Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Con il vento nei capelli

Vita di una donna palestinese

By Salwa Salem

(74)

| Others | 9788809203679

Like Con il vento nei capelli ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il punto di vista di una palestinese e la sua vita, vista da lei.
    No, grazie no.
    Non ho letto un solo rigo in cui lei si chiedesse: perché fanno così?
    Critica la madre perché rimaneva incinta, lei ci casca tre volte e benedice la sua ignoranza sessua ...(continue)

    Il punto di vista di una palestinese e la sua vita, vista da lei.
    No, grazie no.
    Non ho letto un solo rigo in cui lei si chiedesse: perché fanno così?
    Critica la madre perché rimaneva incinta, lei ci casca tre volte e benedice la sua ignoranza sessuale. Scusa mamma? non è previsto.
    Un ragazzo le scrive poesie con cui lei si va bella con le amiche, il malcapitato fa finta di inciampare e la abbraccia e lei lo fa pestare dai fratelli. Scusa, ma sono felice di essere diversa da te!
    Va in Kuwait a lavorare per essere libera ma disprezza la ricchezza degli altri, forse per questo giustifica Saddam nella sua invasione e parla solo della arroganza americana contro di lui? Vallo a dire ai Curdi, per cui non hai rispetto, eppure lo pretendi dagli israeliani!
    Va a Vienna ma non si adatta perché sono tutti cattivi, vive di sigarette e nervoso, il figlio nasce in questa situazione e sta male ma la colpa è del mondo cattivo, va in Arabia Saudita e il figlio di 8 anni si scopre che non conosce l'arabo, mentre lei era insegnante di arabo..... le manca tanto il suo paese e non insegna la sua lingua ai figli? Era tanto infelice ma non fa niente per creare nella sua famiglia una relazione con le tradizioni?
    Una donna piena di contraddizioni imbevute di ego, politica, di irriconoscimenti. Che non mi è piaciuta.
    Sono lontana mille miglia dal suo assolutismo, dal suo giustificare gli attentati e il terrorismo, dal suo non tornare mai indietro a chiedere scusa, dal suo non accorgersi.
    Mi astengo dal dare un giudizio, ma per carità, è una figura che narrata così mi appare lontanissima dal mio modo di pensare. Ed è anche strumentalizzata a dovere dalla sinistra che, come al solito, si è appropriata di queste storie per farsi lustro.

    Is this helpful?

    Willa 999 said on Mar 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Non so perché amo questa vita [...] Ho sempre amato svegliarmi, tutti i giorni. [...] Adoro l'inverno, il freddo che mi ostacola e mi fa sentire viva [...] Nessuno è indispensabile. Tutto viene dimenticato ed io, sono una persona qualunque"

    Is this helpful?

    [gioh87] said on Dec 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bel libro, scritto in modo non impeccabile. L'autrice preferisce un taglio personale, forse per far capire l'impatto delle vicende palestinesi sulla gente comune. Decide di scrivere la propria esperienza nell'ultimo periodo della propria esistenza, s ...(continue)

    Bel libro, scritto in modo non impeccabile. L'autrice preferisce un taglio personale, forse per far capire l'impatto delle vicende palestinesi sulla gente comune. Decide di scrivere la propria esperienza nell'ultimo periodo della propria esistenza, si percepisce una certa fretta nello svolgere il racconto, putroppo morirà prima di vedere terminata l'opera. Avrei preferito qualche dettaglio storico in più ma la postfazione della co-autrice contribuisce a far capire tante cose. Lettura comunque molto interessante.

    Is this helpful?

    Rimondini Gianluca said on Jul 3, 2012 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Se, come me, non avevate mai capito la questione palestinese, questo libro è una guida utile per cercare si penetrare la profonda e delicata questione di questo popolo. La figura di Salwa Salem è decisamente un aiuto prezioso per aiutarci a comprendere i,

    Is this helpful?

    Pinky la Giraffa said on Apr 27, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Senza mordente

    Si tratta della (auto)biografia di una donna nata in Palestina nel 1940, che quindi ha vissuto tutta la tragedia di questa nazione.
    Potrebbe (e dovrebbe) essere una lettura interessantissima, ma la scrittura è alquanto scadente e il libro perde di mo ...(continue)

    Si tratta della (auto)biografia di una donna nata in Palestina nel 1940, che quindi ha vissuto tutta la tragedia di questa nazione.
    Potrebbe (e dovrebbe) essere una lettura interessantissima, ma la scrittura è alquanto scadente e il libro perde di mordente.

    Is this helpful?

    bluesilk said on Dec 12, 2011 | 4 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (74)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 200 Pages
  • ISBN-10: 8809203674
  • ISBN-13: 9788809203679
  • Publisher: Giunti Editore
  • Publish date: 1993-01-01
Improve_data of this book