Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Communion

Di

Editore: Rizzoli

3.6
(40)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 328 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8817537853 | Isbn-13: 9788817537858 | Data di pubblicazione: 

Genere: Mystery & Thrillers , Non-fiction , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Communion?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    una testimonianza

    Non vi aspettate una trama romanzesca: questo libro racconta le esperienze di incontri ravvicinati vissute dallo scrittore e successivamente rimosse, tornate a galla con l'ipnosi.
    Sono riportate le sedute di ipnosi, le vicissitudini private e familiari legate agli incontri, il particolare t ...continua

    Non vi aspettate una trama romanzesca: questo libro racconta le esperienze di incontri ravvicinati vissute dallo scrittore e successivamente rimosse, tornate a galla con l'ipnosi.
    Sono riportate le sedute di ipnosi, le vicissitudini private e familiari legate agli incontri, il particolare tipo di terrore incusso nei rapimenti, il confronto con altre esperienze analoghe.
    Avanza ipotesi e deduzioni non banali sulla struttura sociale dei visitatori, sulla loro organizzazione, sul motivo che li spinge qui e su cosa vogliono da noi.
    Malgrado la forma confessionale, o forse proprio per quella, il libro verso la fine fa seriamente paura. Vuoi dormire con la porta chiusa e la luce accesa. Ti viene persino il sospetto di essere stato rapito dagli alieni e non ricordartene.
    Strieber non si aspetta di essere creduto, ma produce un racconto verosimile, circostanziato nei suoi riferimenti (che è quel che si chiede alla buona fantascienza). Pare che l'esperienza abbia avuto un forte influsso anche sull'opera dello scrittore: il personaggio di Miriam Blaylock di "the Hunger" sarebbe ricalcato sulla donna aliena con cui è venuto in contatto nel corso di questi rapimenti.
    Mi sono interessato allo scrittore da quando ho visto il film "Miriam si sveglia a mezzanotte", tratto da un suo libro mai tradotto in italiano. Anche da "Communion" è stato tratto un film, con Christopher Walken. Posso dire che è un bravo scrittore, sa tenere vivo l'interesse. Ne potrò dire di più quando avrò letto qualche suo romanzo.

    ha scritto il 

  • 4

    La verità è là fuori...ed è meglio che ci rimanga.

    Letto tanti anni fa...cronaca di vari rapimenti alieni subiti dal protagonista e poi anche da suo figlio, rivissuti drammaticamente attraverso regressioni ipnotiche. Ricordo di non essere riuscita a dormire con la luce spenta per una settimana.

    ha scritto il 

  • 3

    Letto durante l'adolescenza, se non ricordo male incuriosito da un albo di Dylan Dog ispirato al libro, Communion ci viene presentato dall'autore come una vera storia di rapimenti alieni. Al di là della veridicità o meno dell'avventura personale di Strieber, Communion è una lettura affascinante e ...continua

    Letto durante l'adolescenza, se non ricordo male incuriosito da un albo di Dylan Dog ispirato al libro, Communion ci viene presentato dall'autore come una vera storia di rapimenti alieni. Al di là della veridicità o meno dell'avventura personale di Strieber, Communion è una lettura affascinante e stimolante.
    A questo proposito c'è da segnalare che i temi del libro verranno sviluppati egregiamente in un grande romanzo di SF di Ian Watson, L'enigma dei visitatori.

    ha scritto il 

  • 3

    Whitley Strieber è un bravissimo scrittore. Ho letto questo libro tanti anni fa ma ricordo ancora molto bene sia la tensione provata durante la lettura sia la consapevolezza che il signor Strieber abbia scritto un bel romanzo spacciandolo per una storia vera. Vile sotterfugio?

    ha scritto il 

  • 4

    Letto tanti anni fa, ricordo che per un certo periodo provai paura all'idea che ciò che raccontava l'autore potesse accadere a me. In questa storia vera o presunta tale, l'autore, già scrittore di successo, si sottopone a sedute di ipnosi e altri esami, durante i quali viene a galla una verità in ...continua

    Letto tanti anni fa, ricordo che per un certo periodo provai paura all'idea che ciò che raccontava l'autore potesse accadere a me. In questa storia vera o presunta tale, l'autore, già scrittore di successo, si sottopone a sedute di ipnosi e altri esami, durante i quali viene a galla una verità inquietante: omini esili provenienti da un altro pianeta lo rapiscono con una certa periodicità per sottoporlo a esami di vario tipo.
    Bello e inquietante, io che sono scettico l'ho letto con la passione che provo di fronte a un report di qualunque natura

    ha scritto il