Confessioni audaci di un ballerino di liscio

Voto medio di 24
| 19 contributi totali di cui 7 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il Sorriso dancing club, la balera più famosa del Polesine, compie cinquant'anni. Il suo proprietario, Frank Saponara, organizza una grande festa di compleanno alla quale partecipa l'intera comunità di Bottecchio sul Po. Frank è un ballerino di lisci ...Continua
Aryary
Ha scritto il 21/09/18

Particolare e ben scritto, con diversi spunti poetici.

MargheBia
Ha scritto il 15/01/18
Una piacevole scoperta
Una trama debole (incompleta? sa di descrizione dei protagonisti lunga tutto il libro senza una meta precisa) viene ampiamente compensata da una scrittura travolgente, spiritosa, sana. Se non avessi letto il nome della scrittrice avrei tranquillament...Continua
Giusy
Ha scritto il 22/10/17
PREMIO ASTI D'APPELLO 2017

PREMIO ASTI D'APPELLO 2017

madrenatura
Ha scritto il 19/09/17

Un racconto nostalgico del ballerino Frank Saponara che ci coinvolge nei tanti valzer e marzuche ballate sulla pista del "Sorriso dancing club" e nella vita caratterizzata dalle sue tante donne.

Lucy ebbasta
Ha scritto il 23/08/17
Liscio e dintorni
Teoria e pratica del liscio unificato più qualche tango di straforo, con contorno di amori e amorazzi, in un paesino immaginario del Polesine, dove si trova una mega balera e tutto il corollario del caso, a cominciare dal proprietario: “Mi chiamo Fra...Continua

Simona Bagnasco
Ha scritto il Dec 03, 2017, 08:37
Ci sono persone che attraversano la nostra esistenza con lo scopo di lasciare un segno, e i segni precedono gli incroci per indicare la direzione giusta ai desideri.
Lucy ebbasta
Ha scritto il Aug 23, 2017, 06:55
E chi ha paura della noia, è condannato a stare sempre in movimento, a ricominciare daccapo, come se l’inizio fosse la parte più divertente di tutta la faccenda.
Lucy ebbasta
Ha scritto il Aug 23, 2017, 06:54
"Gato visto chi du lì? A i go visti sì. I va a messa tute le domeneghe."
Layura
Ha scritto il Jul 17, 2017, 07:31
Ci trasformano gli amori, gli umori e le piogge, che sono lacrime, solo un po’ più fitte.
Pag. 177
Layura
Ha scritto il Jul 17, 2017, 07:31
A volte una persona ci occupa i pensieri e se ne sta lì, attaccata al quotidiano, per farcelo perdere di vista. È una distrazione, un nome proprio dato a un desiderio astratto. Ma non è amore, l’amore è differente.
Pag. 164

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi