Confessioni di una maschera

Voto medio di 2614
| 330 contributi totali di cui 270 recensioni , 58 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Un giovane cui "difetta in via assoluta qualsiasi forma di voglia carnale per l'altro sesso" deve imparare a vivere celando la propria autentica identità. In pagine in cui risultano indissolubilmente commisti sessualità e candore, esultanza e dispera ...Continua
Andante con moto
Ha scritto il 14/10/18
Del sangue che colora un addominale scolpito, ovvero una concezione giapponese di Eros e Thanatos
Scoprirsi omosessuali non deve essere mai facile, affrontare questa scoperta nel Giappone Showa, negli anni della seconda guerra mondiale, forse lo rende ancora più complicato. Perché anche se lo stigma dell'omosessualità non è mai stato tanto forte...Continua
valvonauta
Ha scritto il 09/08/18
Lettura sicuramente non semplice, ma a mio avviso non rientra tra i romanzi che preferisco di Mishima. Sebbene non abbia nulla da rimproverare alla prosa e allo stile che sono magistralmente elaborati, trovo che la traduzione sia alquanto arcaica e r...Continua
Francesco Platini
Ha scritto il 31/07/18
Avevo ricevuto la lista, il menu delle insicurezze della mia vita prima ancora di saper leggere: a me non restava che accomodarmi a tavola e stendere il tovagliolo sulle gambe. Il menu riportava con precisione ogni evento, e quindi avrei dovuto saper...Continua
Giacomo Cardaci
Ha scritto il 22/04/18
un libro che frana
Di questo libro mi sono piaciute le prime settanta pagine, che sono le confessioni sporche di una maschera, ossia di un giovane giapponese vissuto negli anni della seconda guerra mondiale che si è costretto ad assumere una "maschera" ossia a alienars...Continua
morglis
Ha scritto il 04/04/18

Libro nel pieno stile di Mishima, che racconta uno spaccato fine a sé stesso. Senza morale e senza aspirazione particolare se non quella di lasciare un senso di incompletezza aleggiante e autoconclusiva alla fine delle pagine lette.


Daniela Musmeci
Ha scritto il Apr 08, 2016, 14:23
"Esiste pure quel congegno che si chiama cuore umano, e nessuno sa cos'è che lo fa battere."
Orchidea Fantasma
Ha scritto il Dec 31, 2013, 15:56
Bastava che un giovane perisse di morte violenta perché lo amassi perdutamente.
Pag. 25
Orchidea Fantasma
Ha scritto il Dec 31, 2013, 15:52
È un difetto frequente della fanciullezza credere che, se si trasforma un demone in eroe, il demone sarà soddisfatto.
Pag. 97
Orchidea Fantasma
Ha scritto il Dec 25, 2013, 01:36
Ebbi allora il presagio che esiste al mondo una sorta di desiderio simile a un dolore lancinante.
Pag. 15
Raflesia
Ha scritto il Apr 19, 2011, 16:51
Quello che io avrei voluto era morire in mezzo a estranei, sotto un cielo sgombro di nuvole. E nondimeno il mio desiderio differiva dai sentimenti dell'antico greco che ambiva morire nel sole brillante. Quello che io avrei voluto era un suicidio nat...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 18, 2016, 17:04
http://www.liberolibro.it/confessioni-di-una-maschera-di-yukio-mishima/
Vivi
Ha scritto il Apr 12, 2016, 16:05
Confessioni di una maschera e' un romanzo autobiografico!!!!!!!!! secondo me molti nn lo hanno capito x questo 😯 è stato il mio primo libro di questo magnifico autore e, ammetto che nn è stata facile cm lettura però mi ha colpito tantissimo e ora...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi