Come imparare a leggere i libri con i ragazzi

di | Editore: Sonda
Voto medio di 9
| 9 contributi totali di cui 3 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'autore ha sviluppato un vero e proprio metodo per educare i ragazzi allalettura. Sulla base di tantissime esperienze e di un collaudi internazionalemolto ampio, l'autore propone un vero approccio nel rapporto con i bambini e iragazzi che si ...Continua
Ha scritto il 17/01/17
È di quasi vent'anni fa, eppure...
... Ce n'è ancora bisogno! È un approccio alla lettura pensato per bambini, ma l'impianto pedagogico si presta a tutti gli ordini di scuola.
Ha scritto il 15/12/11
"E' più facile scoraggiare i bambini, che spingerli ad esprimersi e una delle parole più scoraggianti è l'interrogativo "perchè?"." Approccio interessante quello di Aidan Chambers, conosciuto in Inghilterra come tell me (dimmi), che offre a chi ...Continua
Ha scritto il 08/08/10
Offre spunti interessanti per un approccio non didattico alla condivisione delle letture fra alunni e insegnante. Al termine della lettura, posso dire che l'approccio proposto da Chambers è invece didattico. Tuttavia è un approccio auspicabile ...Continua

Ha scritto il Dec 06, 2011, 21:46
La presenza di un alunno che non ha letto il libro rappresenta un metodo efficace per giudicare la chiarezza e la coerenza con cui gli altri si esprimono.
Pag. 154
  • 1 commento
Ha scritto il Dec 06, 2011, 21:39
Il lettore saprà meglio dell'insegnante che cosa ha provato, cosa ha trovato odioso, cosa gli è piaciuto e cosa gli è parso comprensibile, perchè questo processo è avvenuto nella testa del lettore, ed è sconosciuto all'insegnante finchè il ...Continua
Pag. 67
Ha scritto il Dec 06, 2011, 21:34
E' più facile scoraggiare i bambini, che spingerli ad esprimersi e una delle parole più scoraggianti è l'interrogativo "perchè?".
Pag. 64
  • 1 commento
Ha scritto il Dec 06, 2011, 21:29
Non dare valore a ciò che i bambini realmente pensano, porta alla disaffezione per la lettura che si svolge a scuola. Una delle conseguenze è che i bambini cercano di indovinare il pensiero dell'insegnante, cioè riferiscono come proprie le ...Continua
Pag. 60
Ha scritto il Dec 06, 2011, 21:25
Nell'esporre le loro letture i bambini mettono in atto tutte le loro potenzialità, ma questo accade solo quando quella lettura è veramente loro ed è condivisa cooperativamente, non quando di tratta della lettura che un altra persona ha imposto loro.
Pag. 57
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi