Compleanno dell'iguana

Di

Editore: RL Libri

3.2
(398)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 176 | Formato: Altri

Isbn-10: 8846201744 | Isbn-13: 9788846201744 | Data di pubblicazione: 

Genere: Narrativa & Letteratura , Adolescenti

Ti piace Compleanno dell'iguana?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Protagonista è il giovane pescarese Antò Lu Purk, che passa la sua giovinezza insieme agli inseparabili compagni: Antò Lu Zombi, Antò Lu Mmalatu e Antò Lu Zorru e che traffica marijana “non per soldi ma per scelta culturale, passione”.Lu Purk cresce e dopo il liceo si scrive al Dams. Vive la sua vita e fa le sue esperienze: la testata periodica “E mo’ basta!”, il lavoro, le ragazze, il fumo…Vite e storie di una generazione che combatte un’inesorabile battaglia contro tutto e tutti. Una generazione che non lontana da noi vive nella nostra società e la nostra società , sogna di realizzare i suoi sogni più grandi.
Ordina per
  • 4

    Compleanno dell'iguana

    Un gruppo di ragazzetti fuori dalla norma in una Pescara anni 90, cercano di divertirsi e rompere l'omologazione del vivere quotidiano. Gli Antò, quattro amici punk!!! Divertente, irriverente tra Pesc ...continua

    Un gruppo di ragazzetti fuori dalla norma in una Pescara anni 90, cercano di divertirsi e rompere l'omologazione del vivere quotidiano. Gli Antò, quattro amici punk!!! Divertente, irriverente tra Pescara, Bologna e Amsterdam....

    Da questo libro è stato tratto il film La guerra degli Antò!!

    ha scritto il 

  • 2

    Discreto romanzo d'esordio della Ballestra, metricamente scorrevole e facile:come tutti gli scrittori consigliano l'autrice ha descritto ciò che aveva intorno e conosceva bene, il risultato è un esper ...continua

    Discreto romanzo d'esordio della Ballestra, metricamente scorrevole e facile:come tutti gli scrittori consigliano l'autrice ha descritto ciò che aveva intorno e conosceva bene, il risultato è un esperimento di narrativa moderna fusa con elementi dialettali a rafforzare il coinvolgmento del pubblico.Purtroppo però tale intento non viene raggiunto poichè chi non ha vissuto in quegli anni ed in quei contesti più che coinvolto si sente escluso, come uno che esce con gente mai vista e si ritrova a guardarli mentre parlano degli affari loro per tutta la serata. Prova onesta ma che non appassiona

    ha scritto il 

  • 4

    Ammetto che questo libro per metà della sua durata qualche risatina me l'ha strappata però alla fine ho iniziato a capirci ben poco. Nelle ultime pagine non si capisce chi sia il narratore e di chi pa ...continua

    Ammetto che questo libro per metà della sua durata qualche risatina me l'ha strappata però alla fine ho iniziato a capirci ben poco. Nelle ultime pagine non si capisce chi sia il narratore e di chi parla precisamente. Mi ha lasciata un po' perplessa questo cambio di rotta!

    ha scritto il 

  • 3

    Rappresentazione abbastanza riuscita di varia fauna giovanile punk e non solo in ambiente di provincia della costiera adriatica.
    Piccola nota strettamente personale: nella "festa per il compleanno del ...continua

    Rappresentazione abbastanza riuscita di varia fauna giovanile punk e non solo in ambiente di provincia della costiera adriatica.
    Piccola nota strettamente personale: nella "festa per il compleanno dell'iguana", citata nell'episodio che da' il titolo al libro e che si e'svolta nella realta' ero presente...

    ha scritto il 

  • 2

    Tranne qualche pennellata qua e là questo libro scivola via scialbo. L'autrice mi è simpatica, riproverò con Nina, sono sicura ci troveremo più d'accordo su quel terreno.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro di racconti di cui il primo: "La strada per Berlino" a mio avviso è il più gradevole di tutti. Seguiamo le vicende di una serie di personaggi anticoformisti e semi-punk: "gli Antò"; tra i qua ...continua

    Un libro di racconti di cui il primo: "La strada per Berlino" a mio avviso è il più gradevole di tutti. Seguiamo le vicende di una serie di personaggi anticoformisti e semi-punk: "gli Antò"; tra i quali c'è Antò Lu Purk, che ci fa conoscere la sua vita universitaria a Bologna, tra feste, amici, e centri occupati. Ma in fondo questa diversità è solo apparenza e grazie al colpo di scena finale, anche lui dimostrerà di voler essere come gli altri.

    ha scritto il