Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Codice cinque

I casi del tenente Eve Dallas n. 1

Di

Editore: TEA

4.2
(360)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 351 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Giapponese , Chi tradizionale , Spagnolo , Svedese

Isbn-10: 8850211287 | Isbn-13: 9788850211289 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Cerutti Pini D.

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Crime , Mystery & Thrillers , Romance

Ti piace Codice cinque?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
New York, anno 2058. Cresciuta ed educata dall'uomo che l'aveva trovata quandoera solo una bambina, Eve Dallas è una detective della squadra omicidi moltoabile e intelligente. Dopo dieci anni di carriera, si trova a indagare su unaserie di delitti in cui le vittime, tutte donne, vengono uccise con un'armaormai fuori legge. L'indiziato numero uno è un miliardario affascinante eambiguo, uno dei pochissimi collezionisti di armi antiche della città. Sebbenela passione non rispetti le regole della logica, Eve è consapevole chesoccombere al fascino di un uomo che conosce appena potrebbe essere moltopericoloso...
Ordina per
  • 4

    Thriller rosa-crime in salsa futuribile

    Thriller della serie rosa-crime in cui, secondo me, la Roberts, aka JD Robb, dà il meglio di sé, molto più che nei romanzi rosa normali.
    Azzardare un paragone con Agatha Christie secondo me è eccessiv ...continua

    Thriller della serie rosa-crime in cui, secondo me, la Roberts, aka JD Robb, dà il meglio di sé, molto più che nei romanzi rosa normali.
    Azzardare un paragone con Agatha Christie secondo me è eccessivo, il tipo di costruzione della vicenda e dell'indagine è molto diversa da quella prettamente logica ed estranea della scrittrice inglese, mentre qui ogni personaggio è molto partecipe e presente.
    Come thriller forse ha qualche lacuna, non ho trovato poi così difficile sospettare dall'inizio chi avesse messo in piedi il tutto, ma certo l'autrice ha saputo ugualmente tenermi incollata alle sue pagine con il susseguirsi di vicende e di efferati delitti e l'avvicendamento di situazioni.
    La parte dello svolgimento delle indagini mi è piaciuta moltissimo. Sono indubbio sulla ambientazione futuribile di un futuro del tipo "tra pochi anni" anche piuttosto plausibile, non ci sono manie nello strafare, forse qualche esagerata antichità, ad esempio Eve che ha due computer, uno a casa e uno in ufficio, che secondo me nel futuro diventeranno uno unico, un piccolo palmare con la potenza della migliore tecnologia moderna. Ho adorato la scena in cui Roarke dà prova delle sue doti informatiche, lì ho davvero sentito il mio mestiere citato e gratificato a dovere, anche se per poco.
    Il voto complessivo è certamente positivo e piuttosto alto, secondo me merita 4 stelle e mezzo, ma gli manca ancora qualcosa per arrivare all'eccellenza, forse una costruzione migliore, forse meno scontatezza per quanto riguarda le motivazioni e la caratterizzazione del colpevole.
    Indubbiamente consigliato.

    ha scritto il 

  • 4

    Un giallo avvincente con una nota romantica. Diverso dagli altri gialli letti della stessa autrice.
    Sulla copertina è scritto: "..la nuova Agatha Christie", ma più che Agata Christie l'ho trovato un l ...continua

    Un giallo avvincente con una nota romantica. Diverso dagli altri gialli letti della stessa autrice.
    Sulla copertina è scritto: "..la nuova Agatha Christie", ma più che Agata Christie l'ho trovato un libro con un pizzico di Faletti, un pizzico di Dan Brown e di Grisham.
    Diciamo che non mi ha tenuto con il fiato in sospeso fino alla fine, perchè a metà avevo già il sospetto di chi avesse commesso gli omicidi, comunque un giallo piacevole...unico dubbio l'ambientazione nel futuro.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello

    Eve era appena trentenne, quindi piuttosto giovane per il ruolo che ricopriva.
    Aveva grandi occhi marroni che non avevano mai avuto la possibilità di guardare ingenuamente il mondo, e portava i capell ...continua

    Eve era appena trentenne, quindi piuttosto giovane per il ruolo che ricopriva.
    Aveva grandi occhi marroni che non avevano mai avuto la possibilità di guardare ingenuamente il mondo, e portava i capelli castani corti più per praticità che per qualche moda particolare, ma il taglio si adattava perfettamente al suo viso triangolare con gli zigomi taglienti e una piccola fossetta sul mento.
    Era alta e slanciata tanto da sembrare più magra di quanto fosse...

