piacevole leggere cose poco impegnative e rilassanti, che abbiano un minimo di trama e che possano trasportarti in luoghi fuori dal mondo. Non si può sempre leggere Kafka e Dostojevski!!!!

    said on 

  • 3

    Guilty pleasure letterario.

    Raggiunge ed ottiene la sufficienza perchè, anche se non amo particolarmente urban fantasy e generi affini, riesce a prenderti e a convincerti quanto necessario ad acquistare i volumi successivi.
    Gli ...continue

    Raggiunge ed ottiene la sufficienza perchè, anche se non amo particolarmente urban fantasy e generi affini, riesce a prenderti e a convincerti quanto necessario ad acquistare i volumi successivi.
    Gli intrecci sono piacevoli e la semplicità è il punto di forza di tutta l'opera della Clare: sfiora la categoria del "romanzo da ombrellone", ma la evade con qualche tono oscuro ed un profondo impegno nella trama.
    E' da segnalare, tuttavia, come questo primo capitolo in particolare presenti uno stile al limite del tollerabile, infantile e pieno di ripetizioni banali.

    said on 

  • 2

    L'ho finito molto rapidamente... non mi è dispiaciuto, anche se ho trovato ci fosse troppo materiale per un solo libro! Tanti fatti che si succedono rapidfamente non consentono, secondo me, lo svilupp ...continue

    L'ho finito molto rapidamente... non mi è dispiaciuto, anche se ho trovato ci fosse troppo materiale per un solo libro! Tanti fatti che si succedono rapidfamente non consentono, secondo me, lo sviluppo psicologico dei personaggi... che rimangono semplicemente tratteggiati.
    In ogni caso leggibile!

    said on 

  • 5

    Premesso che non capisco i paragoni con Harry Potter e Twilight (saghe che ho letto e amato entrambe e per motivi completamente diversi), perché sono tre saghe completamente differenti che in comune h ...continue

    Premesso che non capisco i paragoni con Harry Potter e Twilight (saghe che ho letto e amato entrambe e per motivi completamente diversi), perché sono tre saghe completamente differenti che in comune hanno solo che sono saghe!!, io ho amato anche questa saga.
    L'ho letta, dopo aver visto il film e ne sono rimasta piacevolmente colpita.
    L'autrice ha inventato un mondo e lo ha fatto in maniera perfetta. I personaggi sono tutti molto ben caratterizzati e anche le ambientazioni. La storia è un mix di azione e love story, con molte battute, che spesso fanno sorridere.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Finalmente ho letto anch'io questo libro, di cui tanto avevo sentito parlare, e devo dire che non ne sono rimasta delusa!
    Mi è piaciuto molto, anche se inizialmente ho avuto l'impressione che fosse un ...continue

    Finalmente ho letto anch'io questo libro, di cui tanto avevo sentito parlare, e devo dire che non ne sono rimasta delusa!
    Mi è piaciuto molto, anche se inizialmente ho avuto l'impressione che fosse un po' banalotto, ma poi mi ha presa totalmente! Rientra nella categoria di libri in cui mi perdo dentro, tanto che mi isolo dal mondo circostante e non so più dove sono. Questo per dire che mi ha coinvolto molto, mi sentivo anch'io a new York insieme a Clary.
    Ho adorato il personaggio di Jace, e mi piace molto anche Simon, invece Clary mi sembra un po' tonta (come non capire che Simon le sbavava dietro? E anche la questione riguardante sua padre era ovvia da un bel po’ prima che ci arrivasse lei).
    Ho rilevato qualche somiglianza con Harry Potter su alcuni punti, ma andando avanti nella saga queste rassomiglianze si perdono.

    said on 

  • 2

    Ok, verso la fine accellera un po', ma DIO DEL CIELO. Questo romanzo contiene la prova che si crede che i ragazzi siano più che deficienti, incapaci di leggere due periodi complessi di fila. Parliamoc ...continue

    Ok, verso la fine accellera un po', ma DIO DEL CIELO. Questo romanzo contiene la prova che si crede che i ragazzi siano più che deficienti, incapaci di leggere due periodi complessi di fila. Parliamoci chiaro, l'idea stessa non è un granché, è già vista e piena di cliché così imbarazzanti che fanno quasi sanguinare gli occhi, ma ci si può stare. Di fatto uno può leggere questa saga come riempitivo per rallentarsi dalla lettura di altri libri. Ma è scritto con una semplicità così brutale da farti addormentare mente intanto vorresti solo prendere a testate un muro. Ma la cosa più sconcertante sono i dialoghi. Io vi giuro, ogni tanto rimpiango Twilight.

    said on 

  • 4

    Un inquietante mosaico...

    Questo libro mi ha affascinato dall'inizio alla fine.
    Non trovo che vi siano delle attinenze o somiglianze con la storia di Harry Potter, poichè la vicenda è totalmente diversa.
    L'autrice parte nel tr ...continue

    Questo libro mi ha affascinato dall'inizio alla fine.
    Non trovo che vi siano delle attinenze o somiglianze con la storia di Harry Potter, poichè la vicenda è totalmente diversa.
    L'autrice parte nel tratteggiare la sua storia, da una giornata comune di una ragazzina Clary che si reca in discoteca con il suo amico Simon.
    Ma i suoi occhi percepiscono entità e situazioni non visibili alle altre persone, "angeli guerrieri" che combattono il male, gli
    Shadowhunters, ai quali capirà di essere in qualche modo fortemente legata per parentela e per altre inusitate ragioni.
    Da questo momento in poi la sua vita cambia radicalmente.
    La madre scompare e lei si troverà coinvolta in un ginepraio che solo alla fine del libro verrà reso noto anche al lettore.
    L'autrice ci regala un universo parallelo in cui vivono fate, licantropi, vampiri e uomini spietati capaci di tutto pur di prendere possesso di una misteriosa coppa che li renderebbe padroni del mondo.
    Che cosa non farebbe l'uomo per possedere il potere?
    Tutto. Forse anche ingannare i suoi figli e rapire la moglie...
    Anche innamorarsi può essere rischioso, specie se si scopre infine che l'oggetto del nostro amore, non è quell'affascinante ragazzo conosciuto per caso, ma solo il fratello che credevi morto. Stile scorrevole e accattivante, l'autrice sa ben dosare tutti gli ingredienti per deliziare il lettore dall'inizio alla fine. Non svelerò altri arcani, nel caso qualcuno volesse cimentarsi in questa interessante lettura.
    La consiglio a tutti, ma in special modo agli amanti del genere fantasy.
    Saluti.
    Ginseng666

    said on 

Sorting by