Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Comer, rezar, amar

Por

Editor: Objetiva

3.6
(3529)

Language:Português | Number of Páginas: 399 | Format: Mass Market Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Chi traditional , Spanish , Italian , Chi simplified , Dutch , Slovenian , Polish , French , Swedish , German , Catalan

Isbn-10: 8573028920 | Isbn-13: 9788573028928 | Data de publicação: 

Também disponível como: Softcover and Stapled , Paperback

Category: Fiction & Literature , Health, Mind & Body , Travel

Do you like Comer, rezar, amar ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
O prazer mundano, a devoção religiosa e os verdadeiros desejos.

Sucesso mundial com mais de 4 milhões de exemplares vendidos, "Comer , Rezar, Amar" ocupou por cerca de um ano o primeiro lugar da lista de mais vendidos do The New York Times e foi lançado em trinta países.
As vendas do livro, publicado no Brasil em fevereiro de 2007, cresceram de maneira significativa nos últimos meses - apenas em janeiro, foi vendida mais da metade do total de exemplares comercializados ao longo de todo o ano passado. Graças a esse enorme sucesso entre os leitores brasileiros, Comer, rezar, amar acaba de ganhar uma edição em novo formato.
Elizabeth Gilbert estava com quase trinta anos e tinha tudo o que qualquer mulher poderia querer: um marido apaixonado, uma casa espaçosa que acabara de comprar, o projeto de ter filhos e uma carreira de sucesso. Mas em vez de sentir-se feliz e realizada, sentia-se confusa, triste e em pânico.
Enfrentou um divórcio, uma depressão debilitante e outro amor fracassado. Até que decidiu tomar uma decisão radical: livrou-se de todos os bens materiais, demitiu-se do emprego, e partiu para uma viagem de um ano pelo mundo – sozinha. "Comer, Rezar, Amar" é a envolvente crônica desse ano. O objetivo de Gilbert era visitar três lugares onde pudesse examinar aspectos de sua própria natureza, tendo como cenário uma cultura que, tradicionalmente, fosse especialista em cada um deles. "Assim, quis explorar a arte do prazer na Itália, a arte da devoção na Índia, e, na Indonésia, a arte de equilibrar as duas coisas", explica.
Em Roma, estudou gastronomia, aprendeu a falar italiano e engordou os onze quilos mais felizes de sua vida. Na Índia dedicou-se à exploração espiritual e, com a ajuda de uma guru indiana e de um caubói texano surpreendentemente sábio, viajou durante quatro meses. Já em Bali, exercitou o equilíbrio entre o prazer mundano e a transcendência divina. Tornou-se discípula de um velho xamã, e também se apaixonou da melhor maneira possível: inesperadamente.
Escrito com ironia, humor e inteligência, o best seller de Elizabeth Gilbert é um relato sobre a importância de assumir a responsabilidade pelo próprio contentamento e parar de viver conforme os ideais da sociedade. É um livro para qualquer um que já tenha se sentido perdido, ou pensado que deveria existir um caminho diferente, e melhor.
Aclamado pelo The New York Times como um dos 100 livros notáveis de 2006 e escolhido pela Entertainment Weekly uma das melhores obras de não-ficção do ano, "Comer, Rezar, Amar" originou o roteiro do filme homônimo.
Sorting by
  • 2

    questo libro mi ha un po' deluso.

    si può dire: 'era meglio il film' (che quando mai). da un manuale di auto-aiuto (o quello che è), ti aspetti più risposte, più soluzioni, più convinzione. più. invece è solo la storia di una che va e ...continuar

    si può dire: 'era meglio il film' (che quando mai). da un manuale di auto-aiuto (o quello che è), ti aspetti più risposte, più soluzioni, più convinzione. più. invece è solo la storia di una che va e conosce tanta gente: il mio Erasmus è stato più entusiasmante.

    dito em 

  • 5

    La trentaduenne Elizabeth Gilbert è una donna istruita, ha una casa, un marito ed una carriera di successo come scrittrice. Ciò nonostante non è felice della propria vita e spesso passa la notte a pia ...continuar

    La trentaduenne Elizabeth Gilbert è una donna istruita, ha una casa, un marito ed una carriera di successo come scrittrice. Ciò nonostante non è felice della propria vita e spesso passa la notte a piangere in bagno. Dopo essersi separata dal marito ed aver iniziato la causa di divorzio, che lui contesta, la donna si imbarca in una relazione di rimpiazzo, che dura per un breve periodo e termina lasciandola ancora più depressa.