    Eva Dallas è una poliziotta che deve affrontare un nuovo caso, un omicidio efferato, sarà l'inizio di una ricerca estenuante dell'assassino, una lista piena di indiziati, e il conto alla rovescia è cominciato Una di sei...

    L'immagine di quell'uomo la fissava dallo schermo.
    Era bello da togliere il fiato: uno splendido viso affilato, zigomi pronunciati e una bocca scolpita.
    Sì, i suoi capelli erano neri, ma il computer aveva trascurato di dire che erano folti e pettinati all'indietro, e lunghi fin quasi alle spalle larghe.
    I suoi occhi erano azzurri, ma l'aggettivo non bastava a descrivere l'intensità del colore o l'energia che contenevano.

    Roarke e basta, non si conosce il suo passato, cosa avrà mai fatto prima di diventare un uomo così ricco? Eve è affascinata, ma è un indiziato, è sulla lista dei sospettati. Furbo, paziente, scaltro, astuto, si è costruito un impero dal nulla, sarà stato capace anche di uccidere? Per Eve non sarà facile scoprire la verità, Roarke gli è entrato nel sangue, il fremito che prova nel guardarlo, nell'osservarlo, distinto, audace, un solo problema, riuscirà a lasciarsi andare o i fantasmi del passato torneranno a turbarla?
    D'altra parte Roarke non riesce a levarsi dalla mente quella donna fuori dal comune, non consona ai suoi gusti, e soprattutto poliziotto.
    Saranno capaci di trovare un punto d'incontro?
    Eve capirà chi è l'assassino?

    Se cerchiamo conferme in questo romanzo vi garantisco che ci sono, sappiamo benissimo che dietro il nome di J.D. Robb c'è la nostra beniamina Nora Roberts e oltre questo non possiamo andare. Per chi come me ha letto molti suoi libri, conosce le modalità di scrittura, ma soprattutto apprezza la capacità di questa scrittrice di spaziare da un genere all'altro. Dal romantic-suspense al historical al contemporary, è un mix di storie che ti entrano nella pelle e le vivi intensamente. Ora il vero dilemma che mi sono posta è stato come sarà nella versione thriller, poliziesca inscenata in un prossimo futuro? Che a dire il vero pubblicata nel lontano 1995 in America, poteva anche avere un senso, ma vista ai giorni nostri, il 2058 non è poi così lontano. Comunque bando alle ciance, questo primo libro, mi ha colpita e non solo, mi ha fatto rivivere in mente molte situazioni di telefilm che mi capita spesso di vedere, non ultima proprio la nuova serie cominciata ieri sera, Almost Human, per chi se la fosse persa, il secondo episodio sarà trasmesso, martedì 27 gennaio, dopo Arrow (altra serie imperdibile). Ma tornando a noi, esempi ce ne sono per la trama come Low & Order, per le tematiche trattate. La serie che in America prende il nome di In Death è arrivata alla pubblicazione del quarantesimo libro, onestamente non mi sembra il caso di citarveli tutti, però in Italia Eve Dallas, protagonista dei romanzi, non è propriamente nuova, il primo libro è stato pubblicato nel lontano 2004. Al giorno d'oggi ci sono quattro titoli, andati fuori produzione, perché con la ripubblicazione si spera che la casa editrice continui, la vedo dura raggiungere l'America, ma "finché vita non ci separi", speriamo di leggerli tutti. Non c'è bisogno che vi dica quanto sarete coinvolti da Eve e Roar..., è scontato, ma anche le scene, le situazioni, le dinamiche vi attireranno come calamita, il colpo di scena finale, il tema trattato, molto contemporaneo ai giorni nostri fanno da cornice a una storia che si preannuncia nei prossimi titoli molto elettrizzante, passionale, intensa...
    La serie tradotta e pubblicata in Italia al momento è di quattro titoli:
    1 Codice cinque
    2 Doppio delitto
    3 Il fascino dell'inganno
    4 Soltanto un sorriso
    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2015/01/recensione-codice-cinque-di-jd-robb_21.html

    ha scritto il 

  • 4

    Tra noi c'è un omicidio

    Che autentico dilemma si presenta quando a ostacolare quella che potrebbe essere una magnifica ed emozionante storia d’amore si intromette la cosa più grave che si possa immaginare: un omicidio. O, pe ...continua

