Con le peggiori intenzioni

Voto medio di 2.143
| 380 contributi totali di cui 366 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 15/08/17
Acerbo
Gli ingredienti per un buon libro ci sono: la saga di una famiglia di religione ebraica a Roma, ironia e contraddizioni.Tuttavia il libro è un po' acerbo, pare che l'autore si contempli talvolta in vocaboli e costrutti forzatamente aulici, che ..." Continua...
Ha scritto il 04/08/17
L'esordio di Piperno, futuro premio Strega, è un po' acerbo ma contiene già tutte le dolci promesse che l'autore saprà regalarci con i libri successivi. Le saghe familiari giudaico romane sono il suo forte e questo libro non fa di certo ..." Continua...
Ha scritto il 30/07/17
Nulla: ho fatto fatica a finirlo, non l'ho capito, non mi è piaciuto. Un'accozzaglia di fatti e personaggi slegati e senza alcun coinvolgimento emotivo. Avevo letto buone opinioni su questo libro ma francamente non le condivido.
Ha scritto il 03/04/17
Un romanzo nevrotico, con una prosa ricca, articolata, torrenziale, inarrestabile. Molto interessante la riflessione che il protagonista fa sulla sua ibrida identità ebraica. Esilaranti e piene di ironia certe descrizioni tanto quanto sono ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/02/17
Ingredienti: una “pastorale romana” lunga tre generazioni, un “Herzog” de noantri disincantato, cinico e sognatore, “la versione” di un rampollo dell’alta borghesia ricca e viziata, una storia non lineare che segue un filo di ricordi e ..." Continua...

Ha scritto il Jul 07, 2017, 09:49
[...] sapeva che la felicità - quella vera - non è mai sociale, ma privatissima, da consumarsi in sdegnosa segretezza [...]
Pag. 148
Ha scritto il Jun 27, 2017, 10:53
Solo ora sembra scoprire che la libertà non è soltanto la tua legittima aspirazione a emanciparti da tuo padre, ma anche il desiderio altrettanto struggente di tuo figlio di emanciparsi da te.
Pag. 57
Ha scritto il Feb 28, 2017, 14:02
"I complimenti sono il contrario dei consigli: solitamente contano assai per chi li riceve e quasi niente per chi li elargisce."
Ha scritto il Aug 31, 2010, 14:12
Ma è possibile che solo adesso, riascoltando nel cervello gli improperi di Nanni, io capisca improvvisamente il mio errore? Il grande errore di quegli anni. L'aver voluto competere con persone con cui non potevo competere. L'aver creduto ... Continua...
Pag. 302
Ha scritto il Aug 31, 2010, 14:03
E' andata così, sarebbe potuta andare in un altro modo. Sono il primo ad ammetterlo. Ma è andata precisamente così.
Pag. 302

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 03, 2016, 22:51
http://www.liberolibro.it/con-le-peggiori-intenzioni-di-alessandro-piperno/
Ha scritto il Aug 07, 2010, 20:34
Letto

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi