Coco Chanel

Un profumo di mistero

Voto medio di 64
| 29 contributi totali di cui 13 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questo libro ripercorre le tappe dell'intensa vita di mademoiselle Coco, al secolo Gabrielle Chanel: una biografia che, come un romanzo, si legge tutta d'un fiato. Basata su materiale d'archivio e testimonianze inedite, ci mostra, dietro l'immagine ...Continua
Ha scritto il 26/07/17
Affascinante, ammaliante ...esoterico. Coinvolgente ... Inebriante ...
Ha scritto il 03/11/12
Breve ma interessante. Un libro sintetico che dice tutto l'essenziale e ti fa venir voglia di approfondire la storia di questa donna, così ricca di eventi e di tristezza...
Ha scritto il 30/12/11
Di solito non leggo biografie, forse perchè non mi piace comprarne ma stavolta questa è stata illuminante. In particolare mi ha colpito il fatto che , ancora una volta, una donna che è stata un mito, che ha imposto il suo stile, che ha scritto il ...Continua
Ha scritto il 17/09/11
La vita di Coco Chanel raccontata dalla giornalista letteraria Isabelle Fiemeyer.Si conosce Coco per la sua determinazione, la sua audacia, le sue idee rivoluzionarie nel settore della moda, oltre che per le sue vicende personali ed il suo animo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 11/08/11
Ah, quei magnifici tailleurini...
Sì, confesso che dall'età di tredici anni vado dietro - in senso strettamente estetico-contemplativo, s'intende! - a quei fantastici tailleur in lana bouclé e, al contempo, subisco il fascino di quelle imperturbabili borse matelassé, di quei ...Continua
  • 10 mi piace
  • 9 commenti

Ha scritto il Apr 11, 2013, 18:55
"Non si sa mai quando si ha un appuntamento con il destino", le piace ripetere. E dice anche: "Una donna è sempre troppo vestita, mai abbastanza elegante", oppure: "L'eleganza dell'abito è la libertà di muoversi".
Pag. 124
Ha scritto il Apr 11, 2013, 18:53
Per la prima volta è sola, senza un uomo che la ami. Ha fatto di Chanel un nome famoso e non ne porterà un altro, restando per sempre "Mademoiselle", figlia di Albert Chanel. [...]Una donna senza tempo, immobile, come irrigidita nella sua attesa, ...Continua
Pag. 123
Ha scritto il Apr 11, 2013, 18:51
"La moda passa. Lo stile resta."
Pag. 96
Ha scritto il Apr 11, 2013, 18:50
A partire dalla fine dell'estate del 1935, dovrà prendere ogni sera, al momento di coricarsi, una dose di ipnotico. Per "resistere", non per vivere davvero, semplicemente per "resistere" e chiudere gli occhi senza credere di essere morta a sua volta.
Pag. 95
Ha scritto il Apr 11, 2013, 18:47
"Ciò che conta non sono i carati, ma l'illusione"
Pag. 79

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi