Con la morte nel cuore

di | Editore: TEA
Voto medio di 842
| 126 contributi totali di cui 120 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
C'è grande confusione sotto il cielo di Quarto Oggiaro. I tempi sono propiziper descrivere un altro pannello del polittico, urbano e sociale, che GianniBiondillo ha iniziato a raccontarci con "Per cosa si uccide". E l'autore lo hafatto con un libro ... Continua
Ha scritto il 04/10/17
L ho divorato! Oserei dire coinvolta in prima persona. Milano è la mia città, quarto è una zona che conosco benissimo e la trattoria California è nel mio quartiere. L ingenuità di Lanza è disarmante.
Ha scritto il 21/06/17
Riletto dopo 6 anni...
...e riscoperto, a riprova di come gli stati d'animo possano influenzare la lettura. Oggi l'ho trovato davvero molto ben scritto: ritmi cinematografici, dialoghi super-realistici. Una seconda parte un po' più fiacca della prima, ma comunque lo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/06/17
Sicuramente divertente, ma eccessivamente arzigogolato per diventare una lettura piacevole, di quelle che non vorresti mai finissero
  • 2 mi piace
Ha scritto il 02/05/17
Giallo molto milanese, ben costruito. L'ispettore Ferraro alle prese con il ritorno all'università, l'accettazione del divorzio da usa moglie, e il trafficking di persone. Carino, un po' troppo "leccato" e barocco, er i mei gusti
Ha scritto il 27/10/16
Avevo apprezzato il primo capitolo dell'ispettore Ferrario e ho attaccato con curiosità questo secondo capitolo.Subito la narrazione mi è parsa un po' macchinosa, con l'Autore che si perde in descrizioni fiume. D'accordo, conosce Milano, ma non è ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 05, 2017, 08:05
C’era da dargli un appuntamento fra dieci anni. Vedere chi avrebbe vinto. Lui o la scuola, le sue idee o il mondo. O anche no. Il Baffo glielo diceva sempre. Quello che conta è giocare. Giudicare una partita senza avere le carte in mano non ha ...Continua
Pag. 87
Ha scritto il Oct 05, 2017, 08:03
Ci piace credere che certe cose non cambino mai. Ci tranquillizza, ci pacifica. Il mondo là fuori muta, si cresce, si cambia casa, donna, luna e quartiere. Ma i ricordi della nostra infanzia li vogliamo intonsi, perfetti, immutabili. Così i posti ...Continua
Pag. 85
Ha scritto il Oct 29, 2014, 10:52
La risata più squillante era di una ragazza, non più di venticinque anni, bella soprattutto della convinzione di esserlo.
Pag. 291
Ha scritto il Jan 09, 2010, 15:30
"Non so, sembra che voi milanesi non facciate altro che camminare, anzi, correre. Non vi fermate mai. Passate da un ufficio ad un altro, da una casa a un negozio, dalla metropolitana ad un treno. Nelle strade, nelle piazze non vi fermate mai. La ...Continua
Pag. 400
Ha scritto il Jan 09, 2010, 15:26
"Che dice?Pioverà?""No, no. Potrebbe rimanere così per settimane".Il tempo a Milano è come una ragazzina perversa. Te la fa annusare, ma non te la dà. Siamo gonfi di voglia per settimane, per mesi. Ma niente, solo umidità, e una grande sete. ...Continua
Pag. 371

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi