Confessioni di una maschera

La biblioteca di Repubblica - Novecento, 70

Voto medio di 2574
| 353 contributi totali di cui 286 recensioni , 65 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Stravolto romanzo di formazione, intriso in profondità dei più ancestrali riti e miti che percorrono come una condanna la cultura giapponese, violentemente e disperatamente estetizzante, Confessioni di una maschera è il capolavoro indiscusso di ... Continua
Ha scritto il 02/07/17
Una lettura non facile, per niente facile.Dall'impronta fortemente introspettiva che non sempre sono riuscita ad afferrare in pieno nonostante grandi sforzi, mi è rimasta quella sensazione di non aver saputo cogliere ed apprezzare in toto il ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 24/05/17
Dietro la maschera...
Quello della "maschera" è un tema che ha affascinato e fatto riflettere una folta schiera di intellettuali del novecento, provenienti da tutto il mondo.In Italia, colui che si è maggiormente interessato al "problema della maschera" ( scrivo tra ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 01/05/17
Una maschera difficile da portare, dolorosa e imbarazzante quella del protagonista, doveva sempre "recitare una parte, e questo richiedeva un acume e uno studio considerevoli". Una lettura profonda, uno stile raffinato, un tema complesso trattato ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 05/03/17
Sicuramente una lettura intensa, anche se non propriamente sulle mie corde a causa della prosa pesante. Il progressivo formarsi della maschera che il protagonista sarà obbligato a tenere per tutta la vita è tanto affascinante quanto triste.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 03/01/17
SPOILER ALERT
Ecco perchè il lupo di Cappuccetto Rosso voleva mangiarsi la nonna: ma purtroppo in casa Mishima non è arrivato in tempo, forse sapeva che anche lì avrebbe fatto una brutta fine. Questo romanzo è molto interessante dal punto di vista letterario ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 08, 2016, 14:23
"Esiste pure quel congegno che si chiama cuore umano, e nessuno sa cos'è che lo fa battere."
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 31, 2013, 15:56
Bastava che un giovane perisse di morte violenta perché lo amassi perdutamente.
Pag. 25
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 31, 2013, 15:52
È un difetto frequente della fanciullezza credere che, se si trasforma un demone in eroe, il demone sarà soddisfatto.
Pag. 97
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 25, 2013, 01:36
Ebbi allora il presagio che esiste al mondo una sorta di desiderio simile a un dolore lancinante.
Pag. 15
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 19, 2011, 16:51
Quello che io avrei voluto era morire in mezzo a estranei, sotto un cielo sgombro di nuvole.E nondimeno il mio desiderio differiva dai sentimenti dell'antico greco che ambiva morire nel sole brillante.Quello che io avrei voluto era un suicidio ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Oct 18, 2016, 17:04
http://www.liberolibro.it/confessioni-di-una-maschera-di-yukio-mishima/
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 12, 2016, 16:05
Confessioni di una maschera e' un romanzo autobiografico!!!!!!!!! secondo me molti nn lo hanno capito x questo 😯 è stato il mio primo libro di questo magnifico autore e, ammetto che nn è stata facile cm lettura però mi ha colpito tantissimo ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi