Come se niente fosse

Di

Editore: Adelphi (Fabula)

3.2
(70)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 140 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845927148 | Isbn-13: 9788845927140 | Data di pubblicazione: 

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Come se niente fosse?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A un narratore è prudente non chiedere mai di raccontare la sua vera storia: quantomeno si innervosisce. La protagonista di questo romanzo non fa eccezione e, se potesse scegliere, continuerebbe a nascondersi come sempre dietro invenzioni, personaggi e «suoni corti, urgenti, che servono soprattutto a far capire agli altri se sto bene o se sto male». Invece, per ragioni alimentari, accetta di tenere un seminario che, primo, ha per oggetto una disciplina neonata e vagamente grottesca, la «lettura creativa», e secondo, ha come destinatari gli uditori meno accomodanti: un gruppo di vecchi amici, riemersi da un passato non del tutto limpido. A questo piccolo pubblico, inaspettatamente, la scrittrice finirà per raccontarla davvero, la storia perturbante e per nulla gradevole che i suoi allievi credevano di voler ascoltare. Il risultato è una commedia amara e tagliente, in cui ogni battuta e ogni silenzio hanno un peso.
Ordina per
  • 1

    Partecipa al "Premio Asti d'Appello" 2013 - Cartaceo da scambiare

    Purtroppo la trama ed i protagonisti mi hanno lasciata indifferente.
    Lo scrivo il libro?
    Sì l'ho scritto,
    Ma forse non va bene, no forse va bene. E a te piace? in verità non mi interessa.
    Ecco quà sop ...continua

    Purtroppo la trama ed i protagonisti mi hanno lasciata indifferente.
    Lo scrivo il libro?
    Sì l'ho scritto,
    Ma forse non va bene, no forse va bene. E a te piace? in verità non mi interessa.
    Ecco quà sopra la trama

    ha scritto il 

  • 3

    Le prime pagine mi hanno subito coinvolto, la rubrica culturale alla radio la domenica mattina con gli ascoltatori esigenti, la villa un po' decadente con i cavalli, i racconti famigliari. Ma poi il g ...continua

    Le prime pagine mi hanno subito coinvolto, la rubrica culturale alla radio la domenica mattina con gli ascoltatori esigenti, la villa un po' decadente con i cavalli, i racconti famigliari. Ma poi il guizzo iniziale scema un po' fino a irritare quando si entra nel vivo del racconto. Mi ha annoiato la solita questione dei manoscritti che invadono le case editrici e i lettori poveracci che non capiscono nulla fino alla rivelazione finale che non aggiunge nulla alla storia.

    ha scritto il 

  • 4

    Dopo aver letto "La vita in comune" ho continuato a comprare i libri della Muratori, rimanendo sempre un po' deluso dal respiro corto dei romanzi brevi.
    Ma stavolta nelle poche bellissime pagine di "C ...continua

    Dopo aver letto "La vita in comune" ho continuato a comprare i libri della Muratori, rimanendo sempre un po' deluso dal respiro corto dei romanzi brevi.
    Ma stavolta nelle poche bellissime pagine di "Come se niente fosse" c'è talmente tanta vita che non è in alcun modo possibile rimanere insoddisfatti.
    Belle e acide quel tanto che basta le satire di certe perverse dinamiche che si scatenano nel mondo editoriale/culturale e nell'ambito familiare.

    ha scritto il 

  • 3

    Non sono sicuro che mi piaccia. La Muratori ha una scrittura curata, ma il contesto mi lascia freddo, sa di fiction tv. E anche lo snodo della trama, quel non detto che si trascina e ingrandisce da un ...continua

    Non sono sicuro che mi piaccia. La Muratori ha una scrittura curata, ma il contesto mi lascia freddo, sa di fiction tv. E anche lo snodo della trama, quel non detto che si trascina e ingrandisce da una pagina all'altra, diventa una sorta di agnizione melodrammatica, non completamente convincente. Si fa leggere, però.

    ha scritto il