Coraline

By

Publisher: Perfection Learning

3.9
(5327)

Language: English | Number of Pages: 162 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) French , Spanish , Chi traditional , Italian , German , Catalan , Polish , Portuguese , Finnish , Swedish , Czech

Isbn-10: 0756915686 | Isbn-13: 9780756915681 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Audio Cassette , School & Library Binding , Board Book , eBook , Others , Boxset

Category: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Coraline ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Coraline

    Giulia B:Questo libro mi è piaciuto perché è pieno di emozioni forti.La parte che mi ha coinvolto di più è stata quando Coraline ha attraversato un corridoio buio e si è trovata in una casa identica a ...continue

    Giulia B:Questo libro mi è piaciuto perché è pieno di emozioni forti.La parte che mi ha coinvolto di più è stata quando Coraline ha attraversato un corridoio buio e si è trovata in una casa identica alla sua con una mamma identica alla sua.Non cambierei niente della vicenda perchè è molto bella così.Consiglierei questo libro a chi piace vivere nella fantasia e a chi piacciono le emozioni forti.

    said on 

  • 5

    Gaiman, autore con la quale ho un rapporto di amore e odio, riesce ancora una volta a conquistarmi, con questa fiaba dalle tinte horror. Una storia ben intrecciata con una protagonista che, suo malgra ...continue

    Gaiman, autore con la quale ho un rapporto di amore e odio, riesce ancora una volta a conquistarmi, con questa fiaba dalle tinte horror. Una storia ben intrecciata con una protagonista che, suo malgrado, si vede costretta ad affrontare una strega perfida ed estremamente inquietante. Le atmosfere create sono estremamente affascinanti e gli strampalati personaggi sono tutti ben caratterizzati. Insomma consigliato a tutti grandi e piccini.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    La trama:
    La protagonista del romanzo è una bambina e si chiama Coraline, da cui il titolo dell’opera. La conosciamo dopo che si è trasferita con la sua famiglia nel Michigan. Coraline è una bambina m ...continue

    La trama:
    La protagonista del romanzo è una bambina e si chiama Coraline, da cui il titolo dell’opera. La conosciamo dopo che si è trasferita con la sua famiglia nel Michigan. Coraline è una bambina molto curiosa ma l’indifferenza dei genitori, molto presi dalle rispettive occupazioni, e la mancanza di stimoli, la stanno spingendo verso la noia. Coraline trova dei compagni negli stravaganti vicini di casa: Miss Spink e Miss Forcible, due ex attrici ed il sig. Bobo, un vecchio che si vanta di essere un ammaestratore di topi.
    Un giorno, esplorando la casa, Coraline scopre una porta murata, oltre il quale c’è un appartamento sfitto. Coraline, una notte, la oltrepasserà per trovarci un’altra famiglia, apparentemente identica alla sua (che lei chiamera’ l’Altra Madre e l’Altro Padre) ma esente dai difetti che la sua sembra avere: questi genitori sono molto premurosi e totalmente concentrati su di lei; a distinguerli fisicamente da quelli veri sono i bottoni cuciti al posto degli occhi ed un certo non so che di inquietante. Coraline, dopo un iniziale momento di euforia capisce che dietro la figura dell’Altra Madre si nasconde qualcosa di oscuro e pericoloso. Inoltre, una volta tornata nel mondo “reale” Coraline scopre che i suoi genitori sono stati rapiti dall’Altra Madre ed è costretta ad oltrepassare di nuovo la porta “murata”. Conoscerà li le ombre di bambini deprivati della propria anima dall’Altra Madre ed arriverà a sfidarla per avere indietro i suoi genitori. Con l’astuzia e molto coraggio Coraline riuscirà a liberare sia le anime dei Bambini intrappolati, sia i genitori e ad evitare ulteriori tentativi di attacco da parte dell’Altra Madre (la cui mano la seguirà anche nel mondo reale). Infine Coraline sembra essere maturata ed aver trovato un nuovo equilibrio nel rapporto con i propri genitori.
    Cosa ne penso:
    La lettura di questa fiaba è stata abbastanza piacevole e veloce, la storia scorre rapida ed avvincente fino al climax finale. La trama non presenta elementi di particolare originalità ma è lo sviluppo un po’ dark e horror a renderla interessante. Ammetto che due o tre immagini hanno fatto venire i brividi anche a me: per prima cosa gli “occhi- bottone”degli Altri Genitori; tutto ciò che riguarda gli occhi profuma di mistero e di maleficio. Non parliamo del tentativo di cucire gli stessi bottoni sugli occhi di Coraline con ago e filo. Poi il lungo corridoio oscuro oltre la porta murata, al termine del quale ci può essere qualcosa di spaventoso e terribile. E la premonizione di Miss Forcible e Miss Spink: “…sei in grave pericolo”. Le immagini non sono mai spintamente macabre o orribipilanti ma attraverso pochi elementi si riesce a creare la necessaria tensione narrativa.
    Ho anche apprezzato come è stato delineato il personaggio di Coraline: è una bambina comune, si annoia, cerca stimoli..e vince la sua sfida con l’Altra Madre con l’intelligenza, lo spirito di osservazione, non utilizzando la forza bruta. Coraline cresce durante il racconto: la vediamo all’inizio in opposizione ai genitori, desiderosa delle loro attenzioni ma anche non abbastanza matura da comprendere la cura che risiede in azioni non di particolare importanza. Una volta messa alla prova si trova invece a dare un nuovo significato alle azioni dei genitori: molto bello è il passaggio in cui Coraline riflette sul concetto di coraggio proprio rievocando un ricordo del padre. E mi è piaciuta anche una delle immagini finali in cui Coraline di adatta a mangiare la cena preparata dal padre la cui cucina in precedenza aveva sempre disprezzato: naturalmente Coraline non impara ad apprezzare il piatto di per se’, ma l’intenzione di chi l’ha preparato.
    Probabilmente il mio tiepido gradimento di questo racconto è legato all’età in cui l’ho letto..prima di esso sono passati romanzi con lo stesso tema più dedicati agli adulti, più articolati ed approfonditi.
    Sono sicura che se avessi letto Coraline da bambina lo avrei apprezzato e mi avrebbe tenuto avvinta dall’inizio alla fine.