    In seguito, dopo aver scritto un articolo sulle vacanze yoga a Bali, la Gilbert incontra un guaritore di nona generazione, il quale le dice che lei un giorno sarebbe tornata ed avrebbe studiato con lui. Dopo aver portato a compimento il proprio difficoltoso divorzio, la Gilbert trascorre l'anno successivo a viaggiare per il mondo. Il viaggio viene pagato con l'anticipo percepito dal suo editore per un libro in fase di scrittura.

    La scrittrice trascorre quattro mesi in Italia, mangiando e godendosi la vita ("Mangia"). Dopo, trascorre tre mesi in India, trovando la propria spiritualità ("Prega"). Infine, termina il proprio viaggio a Bali, Indonesia, in cerca dell'equilibrio fra le due precedenti scoperte, trovando l'amore ("Ama") in un fattore brasiliano.

    Libro davvero molto scorrevole, divertente, riflessivo e commovente. Davvero grazioso.

    dito em 

  • 2

    tanto lento

    mi sono innamorata del film ma il libro mi ha un pò annoiata. la seconda parte é veramente tanto lenta e nel complesso il racconto rimane sempre abbastanza piatto. questo non toglie che mi ha fatto fa ...continuar

    mi sono innamorata del film ma il libro mi ha un pò annoiata. la seconda parte é veramente tanto lenta e nel complesso il racconto rimane sempre abbastanza piatto. questo non toglie che mi ha fatto fantasticare e venir voglia di partire per mettersi in gioco e cercare, cercare, cercare...

    dito em 

  • 4

    Per chi è insoddisfatto della propria vita senza capirne il motivo

    Lo stile della narrazione è scorrevole, colloquiale, quasi come si stesse ascoltando il racconto di un'amica. È un libro che parla di sentimenti, quindi particolarmente adatto ad un pubblico femminile ...continuar

    Lo stile della narrazione è scorrevole, colloquiale, quasi come si stesse ascoltando il racconto di un'amica. È un libro che parla di sentimenti, quindi particolarmente adatto ad un pubblico femminile, ma è anche una storia ricca di spunti di riflessione e nozioni interessanti che, certamente arricchiscono qualunque lettore.
    Essendo una storia vera, permette di assaporare la lettura in modo diverso; se fosse stato un romanzo il mio parere su questo libro probabilmente sarebbe cambiato.

    dito em 

  • 0

    終於看完這本厚厚的書。
    會拾起這本書,是因為開始展開了一個人的小旅行。
    雖然剛開始家人都有些驚訝!但出門久了,自然而然都習慣了。
    記得有人說過,每次的旅行,不只是旅行與逃避現實生活,而是一種尋找自我。
    每每在旅途中,看到美好的風景,總能感動萬分。

    書中很喜歡老四賴爺說的話。
    記得賴爺交給小莉的第一個靜坐法,微笑靜坐,這時才想起,好像每每看人靜坐,
    大家貌似都還滿嚴肅的,所以這個微笑靜坐法讓我覺得滿 ...continuar

    終於看完這本厚厚的書。
    會拾起這本書,是因為開始展開了一個人的小旅行。
    雖然剛開始家人都有些驚訝!但出門久了,自然而然都習慣了。
    記得有人說過,每次的旅行,不只是旅行與逃避現實生活,而是一種尋找自我。
    每每在旅途中,看到美好的風景,總能感動萬分。

    書中很喜歡老四賴爺說的話。
    記得賴爺交給小莉的第一個靜坐法,微笑靜坐,這時才想起,好像每每看人靜坐,
    大家貌似都還滿嚴肅的,所以這個微笑靜坐法讓我覺得滿新奇的,因為當你認真靜坐時,
    全身放鬆,臉上的表情好像就不會那樣刻意維持微笑。

    賴爺也說,對於遇見不同信仰的人時,不要與之爭論,而是聽這個人說有關神的一切。
    然後說:「我同意你」之後回家,隨心所欲的祈禱。

    每個人都有不同想法,那麼不想有所爭執,我覺得這是個很好的方法,回家後還是一樣,
    按照自己的信仰去祈禱。

    每個人都創造自己的神,這是我多年來一直所相信的,可能從小就比較特別,
    所以我們每個人都在創造一個屬於自己的神,所以就按照自己的方式去祈禱吧!

