Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Codice a Zero

Di

Editore: Mondolibri - Milano

3.6
(1845)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 338 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000127702 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Codice a Zero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
E' l'alba del 29 gennaio 1958. Mentre gli USA si apprestano a lanciare il loro primo satellite, l'Explorer, un uomo si risveglia nella toilette della Union Station di Washinghton. E' vestito come un barbone, lacero e sporco, non ricorda niente. Com'è finito lì? Chi è veramente? A poco a poco Luke, questo il nome dell'uomo misterioso, riesce a far affiorare frammenti del suo passato. Ma davvero ha perso la memoria? O qualcuno gliel'ha fatta perdere? E sarà vero, come gli si vuole far credere, che è una spia che ha passato ai russi i piani dell'Explorer? Mentre il lancio del missile subisce un inspiegabile ritardo, Luke deve scoprire la verità e difendere la propria vita da insidiosi nemici.
Ordina per
  • 4

    Codice a Zero è un libro d'intrattenimento puro. C'è azione, suspense, amore e tutto è miscelato in modo serrato, la tensione si percepisce in costante ascesa e il finale è decisamente d'impatto.
    Insomma, Follett mi ha fatto apprezzare una spy story.
    Mica pizza e fichi.

    ha scritto il 

  • 3

    Gennaio 1958. Un uomo si sveglia nella toilette della stazione di Washington. E' lacero, sporco, vestito come un barbone, e non ricorda nulla del passato. Come è finito lì? Chi è veramente? E perché qualcuno lo sta seguendo? A poco a poco dalla memoria affiorano immagini, nomi, volti, ed eventi. ...continua

    Gennaio 1958. Un uomo si sveglia nella toilette della stazione di Washington. E' lacero, sporco, vestito come un barbone, e non ricorda nulla del passato. Come è finito lì? Chi è veramente? E perché qualcuno lo sta seguendo? A poco a poco dalla memoria affiorano immagini, nomi, volti, ed eventi. E la vicenda di Luke, questo è il nome dell'uomo misterioso, si intreccia a una storia di missili spaziali, scienziati, spionaggio e tradimenti.

    ha scritto il 

  • 3

    Bello ma...

    Bel libro, piacevole da leggere e che riesce a prendere il lettore, ma che nel suo insieme mostra una storia per lo più lineare e prevedibile.

    Bellissime le descrizioni del razzo all'inizio di ogni capitoletto.

    ha scritto il 

  • 4

    Carino, anche se rispetto agli altri libri di Ken Follett che ho letto l'ho trovato un po' lento, forse perché l'azione accade in tre giorni. Comunque, l'ultimo capitolo mi ha fatto commuovere come al solito.

    ha scritto il 

  • 3

    amore,tradimenti e razzi

    terzo libro letto di Follett e questo non è stato dei migliori.
    una trama molto semplice , a cui non mancano dei colpi di scena non d'effetto ma ci stanno bene.
    Uno scienziato a cui fan perdere la memoria e persone che non sono poi quelle che dicono di essere.
    Un miscuglio di a ...continua

    terzo libro letto di Follett e questo non è stato dei migliori.
    una trama molto semplice , a cui non mancano dei colpi di scena non d'effetto ma ci stanno bene.
    Uno scienziato a cui fan perdere la memoria e persone che non sono poi quelle che dicono di essere.
    Un miscuglio di amori(veri e falsi), agenti sotto copertura e informazioni missilistiche..
    Nota personale mi è piaciuto molto l'inizio alla Jason Bourne(svegliarsi in una bagno di una stazione dei treni senza memoria) e i flashback nel passato.
    Follett come la giri e la rigiri va sempre a finire nella seconda guerra mondiale.
    Non il migliore ma non male!

    ha scritto il