Con un poco di zucchero

Di

Editore: A. Mondadori (Scrittori italiani e stranieri)

3.1
(165)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 180 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 880460736X | Isbn-13: 9788804607366 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Con un poco di zucchero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Giulia e Camilla, vecchie signore di nobili natali piene di vita, da anni condividono una volontaria reclusione in un grande appartamento fiorentino. Solo a Emiliano, il rosticciere con fattezze da orco, concedono l'accesso alla loro fortezza, perché le rifornisca di cibo scadente ma pagato a peso d'oro. E se i confini dello spazio reale si ritirano sempre più nell'antro ombroso del salotto, tutto ciò che le principesse possono fare è ampliare il territorio dei sogni. Per questo occorrono però abbondanti dosi di pozione magica. Tagliata bene, possibilmente. E, soprattutto, a domicilio. Ma cosa può succedere se Piero, il loro personale fornitore di zucchero incantato, muore all'improvviso? Le due dame si trovano costrette a prendere una decisione fatale: avventurarsi in città per procurarsi loro stesse la preziosa pozione necessaria per continuare a condurre una vecchiaia spensierata. L'impresa si rivela più difficile del previsto, e le due spavalde signore si trovano ben presto trascinate in una rocambolesca avventura, tra pestaggi, vendette, inseguimenti e cadaveri di cui sbarazzarsi, fino alla comparsa di un'intraprendente nipote mai vista prima. Enzo Fileno Carabba ci regala un romanzo surreale e agrodolce, che attinge al passato per sorridere del presente, che esorcizza le nostalgie e si fa beffa di ogni angoscia: in fondo basta saper ridere, fino alle lacrime.
Ordina per
  • 4

    "Con un poco di zucchero" di Enzo Fileno Carabba

    Romanzo breve che consiglio per un week end in totale rilassatezza e allegria, "Con un poco di zucchero" è uscito nel 2011 edito da Mondadori.
    Carabba è un bravo scrittore: bella prosa, elegante, colt ...continua

    Romanzo breve che consiglio per un week end in totale rilassatezza e allegria, "Con un poco di zucchero" è uscito nel 2011 edito da Mondadori.
    Carabba è un bravo scrittore: bella prosa, elegante, colta e ironica, da fiorentino quale è; abbondano mots d'esprit che hanno la funzione di caratterizzare i due personaggi principali, le "antiche" principesse Giulia e Camilla.
    Ritiratesi dal mondo da molti anni, le due amiche condividono la quotidianità in un palazzo fiorentino: i due appartamenti sono pieni di ricordi, tangibili e non, che trasportano le principesse in altri tempi più felici, aiutate anche da una "certa pozione magica", in attesa di Lei.
    Lei, che forse arriverà dalle crepe nei muri, è la fine.
    Alla rassegnazione iniziale si passa quasi subito all'azione: venendo a mancare il "portatore" di "polvere magica", le due amiche sono costrette ad uscire nel mondo. Sono spaventatissime e anche altrettanto eccitate.
    Varcata la soglia di casa, si dispiega una Firenze che riconoscono solo in parte. E, varcata quella soglia, inizia un divertimento incontenibile per il lettore ^_^
    Situazioni surreali, episodi deliranti e scorrettissimi, un sottofondo noir e agrodolce: questi gli elementi che rendono "Con un poco di zucchero" una lettura appassionante e divertentissima.
    Carabba è una voce davvero particolare e originale nel nostro panorama letterario: un autore che meriterebbe sicuramente maggiore attenzione.

    http://lanostralibreria.blogspot.it/2014/06/consigliato-con-un-poco-di-zucchero-di.html

    ha scritto il 

  • 1

    Cioè?

    Grottesco, strampalato senza né capo né coda, passi la lettura a chiederti PERCHE'?
    Perché scrivere tante parole senza alcun senso, perché pubblicare simile roba, perché venderlo a 18 euro e soprattut ...continua

    Grottesco, strampalato senza né capo né coda, passi la lettura a chiederti PERCHE'?
    Perché scrivere tante parole senza alcun senso, perché pubblicare simile roba, perché venderlo a 18 euro e soprattutto perché sprecare tempo della propria vita a leggerlo.
    Giratene a largo

    3/10

    ha scritto il 

  • 3

    Non l'ho trovato ne' divertente ne' originale.Voglio dire..la storia di due zittelle anche un po' retro' che vanno a cercare droga??massu'!!!!!!Troppo esagerato nelle rocambolesche avventure,insomma : ...continua

    Non l'ho trovato ne' divertente ne' originale.Voglio dire..la storia di due zittelle anche un po' retro' che vanno a cercare droga??massu'!!!!!!Troppo esagerato nelle rocambolesche avventure,insomma :brutto.

    ha scritto il 

  • 4

    "Si parlava tanto delle giovani dell'Est schiave del racket della prostituzione, ma, a parte che quelle erano comunque assolutamente puttane, non si parlava mai delle mature nobildonne schiave dei ros ...continua

    "Si parlava tanto delle giovani dell'Est schiave del racket della prostituzione, ma, a parte che quelle erano comunque assolutamente puttane, non si parlava mai delle mature nobildonne schiave dei rosticcieri."

    ha scritto il