Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Corinna

La regina dei mari

Di

Editore: Leggereditore

4.0
(198)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 827 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8865080787 | Isbn-13: 9788865080788 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Corinna?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Oceano Atlantico, 1662. Una giovane donna, vestita da uomo, ha deciso di solcare i mari, per sfuggire a un matrimonio combinato che la condannerebbe all'infelicità. Bellissima e indomabile, il volto incorniciato da una chioma rossa e selvaggia, tiene testa anche al più temibile dei corsari. Il suo nome è Corinna e nulla riuscirà a ostacolare la voglia di libertà che le ribolle dentro, sin dall'infanzia. Nei burrascosi mari tropicali, pirati e corsari si contendono bottini e ostaggi in feroci assalti all'arma bianca a qualunque nave abbia la sventura di incrociare la loro rotta. Non fa eccezione il vascello su cui è imbarcata Corinna. Rapita da un uomo spregevole e codardo, la donna rimpiange il giorno in cui ha lasciato la casa paterna. Ma quando ha ormai perso ogni speranza, durante un'incursione nelle prigioni in cui è stata rinchiusa, il famigerato corsaro Dorian O'Rourke la vede e la porta via con sé. Dapprima a fianco dell'affascinante corsaro di cui si innamora, poi al comando di un veliero tutto suo, Corinna si trasforma in una vera regina dei mari, in un capitano temuto e rispettato da ogni equipaggio, amico o nemico che sia. Tra violente tempeste, arrembaggi e mille traversie si snoda la storia d'amore e d'avventura di un'eroina fuori dagli schemi, una donna ardimentosa e risoluta, spregiudicata e sensuale, pronta a combattere fino all'ultima goccia di sangue per i propri principi e per l'uomo con il quale ha deciso di condividere il resto dei suoi giorni.
Ordina per
  • 2

    Altro che regina dei mari o signora di Tortuga...

    Leggerlo tutto é stato un sofferenza, personaggi noiosi con descrizioni noiose... Persino l'acquila era noiosa... La storia d'amore é stata una dele peggiori mai lette...

    ha scritto il 

  • 5

    La pirateria e una donna coraggiosa

    Molto bello mi ha conquistata completamente, l'arto agonista e una donna forte e sicura di se al punto poi che diventerà addirittura il comandante di una flotta di pirati! Lo consiglio vivamente a chiunque abbia amato salgari e i suoi pirati

    ha scritto il 

  • 4

    4.5 stelle!

    Corinna La regina dei mari è il primo libro che leggo della McGregor. Pur essendo un "librone" (siamo sulle 800 pagine) l'ho trovato molto appassionante. Certo in alcuni punti l'ho trovato un po' lento, ma credo sia normale, data la lunghezza del romanzo.
    Da appassionata del mondo dei pirati non ...continua

    Corinna La regina dei mari è il primo libro che leggo della McGregor. Pur essendo un "librone" (siamo sulle 800 pagine) l'ho trovato molto appassionante. Certo in alcuni punti l'ho trovato un po' lento, ma credo sia normale, data la lunghezza del romanzo. Da appassionata del mondo dei pirati non mi posso certamente lamentare. Le battaglie, le spiegazioni accurate, i termini nautici che hanno una spiegazione alla fine del libro, lo hanno reso un romanzo completo. Per una volta ho letto di una donna coraggiosa che sa cosa vuol dire essere libera di fare ciò che vuole. In alcune parti l'ho trovato esagerato il suo comportamento, ma in altre l'ho compresa, soprattutto visto il periodo in cui è ambientata la storia (siamo intorno al 1665). La storia d'amore non manca, le battaglie sembrano quasi reali e i paesaggi sono realistici (ottima la descrizione dell'autrice). Davvero un bel libro che merita un 4.5 stelle :)

    ha scritto il 

  • 4

    Dopo un avvio davvero troppo lento, la trama si fa avvincente e il romanzo scorre via che è una meraviglia, nonostante la lunghezza. Peccato per la sovrabbondanza di virgole disposte perlopiù a casaccio.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello, ma quel qualcosa che non torna...

    È un bel libro.. Veramente.
    Mi è piaciuto molto.
    Mi è piaciuto molto anche il personaggio di Corinna, donna che cerca la libertà e l'indipendenza, fin troppo però..
    Mi piace leggere di queste donne dal carattere forte e combattivo, ma qui è davvero eccessivo.. Considerando l'epoca, e in parte an ...continua

    È un bel libro.. Veramente. Mi è piaciuto molto. Mi è piaciuto molto anche il personaggio di Corinna, donna che cerca la libertà e l'indipendenza, fin troppo però.. Mi piace leggere di queste donne dal carattere forte e combattivo, ma qui è davvero eccessivo.. Considerando l'epoca, e in parte anche oggi, questa che lascia il figlio a delle persone che neanche sono mai state menzionate nel libro, per andare a comandare una nave, quando fino a qualche pagina prima è in lacrime per la morte del marito e decanta che il bimbo è tutta la sua vita.. Bah.. Mi cade quasi nel ridicolo.. Come fai a lasciare a casa un neonato per settimane? E quando poi lui e lei si rincontrano, lui menziona a malapena il bambino e non chiede manco di vederlo.. Tutto questo nel 1600.. Atteggiamenti poco credibili, persino per un libro.. A parte questa perplessità, però, la trama è avvincente e ben descritta e le più di 800 pagine scorrono via rapide e ti ritrovi già alla fine.

    ha scritto il 

  • 4

    Scontato. Banale. Di per sè, così così. Ma avvincente e appassionante. Il finale è ovvio, i capitoli si susseguono e il narratore e il lettore sono onniscenti, non c'è mai qualcosa lasciato all'immaginazione che poi ti colpisca.. Ma non riesci a smetterlo di leggere comunque. "Oh, adesso Dorian f ...continua

    Scontato. Banale. Di per sè, così così. Ma avvincente e appassionante. Il finale è ovvio, i capitoli si susseguono e il narratore e il lettore sono onniscenti, non c'è mai qualcosa lasciato all'immaginazione che poi ti colpisca.. Ma non riesci a smetterlo di leggere comunque. "Oh, adesso Dorian fa questo" - boom! Fatto. "Corinna ora si spoglia" - Nooo, ma dai, non me l'aspettavo. Però 4 stelle perchè, come già detto, lo stile è parecchio avvincente.

    ha scritto il 

  • 5

    Confermo la mia prima impressione su questa scrittrice: è magnetica! Ho divorato le pagine di questo lungo libro in pochissimi giorni, non riuscivo a staccarmene se non per le incombenze quotidiane ed imprescindibili. La mia mente era eccitata, ansiosa, curiosa, fremente di scoprire quello che ac ...continua

    Confermo la mia prima impressione su questa scrittrice: è magnetica! Ho divorato le pagine di questo lungo libro in pochissimi giorni, non riuscivo a staccarmene se non per le incombenze quotidiane ed imprescindibili. La mia mente era eccitata, ansiosa, curiosa, fremente di scoprire quello che accadeva nelle pagine successive! Storia originale, contorta, ricca, ammaliante!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    UN' OCCASIONE PERDUTA

    Ho chiuso questo libro con grande delusione!Probabilmente non sarei arrivata a giudicarlo bellissimo perchè il personaggio di Corinna non mi aveva convinta sin dall'inizio!Ma superati i 2/3 della storia l'autrice ha dato il colpo di grazia alla sua "eroina"...leggere del suo "accoppiamento"(non s ...continua

    Ho chiuso questo libro con grande delusione!Probabilmente non sarei arrivata a giudicarlo bellissimo perchè il personaggio di Corinna non mi aveva convinta sin dall'inizio!Ma superati i 2/3 della storia l'autrice ha dato il colpo di grazia alla sua "eroina"...leggere del suo "accoppiamento"(non saprei quale altro termine usare) con il Corvo mi ha riempita di disgusto!Le motivazioni...le parole usate nel descrivere le emozioni di Corinna per quell'uomo le ho trovate contraddittorie e senza senso!Ma ,in fondo,tutto il personaggio della protagonista mancava di coerenza,senso di responsabilità e maturità e l'apoteosi è stata raggiunta con la sua scelta di affidare il figlio a degli estranei per gettarsi nell'avventura...per dimostrare che era una donna libera,indipendente,pari a un uomo!Non riesco a capire come si possa decidere di lasciare un figlio per mettersi al comando di una nave come se nulla fosse!Ritengo che essere madre comporti responsabilità e rinunce e questo è quello che Corinna avrebbe dovuto fare...rinunciare alla sua LIBERTA' per amore e per il bene del suo bambino!Purtroppo questo personaggio femminile non mi ha conquistata...e d'altro canto neanche Dorian mi ha regalato il sogno!Non amo gli uomini che hanno paura dei sentimenti ma sono conquistata da quelli che riconoscono e accettano le emozioni che il loro cuore sente e restano uomini veri (anzi acquistano maggiore forza e virilità) proprio attraverso quell'amore!Non so se ne consiglierei la lettura anche perchè,leggendo altre recensioni,ho visto che c'è chi ha apprezzato moltissimo il libro...quindi,penso,che per farsi un'idea ,sia sempre necessArio confrontarsi personalmente con una storia!

    ha scritto il 

Ordina per