    這本書,就是一個人的心靈旅程,自由呀!就在你我身上。

    祝福所有人。

    dito em 

  • 4

    Buon libro

    Buona narrazione, buona storia, le prime due parti buone, la terza mi ha lasciata un po in sospeso..come se mancasse qualche cosa alla narrazione, qualche cosa di non detto.
    In ogni caso un ottimo lib ...continuar

    Buona narrazione, buona storia, le prime due parti buone, la terza mi ha lasciata un po in sospeso..come se mancasse qualche cosa alla narrazione, qualche cosa di non detto.
    In ogni caso un ottimo libro "da treno".

    dito em 

  • 4

    Un horror da togliere il fiato. Ecco come descriverei William Killed The radio star.
    Da gran fifona quale sono, non leggo molti horror... ma non appena ho letto la trama e visto la copertina di questo ...continuar

    Un horror da togliere il fiato. Ecco come descriverei William Killed The radio star.
    Da gran fifona quale sono, non leggo molti horror... ma non appena ho letto la trama e visto la copertina di questo romanzo ho capito che non potevo perderlo. Ed ho fatto una buona scelta, perché non mi ha delusa. Pietro Gandoli ha un modo di scrivere eccezionale e sa come catturare l'attenzione del lettore.

    Tutto inizia in una notte che sembra essere come tante. Jazz, il protagonista, è un dj di colore che si è trasferito a Little Wood per proseguire il suo sogno. Conduce un programma radiofonico di una radio locale che dura l'intera notte, in compagnia degli assistenti Isabelle e Chuck. E questa macabra storia ha la durata di una puntata radiofonica: tutta la vicenda si svolge in una sola, terribile notte.
    Al centro della storia vi è il suo odio verso un cantante morto pochi giorni prima, William Heart. Inoltre, la sera prima, il corpo del cantante è stato trafugato e non si sa ancora chi sia stato. A far scaturire tutto è una chiamata misteriosa ricevuta durante la trasmissione: una ragazza confessa di essere l'autrice del furto. Il dj rimarrà spiazzato e sconvolto, ma prendendola per una pazza lascerà correre quella telefonata Non sa che da lì inizierà l'incubo per lui e i suoi colleghi, e non sempre ci si sveglia in tempo da un brutto sogno...

    CONTINUA SU
    http://lettoreungransognatore.blogspot.it/2014/10/recensione-william-killed-radio-star-di.html

    dito em 

  • 5

    Un libro da assaporare lentamente...

    sarà che l'ho letto in un particolare momento della mia vita, che come Liz abbia dovuto lottare per lasciare indietro la tristezza e ritrovare la felicità...ma questo libro mi ha trasmesso una valanga ...continuar

    sarà che l'ho letto in un particolare momento della mia vita, che come Liz abbia dovuto lottare per lasciare indietro la tristezza e ritrovare la felicità...ma questo libro mi ha trasmesso una valanga di sensazioni.
    Si cammina davvero con Liz, attraverso tutto il suo percorso di vita, attraverso tutti i dolori che irrimediabilmente senti un pò tuoi, arrivando ai traguardi che ti fanno esultare.
    Un libro che ricorda l'importanza del conoscersi, comprendersi e parlare con se stessi. Un libro che insegna che il dolore va affrontato, accettato e non messo da parte.
    Sicuramente un libro che rileggerò più volte.

    dito em 

  • 4

    “There are only two questions that human beings have ever fought over, all through history. 'How much do you love me?' And, 'Who's in charge?' Everything else is somehow manageable. But these two ques ...continuar

    “There are only two questions that human beings have ever fought over, all through history. 'How much do you love me?' And, 'Who's in charge?' Everything else is somehow manageable. But these two questions of love and control undo us all, trip us up and cause war, grief, and suffering.”

    dito em 

Sorting by