Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Come decidiamo

By Jonah Lehrer

(74)

| Paperback | 9788875781323

Like Come decidiamo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Le decisioni fanno parte della vita di tutti noi; sono meccanismi indispensabili per qualsiasi azione umana. Oggi, dopo decenni di ricerche, la scienza è in grado di guardare letteralmente dentro il cervello e dirci come pensiamo: la scatola nera, fi Continue

Le decisioni fanno parte della vita di tutti noi; sono meccanismi indispensabili per qualsiasi azione umana. Oggi, dopo decenni di ricerche, la scienza è in grado di guardare letteralmente dentro il cervello e dirci come pensiamo: la scatola nera, finalmente, è stata aperta. In questo libro però non troverete laboratori, elettrodi e complicate descrizioni di esperimenti. Jonah Lehrer ci accompagna dove il cervello è al lavoro: nella concitazione di una partita di football americano, per capire come i quarterback prendono in un istante decisioni che potrebbero costare alla squadra il campionato, e subito dopo nella cabina di pilotaggio di un Boeing, che. ops, sta precipitando! Visiteremo i tavoli delle World Series of Poker, le corsie dei supermercati più affollati e i segretissimi uffici dell’intelligence militare. Per scoprire che non siamo solo ciò che pensiamo, ma anche come lo pensiamo.

9 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Spazio all'intuizione!

    ---
    Questo libro parla delle nostre decisioni. [...]Esamina il modo in cui la mente umana - l'oggetto più complicato dell'universo conosciuto - sceglie cosa fare. E' un libro sui piloti d'aereo, i quarterback della NFL, i registi televisivi, i gio ...(continue)

    ---
    Questo libro parla delle nostre decisioni. [...]Esamina il modo in cui la mente umana - l'oggetto più complicato dell'universo conosciuto - sceglie cosa fare. E' un libro sui piloti d'aereo, i quarterback della NFL, i registi televisivi, i giocatori di poker, gli inventori professionisti e i serial killer, e sulle decisioni che prendono tutti i giorni. Quando parliamo del cervello, c'è un confine labile tra una buona e una cattiva decisione [...]. Questo libro parla di quel confine.

    Questo testo è una vera delizia. L'autore è capace di svelare le complesse dinamiche del decision-making, fondate su intricati e spesso ancora poco conosciuti meccanismi neurofisiologici, con la semplicità e l'arguzia con cui Nonna Papera parla della ricetta della sua memorabile apple pie. E lo fa come se la torta perfetta fosse alla portata di tutti.

    Rigoroso e creativo nel reperire un'adeguata casistica per ciascun argomento trattato nei singoli capitoli, Lehrer riesce nella difficile impresa di offrire motivazioni convincenti senza apparire saccente o astruso.

    Consiglio la lettura di questo gioiello divulgativo, in particolare, a tutti i presuntuosi della terra, di qualsiasi fede, religiosa o laica, si facciano baluardo. Per ricordar loro che nella realtà-reale le variabili capaci di modificare gli eventi sono tali e tante da mettere sempre in scacco chi crede di saperne più degli altri.

    Alcune illuminanti indicazioni generali con cui si conclude il saggio:

    - I problemi semplici richiedono l'uso della ragione;
    - Anche i problemi inediti richiedono l'uso della ragione;
    - Accettate l'incertezza;
    - Sapete più di quanto non crediate;
    - Pensate a come pensate.

    E in merito all'ultimo punto, l'autore raccomanda: ogni volta che decidete, siate consapevoli del tipo di decisione che state prendendo e del tipo di pensiero che richiede. [...]Per esser sicuri di usare bene il cervello, non c'è niente di meglio che osservarlo mentre lavora, ascoltare il dibattito dentro la nostra testa.
    Perché pensare a come pensiamo è così importante? Primo, aiuta a tenersi alla larga da stupidi errori. Non potete evitare la loss aversion se non sapete che la mente tratta le perdite diversamente dai guadagni. E probabilmente rifletterete troppo sull'acquisto di una casa se non sapete che questa strategia vi porterà a comprare la proprietà sbagliata. La mente è piena di difetti, che però possono essere messi nel sacco. [...]Non esiste una formula segreta per il decision-making. Si può solo essere vigili e fare di tutto per evitare quegli errori che possono essere evitati.
    Naturalmente, anche le menti più attente e consapevoli continueranno a commettere errori. [...]Ma i miglori decision-maker non si fanno prendere dalla disperazione. Studiano invece i loro sbagli, per capire cosa è andato storto. Pensano a cosa avrebbero dovuto fare, così che la prossima volta i loro neuroni sapranno come comportarsi. E' questa la cosa più stupefacente del cervello umano: può sempre migliorarsi. Domani sapremo prendere decisioni migliori.
    pag. 208

    Is this helpful?

