Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cogito ergo sum

Breve storia della filosofia attraverso i detti dei filosofi

Di

Editore: Salani

3.7
(83)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Altri

Isbn-10: 8877821132 | Isbn-13: 9788877821133 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: History , Philosophy

Ti piace Cogito ergo sum?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un libro di divulgazione filosofica che si fonda su un'idea originale:partire dalle formule dei filosofi, cioè dalla massima sintesi del loropensiero, per spiegare le teorie, l'ambiente e l'epoca in cui sono nate. Unmodo di raccontare la filosofia che vuole allontanare l'idea che si tratti diuna materia incomprensibile, avulsa dalla realtà quotidiana.
Ordina per
  • 4

    La filosofia partendo dalla fine

    Le frasi celebri di alcuni filosofi vengono utilizzate da tutti noi. Spesso senza neppure sapere da chi siano state dette. Questo riassumere quelle poche parole nel pensiero originale e spesso ...continua

    Le frasi celebri di alcuni filosofi vengono utilizzate da tutti noi. Spesso senza neppure sapere da chi siano state dette. Questo riassumere quelle poche parole nel pensiero originale e spesso irripetibile é la chiave di lettura di questo libro che vuole farci comprendere la filosofia. Un libro sui motti dei filosofi può divenire una veloce scorciatoia a secoli di filosofia, questo senza nulla togliere alla profondità del pensiero stesso. Ed infatti ecco un’opera capace di spiegare il pensiero filosofico in modo profondo ma anche divertente perché la filosofia non é per nulla facile, ma al tempo stesso é lampo di genio e percezione tra le righe: eureka! avrebbe pronunciato qualcuno :)

    ha scritto il 

  • 3

    Un condensato, brioso, a volte canzonatorio exursus della storia della filosofia occidentale. Mi lascia, però, qualche perplessità:risulta facile a chi non è addetto ai lavori? E ancora: si tratta ...continua

    Un condensato, brioso, a volte canzonatorio exursus della storia della filosofia occidentale. Mi lascia, però, qualche perplessità:risulta facile a chi non è addetto ai lavori? E ancora: si tratta di un saggio o di un testo che vuol far sorridere?

    ha scritto il 

  • 3

    Una storia della filosofia condotta con piglio molto leggero, anedottico. Non dice nulla di originale, ma resta una lettura piacevole, tipicamente estiva, io l'ho letto al mare. Purchè non si creda ...continua

    Una storia della filosofia condotta con piglio molto leggero, anedottico. Non dice nulla di originale, ma resta una lettura piacevole, tipicamente estiva, io l'ho letto al mare. Purchè non si creda che la filosofia si riduce alle macchiette dei filosofi.

    ha scritto il 

  • 4

    Delizioso approccio alla filosofia

    Libro piacevole che accompagna verso la filosofia per mano dei detti dei molti filosofi, raccordando sagacemente le idee e le opinioni.

    ha scritto il 

  • 5

    La filosofia, di per sé, non è una disciplina che si presti scevra da ritrosie alla divulgazione spicciola, quantomeno nella sua essenza: inquadrare storicamente, illustrare e spiegare il pensiero ...continua

    La filosofia, di per sé, non è una disciplina che si presti scevra da ritrosie alla divulgazione spicciola, quantomeno nella sua essenza: inquadrare storicamente, illustrare e spiegare il pensiero dei maggiori filosofi succedutisi attraverso i secoli è stata velleità di molti e, in ultima analisi, concreta realizzazione di pochi.
    Pietro Emanuele, convinto che la sintesi della dottrina di ogni filosofo sia in buona sostanza compresa nelle massime, sovente divenute poi persino proverbiali, che ognuno di essi ci ha lasciato in eredità — massime mediante le quali possiamo facilmente (soprattutto da un punto di vista meramente mnemonico) procedere all'associazione idea/autore/sistema di pensiero —, si cimenta, a parer mio con sorprendente fluidità ed esemplare chiarezza, ergo con pieno successo, nell'impresa di svelarci, nei suoi tratti principali, il divenire del pensiero occidentale (perché di quest'àmbito specifico parliamo) dalla fase embrionale alla prima parte del Novecento.
    Adattissimo pertanto a quei vecchi liceali che desiderino ravvivare sopite conoscenze, ma non solo: senz'altro consigliabile anche a coloro che, digiuni o quasi, abbiano in animo di approcciare la materia evitando di lasciarsi sopraffare in partenza da tomi ponderosi per seguire, viceversa, la linea della [relativa] semplicità espressa però secondo un criterio organico e sufficientemente rigoroso, buon garante di riuscita.

    ha scritto il