    said on 

  • 5

    Una fiaba per bambini e adulti, un mix tra fantasy, dark e piccole note horror. Come dichiara l'autore nella prefazione, questo racconto aiuta non a superare le proprie paure, ma a viverle con coraggi ...continue

    Una fiaba per bambini e adulti, un mix tra fantasy, dark e piccole note horror. Come dichiara l'autore nella prefazione, questo racconto aiuta non a superare le proprie paure, ma a viverle con coraggio.

    said on 

  • 3

    3,5

    Molto molto carino, anche se forse dello stesso autore ho preferito Il figlio del cimitero.
    Godibilissimo anche se l'età consigliata la si è passata da un po' :)

    said on 

  • 4

    Coraline è una bambina curiosa e ingegnosa che non riesce ad ambientarsi nella nuova casa in cui lei e i suoi genitori si sono trasferiti. Non ha mai niente da fare e i genitori sono troppo impegnati ...continue

    Coraline è una bambina curiosa e ingegnosa che non riesce ad ambientarsi nella nuova casa in cui lei e i suoi genitori si sono trasferiti. Non ha mai niente da fare e i genitori sono troppo impegnati con il lavoro per giocare con lei.Un giorno decide di esplorare la nuova casa e di fare un inventario delle porte e delle finestre. Durante la sua esplorazione trova una porta chiusa a chiave. Incuriosita decide di aprirla ma ne resterà
    delusa quando scoprirà che dietro quella porta c'è un muro di mattoni. Decide quindi di lasciarla perdere.Per non annoiarsi ulteriormente decide di far visita ai coinquilini della casa ovvero due ex star del teatro in un appartamento e un specie di circense nell'altro...

    Da questo punto in poi,secondo me, il lettore è intrappolato in una specie di "tela" dalla quale potrà liberarsi solo dopo aver finito il libro.
    Questo libro in sé non è spaventoso come molte persone dicono.In realtà è solo l'autore che gioca con la mente del lettore.Nel libro sono sparse citazioni ed osservazioni di certo non messe lì a caso o solo per essere lette.Servono ad avvisare il lettore del pericolo incombente prima che ci arrivi Coraline in modo da creare un senso di ansia.

    Ovviamente è un libro per ragazzini quindi non si hanno approfondimenti sui personaggi e grandi
    riflessioni. Però,Gaiman è un ottimo scrittore e io personalmente lo adoro.

    In più il libro è arricchito da bellissime inquietanti (non tanto dai) illlustrazioni.

    Da questo libro è stato tratto anche un bellissimo film che ho amato da piccola e continuo ad amare tutt'ora.

    Una canzone che mi è venuta in mente appena ho finito di leggere il libro è stata Dollhouse di Melanie Martinez.

    "Abbiamo occhi e abbiamo nervi
    Abbiamo code, abbiamo denti,
    E tu avrai quel che ti meriti
    Quando emergeremo da laggiù."

    said on 

Sorting by
Sorting by