    Che autentico dilemma si presenta quando a ostacolare quella che potrebbe essere una magnifica ed emozionante storia d’amore si intromette la cosa più grave che si possa immaginare: un omicidio. O, peggio ancora, una serie di omicidi. Infatti la grandezza di questo insolubile problema si percepisce proprio quando la protagonista Eve Dallas mette le carte in tavola tra lei e Roarke e gli dice: “tra noi c’è un omicidio”.
    La situazione peggiora perché Roarke è in cima alla lista dei sospettati.
    Lui è dannatamente bello (irlandese, celibe, “Capelli: neri. Occhi: azzurri. Altezza: 188 cm. Peso: 78,4 kg”) e insopportabilmente ricco (fondatore, presidente e amministratore delegato della Roarke Industries con filiali in tutte le principali città del pianeta Terra e con filiali extraterresti).
    Perché uno così dovrebbe pagare per fare sesso?
    Torno ai principali dati della storia.
    Eve Dallas è una poliziotta del futuro.
    Siamo a New York nel 2058.
    Lui, Rourke, è un uomo dal nome sconosciuto, misterioso, con interessi anche nei settori immobiliare, import-export, spedizioni, intrattenimento, manifatturiero, farmaceutico e trasporti. Ed è anche un noto collezionista di armi del passato.
    La prima vittima, quella annunciata come la UNO DI SEI, è una squillo di lusso, Sharon DeBlass, nipote di un senatore ultraconservatore. È una donna talmente ricca che non avrebbe bisogno di lavorare, ma ha l’hobby ed una sfrenata passione per il sesso.
    “Lei amava l’eccitazione e il rischio, e non perdeva occasione per provocare imbarazzo alle persone che l’amavano. Però, …”
    Coraggiosa, decisa e sprezzante, Eve è l’unica che può trovare la soluzione all’efferata catena di delitti, ma è anche pronta a trovare un compromesso tra la sua professionalità, come detective, e l’attrazione per il miliardario irlandese Roarke.
    La suspense si fonde con l’ambientazione futuristica e con un’accettabile componente romance, che non invade gli indispensabili elementi di un coinvolgente thriller di successo, ma ne rende sfumati gli aspetti più accesi. Personaggi forti e vicende inquietanti, caratterizzate da misteri familiari e sensuale passione, sono solo il primo atto di una serie di avvincenti romanzi che vi terrà con il fiato sospeso.

    http://youtu.be/4Rdx-JYFhfg

    ha scritto il 

  • 5

    Serie Eve Dallas di J. D. Robb

    Bene bene bene... Una nuova serie che mi rapisce e mi porta via.
    Eve e Roarke... Oh Yes!!!! XD

    Mia cara Romi... Grazie Tesoro Mio XD

    Cit. Roarke: "È sempre piacevole osservare il tuo risveglio, anche ...continua

    Bene bene bene... Una nuova serie che mi rapisce e mi porta via.
    Eve e Roarke... Oh Yes!!!! XD

    Mia cara Romi... Grazie Tesoro Mio XD

    Cit. Roarke: "È sempre piacevole osservare il tuo risveglio, anche se a volte mi chiedo se tu non stia con me solo per il mio caffè"

    ha scritto il 

  • 4

    Codice Cinque di J.D. Robb [I casi del tenente Eve Dallas #1]

    Se amate il romantic suspence, se vi piace la fantascienza e il genere rosa crime, non potete non leggere questa meravigliosa serie. J.D. Robb, al secolo Nora Roberts, già autrice famosissima consacra ...continua

    Se amate il romantic suspence, se vi piace la fantascienza e il genere rosa crime, non potete non leggere questa meravigliosa serie. J.D. Robb, al secolo Nora Roberts, già autrice famosissima consacrata al genere romantico, si reinventa con uno pseudonimo per dare vita ad una serie poliziesca, ambientata nel futuro, davvero imperdibile.

