Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Corpus hermeticum

Con testo greco e latino a fronte

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

4.4
(77)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 375 | Formato: Altri

Isbn-10: 8817126489 | Isbn-13: 9788817126489 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: V. Schiavone

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Corpus hermeticum?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il "Corpus Hermeticum" raccoglie diciassette brevi trattati in lingua greca,ai quali si aggiunge un lungo dialogo finale, il "Poimandres", a noi pervenutosolo in versione latina. Il "Corpus Hermeticus" ebbe nel corso della storia undestino tormentato e controverso. Salutato in epoca rinascimentale cometestimonianza delle più pure origini filosofiche e teologiche della scienzaantica, in seguito venne visto come un insieme frammentario di testi privi dioriginalità, semplici riassunti delle grandi filosofie dell'epoca e destinatia servire come sterili manuali di magia. Ma ora, i trattati del "CorpusHermeticus" vengono rivalutati e riscoperti come fondamentale raccolta ditesti mistico-teologici.
Ordina per
  • 5

    Il vero trade d'union del pensiero magico di tutti i tempi. L'insieme delle opere del Tre volte Grande Ermete - personaggio mitico, o pseudonimo di un gruppo di intellettuali alessandrini - costituiscono la prima sistemazione di una alternativa tanto al fideismo religioso di matrice semiti ...continua

    Il vero trade d'union del pensiero magico di tutti i tempi. L'insieme delle opere del Tre volte Grande Ermete - personaggio mitico, o pseudonimo di un gruppo di intellettuali alessandrini - costituiscono la prima sistemazione di una alternativa tanto al fideismo religioso di matrice semitica quanto al razionalismo scientifico ellenico.

    Niente fantasticherie new age. Alcune pagine commoventi.

    ha scritto il 

  • 3

    Testo basilare per certe intuizioni, ma ora mi sembra un po' datato. Certo che le parole "...tu che sei inesprimibile,ineffabile, e che solo col silenzio puoi essere definito..." sarebbero da meditare anche ai nostri giorni, almeno là dove si parla di crocefissi, radici cristiane e fondamentalism ...continua

    Testo basilare per certe intuizioni, ma ora mi sembra un po' datato. Certo che le parole "...tu che sei inesprimibile,ineffabile, e che solo col silenzio puoi essere definito..." sarebbero da meditare anche ai nostri giorni, almeno là dove si parla di crocefissi, radici cristiane e fondamentalismi di tutti i tipi.

    ha scritto il 

  • 0

    Lo studio dell'Alchimia presuppone l'immersione in una visione del cosmo e di Dio che trova la sua espressione in un movimento spirituale che ha cristallizzato in forma scritta l'insegnamento in XVII trattati che insieme all'Asceplio, sopravvisuto solo in una tradizione latina, costituiscono il c ...continua

    Lo studio dell'Alchimia presuppone l'immersione in una visione del cosmo e di Dio che trova la sua espressione in un movimento spirituale che ha cristallizzato in forma scritta l'insegnamento in XVII trattati che insieme all'Asceplio, sopravvisuto solo in una tradizione latina, costituiscono il cosiddetto Corpus Hermeticum.

    Questo corpus Hermeticum venne riscoperto in occidente grazie a un emissario di Cosimo dei Medici mecenate di Marsilio Ficino. Portato a Firenze Cosimo, che era prossimo alla morte, volle che Ficino traducesse e in fretta il corpus dgli scritti di Ermete Trismegisto ... come consolazione e consiglio per il prossimo trapasso. Nel chiedere questo a Ficino Cosimo fece sospendere la traduzione delle opere di Platone. Leggendo Il C.H. non si può che comprendere l'interesse di Ficino e Cosimo per il C.H. una aura di santità pervade le parole di Ermete il trismegisto. Siamo alla presenza di un libro sacro e santo.

    Questa ircostanza viene messa in evidenza dagli studiosi. Perchè avendo le opere del sommo e divo Platone appena riconquistate all'attenzione dell'occidente si preferisace Hermes?

    Hermes venina considerato come la pura fonte egizia della filosofia greca. Sia Platone che altri Filosofi citano l'Egitto come terra di Sapienti e luogo dove i saggi greci andavano per apprendere i Misteri, anche nel Vecchio e nel Nuovo Testamento l'Egitto ricorre come terra di rifugio. Gesù stesso, come Mosé che è, sia detto per per inciso, un nome egizio e non ebraico, trascorse la sua infanzia in Egitto.

    Hermes veniva identificato dai greci con l'egizio Thot.

    Nel rinascimento, quindi, Cosimo e Ficino e tutti i ricercatori della Parola Sacra videro nel Corpus hermeticum il monumento letterario di una Prisca ( Antica) Teologia che aveva ispirato Pitagora, Parmenide, Socrate. Una visione dell'Essere il cui respiro aveva pervaso i Templi egizi, le Piramidi, la Sfinge e quindi i Misteri di Eleusi e l'Orfismo.

    Non solo il Corpus Hemeticum richiama fortemente i Vangeli e quindi questa Prisca Teologia annunziava Cristo ancor prima della sua nascita terrena.

    Il calvinista Causabon, intorno al 600 credo, su considerazioni basate sulla lingua del corpus diede una datazione agli scritti di poco posteriore l'epoca dei vangeli e sulla base delle analogie con essi affermò che il Corpus Hermeticum era solo una scopiazzatura pagana della verità sacra cristiana. Attualmente la critica letteraria tende a rivalutare l'autenticità del Corpus Hermeticum in quanto espressione di Gnosi autenticamente di matrice Egizia ed ellenica.

    L'iniziato ha sempre saputo dalla lettura del Corpus Hermeticum, quantunque la data della sua redazione scritta sia recente, che Hermes-Toh ha espresso la pura e semplice Sapienza Sacra e ciò gli basta.

    ha scritto il 

  • 2

    Sarà anche stato uno dei testi preferiti dagli ermetici rinascimentali,ma io l'ho trovato parecchio ostico e ripetitivo...insomma mi sono annoiata....^^;;
    Mi capita spesso con i testi di magia naturalis e alchimia..sono forse troppo distanti dalla nostra mentalità moderna???

    ha scritto il