Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Club Dead

(Southern Vampire Mysteries 3)

By

Publisher: Ace

3.9
(1804)

Language:English | Number of Pages: 272 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) French , Spanish , Chi traditional , Italian , Portuguese

Isbn-10: 0441010512 | Isbn-13: 9780441010516 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , eBook

Category: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Do you like Club Dead ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sookie's boyfriend has been very distant. Now she's off to Mississippi to mingle with the underworld at Club Dead--a little haunt where the vampire elite go to chill out. But when she finally finds Bill--caught in an act of betrayal--she's not sure whether to save him or sharpen some stakes. Original.
Sorting by
  • 3

    Il Club dei morti è il terzo volume della serie di Sookie Stackhouse.
    Ho notato un ulteriore miglioramento rispetto a Morti viventi a Dallas, ma, soprattutto, questo romanzo è divertente, davvero l'ideale da leggere dopo una giornata faticosa.
    Viene qui introdotto il personaggio di Alcide, che ho ...continue

    Il Club dei morti è il terzo volume della serie di Sookie Stackhouse. Ho notato un ulteriore miglioramento rispetto a Morti viventi a Dallas, ma, soprattutto, questo romanzo è divertente, davvero l'ideale da leggere dopo una giornata faticosa. Viene qui introdotto il personaggio di Alcide, che ho trovato veramente adorabile, tanto da chiedermi cosa ci trovi ormai Sookie in Bill, ma anche in Eric, e da sperare in un futuro tra la biondina e il licantropo. Facciamo la conoscenza anche di Russel Edginton, il re del Mississippi, un personaggio interessante che spero di incontrare nelle storie successive, di Franklin Mott, che, invece, mi auguro che non sia più citato (la sua versione telefilmica me lo ha reso ormai irrimediabilmente detestabile), e di Lorena, la creatrice di Bill. Proprio riguardo alla vampira, sono stata un po' delusa dalla scena del combattimento, troppo breve, veloce e "semplice", mentre ho trovato davvero terribile l'episodio tra Sookie e Bill nel bagagliaio, è stato veramente brutto da leggere. Mi ha fatto invece sorridere la differenza tra la Pam dello show televisivo, una vamp dal trucco pesante e dall'abbigliamento sopra le righe, e quella cartacea, il cui "abbigliamento [...] rientrava nell'anonimità medioborghese" ed "evitava il nero per i colori pastello". Divertentissimo Bubba nella sua ingenua semplicità.

    http://iltesorodicarta.blogspot.it/

    said on 

  • 3

    El Club de los Muertos es una extensión de lo que venía siendo la saga de los vampiros, es decir, una novela cortita, muy directa, con una trama central que cuenta con elementos de intriga y que sirve para seguir adentrándonos en el mundo de la autora y en el crecimiento de la protagonista. ...continue


    <

    El Club de los Muertos es una extensión de lo que venía siendo la saga de los vampiros, es decir, una novela cortita, muy directa, con una trama central que cuenta con elementos de intriga y que sirve para seguir adentrándonos en el mundo de la autora y en el crecimiento de la protagonista.

    Porque la trama peca de sencilla, tirando de multitud de clichés y pasando con facilidad al recurso fácil (Sookie cachonda, hombre fuerte, momento de peligro resuelto por los pelos…) en una serie de esquemas que se vuelven repetitivos y que no terminan de enganchar.

    Y encima, lo que podría tirarme más para no parar de leer, que son los elementos de ambientación e ir conociendo más cómo es la organización de los vampiros apenas sale, con lo que queda un libro bastante deslucido.

    Creo que se trata de una saga con unas ventas y una fama muy por encima de lo que ofrecen las novelas, que no dejan de ser una novela cortita, romántica y topicona en la que la heroína pasa por una serie de dificultades para conseguir el objetivo que se plantea en las primeras páginas.

    Hay novela mucho mejores con las que pasar el rato, o simplemente mirar la serie que salió de éstos libros, que al menos tiene unos personajes más definidos y con más carisma que los que desfilan por las páginas.

    Dicho lo cual, no os recomiendo la novela, y a mí me costará ponerme con la cuarta.

    Reseña completa en: http://www.darlantan8.blogspot.com.es/2013/12/el-club-de-los-muertos-sookie.html

    said on 

  • 4

    Sto davvero ridendo a crepapelle!
    Questa saga mi sta catturando ogni giorno di più. In parte, forse, perchè conosco la storia (seguo la serie tv prodotta dalla HBO)e mi sto rendendo conto che ci sono enormi differenze tra la saga e il telefilm. E poi è davvero un mix perfetto di horror, mistero, ...continue

    Sto davvero ridendo a crepapelle! Questa saga mi sta catturando ogni giorno di più. In parte, forse, perchè conosco la storia (seguo la serie tv prodotta dalla HBO)e mi sto rendendo conto che ci sono enormi differenze tra la saga e il telefilm. E poi è davvero un mix perfetto di horror, mistero, romanticismo, e ironia! La voce narrante di Sookie è davvero esilarante!

    said on 

  • 3

    Zizzia:

    ...però diciamocelo questa Harris fa tutto un minestrone: vampiri, lupi mannari, mutaforme, menadi, e ora pure le streghe...nel quinto libro come minimo ci saranno anche le winx!

    said on 

  • 4

    stesso stile dei precedenti, non smentisce ma neanche sorprende particolarmente, il libro precedente in confronto aveva una maggiore nota di novità. in ogni caso una meravigliosa lettura per gli amanti della saga.

    said on 

  • 4

    dopo molto pausa, ho ripreso Sokiee e non sono rimasta deluso: romanzo coinvolgente e divertente, con azione ed ironia e una protagonista che non si può non amare, e un vampiro vichingo per il quale non si ouò non tifare =) carino, un urban fantasy con giallo sempre ben orchestrato e coinvolgente ...continue

    dopo molto pausa, ho ripreso Sokiee e non sono rimasta deluso: romanzo coinvolgente e divertente, con azione ed ironia e una protagonista che non si può non amare, e un vampiro vichingo per il quale non si ouò non tifare =) carino, un urban fantasy con giallo sempre ben orchestrato e coinvolgente!

    said on 

Sorting by