    In patria ha riscosso un successo talmente enorme che l’autrice ha scritto ben 48 episodi, qui in Italia, invece, è stata snobbata. Ci aveva provato la Nord a dar luce a questo filone veramente avvincente ma purtroppo si è fermata, macchiandosi di questa manchevolezza ancora una volta, al quarto episodio.

    Continua qui: http://sognandoleggendo.net/codice-cinque-di-j-d-robb-i-casi-del-tenente-eve-dallas-1/

    ha scritto il 

  • 4

    Tutta colpa del caffè

    Finalmente mi sono decisa a cominciare questa serie lunghissima nonostante in Italia la pubblicazione sia stata interrotta al quarto volume (spero che qualcuno si decida a riprenderla perché ne vale l ...continua

    Finalmente mi sono decisa a cominciare questa serie lunghissima nonostante in Italia la pubblicazione sia stata interrotta al quarto volume (spero che qualcuno si decida a riprenderla perché ne vale la pena).
    Siamo nel 2054 a New York (non tutto è cambiato) e la nostra protagonista è Eve Dallas (il punto di vista principale), un tenente della Omicidi dal passato così sofferto da decidere di dimenticare. E' una donna dura e molto testarda ma allo stesso tempo è una persona fragile. Ama il suo lavoro ed è maledettamente brava. E' ironica, ha un forte senso della giustizia e non si arrende mai. Nella sua vita non c'è spazio per un rapporto stabile, almeno fino a quando non incontra il bellissimo, misterioso e ricchissimo Roarke.
    Per quanto riguarda il passato dei due personaggi, esso viene svelato libro dopo libro e dunque questo comporterà la lettura dei successivi se volete saperne di più. Al contrario, i casi di omicidio sono autoconclusivi.
    Pur non mancando la componente romantica, in realtà si tratta soprattutto di un classico romanzo poliziesco dal ritmo incalzante, ben costruito (niente di troppo complicato e forse, chi è abituato a leggere "gialli" potrebbe risultare prevedibile) e dai temi difficili.
    Lo stile è scorrevole e diretto, l'ambientazione futurista è inusuale e ben presentata, buona caratterizzazione dei personaggi, trama coinvolgente e con la giusta dose di azione, passione e suspense.
    Se siete alla ricerca di un romanzo piacevole che mescola thriller e romance questo potrebbe proprio fare al caso vostro.

    ha scritto il 

  • 4

    Il giallo non è decisamente uno dei miei generi preferiti, sarà perchè sono poco intuitiva e fino all'ultimo non riesco a capire chi sia l'assassino perciò leggo con un misto di ansia e irritazione tu ...continua

    Il giallo non è decisamente uno dei miei generi preferiti, sarà perchè sono poco intuitiva e fino all'ultimo non riesco a capire chi sia l'assassino perciò leggo con un misto di ansia e irritazione tutto il percorso del detective di turno? O perchè una romanticona come me ha sempre bisogno di una forte storia d'amore per apprezzare un libro XD ? Comunque Nora Roberts è un'autrice che nei romance mi è sempre piaciuta e così ho dato una chance a questa serie, molto amata dai lettori. E devo dire di non essermene pentita =D Il giallo c'è, domina una buona parte della storia ed è costruito molto bene (almeno a mio modesto parere XD) ma ogni volta che le ricerche di Eve cominciano a tirare per le lunghe e diventare quasi noiosette appare LUI, Roarke, che riequilibria il romanzo con quella spruzzata di amore, passione e ironia che mi piacciono tanto *_* Anche Eve è una protagonista che ti sa coinvolgere ed è molto ben caratterizzata anche se essendo solo il primo libro della serie dobbiamo conoscere ancora molto di lei =) La Roberts affronta temi scottanti e delicati di grande impatto come lo stupro, l'incesto e la pedofilia ma se la cava egregiamente rendendo tutto vivido ma non grottesco con uno stile di scrittura molto fluido e pulito ^_^ Leggerò sicuramente il secondo (e purtroppo mi dovrò fermare al quarto visto che la pubblicazione italiana si è interrotta =( ) Consigliato!

    ha scritto il 

Ordina per