Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Con un poco di zucchero

Di

Editore: A. Mondadori (Scrittori italiani e stranieri)

3.1
(156)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 180 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 880460736X | Isbn-13: 9788804607366 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Con un poco di zucchero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Giulia e Camilla, vecchie signore di nobili natali piene di vita, da anni condividono una volontaria reclusione in un grande appartamento fiorentino. Solo a Emiliano, il rosticciere con fattezze da orco, concedono l'accesso alla loro fortezza, perché le rifornisca di cibo scadente ma pagato a peso d'oro. E se i confini dello spazio reale si ritirano sempre più nell'antro ombroso del salotto, tutto ciò che le principesse possono fare è ampliare il territorio dei sogni. Per questo occorrono però abbondanti dosi di pozione magica. Tagliata bene, possibilmente. E, soprattutto, a domicilio. Ma cosa può succedere se Piero, il loro personale fornitore di zucchero incantato, muore all'improvviso? Le due dame si trovano costrette a prendere una decisione fatale: avventurarsi in città per procurarsi loro stesse la preziosa pozione necessaria per continuare a condurre una vecchiaia spensierata. L'impresa si rivela più difficile del previsto, e le due spavalde signore si trovano ben presto trascinate in una rocambolesca avventura, tra pestaggi, vendette, inseguimenti e cadaveri di cui sbarazzarsi, fino alla comparsa di un'intraprendente nipote mai vista prima. Enzo Fileno Carabba ci regala un romanzo surreale e agrodolce, che attinge al passato per sorridere del presente, che esorcizza le nostalgie e si fa beffa di ogni angoscia: in fondo basta saper ridere, fino alle lacrime.
Ordina per
  • 4

    "Con un poco di zucchero" di Enzo Fileno Carabba

    Romanzo breve che consiglio per un week end in totale rilassatezza e allegria, "Con un poco di zucchero" è uscito nel 2011 edito da Mondadori.
    Carabba è un bravo scrittore: bella prosa, elegante, colta e ironica, da fiorentino quale è; abbondano mots d'esprit che hanno la funzione di caratt ...continua

    Romanzo breve che consiglio per un week end in totale rilassatezza e allegria, "Con un poco di zucchero" è uscito nel 2011 edito da Mondadori.
    Carabba è un bravo scrittore: bella prosa, elegante, colta e ironica, da fiorentino quale è; abbondano mots d'esprit che hanno la funzione di caratterizzare i due personaggi principali, le "antiche" principesse Giulia e Camilla.
    Ritiratesi dal mondo da molti anni, le due amiche condividono la quotidianità in un palazzo fiorentino: i due appartamenti sono pieni di ricordi, tangibili e non, che trasportano le principesse in altri tempi più felici, aiutate anche da una "certa pozione magica", in attesa di Lei.
    Lei, che forse arriverà dalle crepe nei muri, è la fine.
    Alla rassegnazione iniziale si passa quasi subito all'azione: venendo a mancare il "portatore" di "polvere magica", le due amiche sono costrette ad uscire nel mondo. Sono spaventatissime e anche altrettanto eccitate.
    Varcata la soglia di casa, si dispiega una Firenze che riconoscono solo in parte. E, varcata quella soglia, inizia un divertimento incontenibile per il lettore ^_^
    Situazioni surreali, episodi deliranti e scorrettissimi, un sottofondo noir e agrodolce: questi gli elementi che rendono "Con un poco di zucchero" una lettura appassionante e divertentissima.
    Carabba è una voce davvero particolare e originale nel nostro panorama letterario: un autore che meriterebbe sicuramente maggiore attenzione.

    http://lanostralibreria.blogspot.it/2014/06/consigliato-con-un-poco-di-zucchero-di.html

    ha scritto il 

  • 1

    Cioè?

    Grottesco, strampalato senza né capo né coda, passi la lettura a chiederti PERCHE'?
    Perché scrivere tante parole senza alcun senso, perché pubblicare simile roba, perché venderlo a 18 euro e soprattutto perché sprecare tempo della propria vita a leggerlo.
    Giratene a largo

    3/10< ...continua

    Grottesco, strampalato senza né capo né coda, passi la lettura a chiederti PERCHE'?
    Perché scrivere tante parole senza alcun senso, perché pubblicare simile roba, perché venderlo a 18 euro e soprattutto perché sprecare tempo della propria vita a leggerlo.
    Giratene a largo

    3/10

    ha scritto il 

  • 3

    Non l'ho trovato ne' divertente ne' originale.Voglio dire..la storia di due zittelle anche un po' retro' che vanno a cercare droga??massu'!!!!!!Troppo esagerato nelle rocambolesche avventure,insomma :brutto.

    ha scritto il 

  • 4

    "Si parlava tanto delle giovani dell'Est schiave del racket della prostituzione, ma, a parte che quelle erano comunque assolutamente puttane, non si parlava mai delle mature nobildonne schiave dei rosticcieri."

    ha scritto il 

  • 4

    Non fatevi trarre in inganno dal titolo, di certo le due attempate protagoniste non sono delle Mary Poppins ai giorni nostri ma piuttosto sono due simpaticissime vecchiette che vivono in un mondo tutto loro e che per ragioni a noi imperscrutabili, riescono a risultare angeliche al di la di ogni a ...continua

    Non fatevi trarre in inganno dal titolo, di certo le due attempate protagoniste non sono delle Mary Poppins ai giorni nostri ma piuttosto sono due simpaticissime vecchiette che vivono in un mondo tutto loro e che per ragioni a noi imperscrutabili, riescono a risultare angeliche al di la di ogni aspettativa dopo le varie vicende che nel libro si dipanano. Simpatiche ma sciroccate come poche e anche, a tratti, parecchio spaventose, Camilla e Giulia vi faranno passare un po' di ore in allegria.

    ha scritto il