    Cristiano Modanese said on Oct 8, 2012 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Istinto for dummies (fidatene quasi sempre edition)

    Divulgazione all'americana e un ottimo editing rendono godibilissimi i concetti base sul funzionamento del cervello anche ai non-addetti ai lavori, (sarebbe carino capire con quale grado di approssimazione: la scienza è la scienza è la scienza).
    La ...(continue)

    Divulgazione all'americana e un ottimo editing rendono godibilissimi i concetti base sul funzionamento del cervello anche ai non-addetti ai lavori, (sarebbe carino capire con quale grado di approssimazione: la scienza è la scienza è la scienza).
    La sequenza è più o meno "Storia - esperimento - esperimento - 4 righe di teoria - esperimento - esperimento - fine della storia - morale". E che storie, dal giocatore di football, allo scacchista, al generale. La pagina dei ringraziamenti inoltre è da applausi. Immagino che lo sapessero già come avremmo giudicato la bontà di questo libro ma per chi non fa della TAC uno strumento di ricerca "Come decidiamo" è una scoperta entusiasmante e ben scritta.

    Is this helpful?

    Onda said on Sep 22, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'arte di ascoltare... il dibattito dentro la nostra testa

    Lehrer ha deciso di scrivere un libro sul decision-making perché non riusciva a scegliere i Cheerios. Ok, grazie anche ai superrmarket statunitensi attrezzati con corsie lunghe quanto l'autostrada del sole. E, visto che ormai anche qui "da noi" la mi ...(continue)

    Lehrer ha deciso di scrivere un libro sul decision-making perché non riusciva a scegliere i Cheerios. Ok, grazie anche ai superrmarket statunitensi attrezzati con corsie lunghe quanto l'autostrada del sole. E, visto che ormai anche qui "da noi" la minaccia incombe, ho deciso a mia volta di leggere un trattato sul da farsi.
    E mi è servito. Eccome.
    Del testo non svelo niente, se non che ho avuto finalmente conferma di ciò che ho sempre pensato: imparare a fidarsi delle proprie emozioni, perchè potremmo essere anche i soggetti più assennati dell'universomondo, ma solo l'intelligenza delle emozioni è in grado di trasformare i nostri pessimi, pessimi, errori in occasioni di apprendimento. Garantito dalla nostra ACC, meglio conosciuta come Il circuito dell' "Oh Merda!".

    Is this helpful?

    TaT said on Nov 11, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lo consiglio a chi voglia sfatare il mito della decisione razionale. Ci sono molte strategie per decidere. Decidere la strategia diventa parte del processo di decisione nel momento in cui bisogna valutare le situazioni.

    Is this helpful?

    Antonio Fracasso said on Jul 1, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Visto che viene spacciato per libro scientifico, lo casso senza pietà. Statisticamente non valido per non dire sfacciatamente fuorviante, parziale, incompleto, impreciso, fazioso, poco informato. Sto solo elencando aggettivi? Vediamo. Le statistiche ...(continue)

    Visto che viene spacciato per libro scientifico, lo casso senza pietà. Statisticamente non valido per non dire sfacciatamente fuorviante, parziale, incompleto, impreciso, fazioso, poco informato. Sto solo elencando aggettivi? Vediamo. Le statistiche applicate riguardano solo un caso particolare, o riferimenti specifici non estendibili altrimenti, con conclusioni assolutamente scorrette nella maggioranza dei casi. Il fatto che dati, riferimenti, esperimenti, studiosi ecc, siano regolarmente piazzabili in nord america, è, naturalmente, puramente casuale. Delle varie tematiche prese ad esempio sono glissate allegramente variabili sulla personalità in particolare e psicologiche in generale (per non parlare dei singoli casi tecnici, vedi ad es. gli scacchi) che dovrebbero quantomeno essere nominate, se non proprio trattate. In questo senso ascrivo le mancate osservazioni a poca informazione. La faziosità, invece, non necessità di spiegazioni. Basta leggere.
    Qualora, invece, non lo considerassimo un libro scientifico, allora sarebbe un bell'esempio di giornalismo particolarmente verboso. Allora potrei aggiungere una stellina.
    Però mi è piaciuto come ha descritto una azione di football americano ed i ringraziamenti, quindi gli ho raddoppiato il punteggio.

    Is this helpful?

    Jafnhar said on Sep 1, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un saggio che aiuta a pensare al come si pensa, per non cadere nelle trappole dovute ai difetti del nostro pensiero razionale e a quelli del pensiero emotivo. Peccato che agli americani non si riesca a spiegare niente senza parlare di baseball.

    Is this helpful?

    Pier said on Jul 28, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (74)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 246 Pages
  • ISBN-10: 887578132X
  • ISBN-13: 9788875781323
  • Publisher: Codice
  • Publish date: 2009-01-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book

Page XIII , 14 , 21 , 22 , 23 , 30 , 33 , 35 , 41 , 43 , 45 , 83 , 89 , 106 , 113 , 121 , 122 , 126 , 127 , 130 , 131 , 136 , 143 , 145 , 148 , 153 , 163 , 171 , 174 , 179 , 198 , 197