Così in terra, come in cielo

Voto medio di 527
| 162 contributi totali di cui 134 recensioni , 28 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I racconti di vita vissuta di un”prete di marciapiede” che da decenni lavora “con” e “per” gli ultimi.La sua cattedrale è la strada, i suoi insegnanti prostitute, barboni, tossici, tutte quelle vite perdute che sono anime salve. Don ... Continua
Ha scritto il 28/02/17
Ingredienti: un prete scomodo per i potenti ma amato dai deboli, una fede che riesce a superare ogni proibizionismo e bigotteria, risposte aperte e moderne su tutte le domande del presente, l'energia di una mente combattiva nonostante i tanti anni ..." Continua...
Ha scritto il 19/05/16
Non siamo certamente di fronte ad un libro convenzionale perché originale ne è l'autore e programmatico-pedagogica la finalità. Don Gallo ripercorre in queste cento pagine alcuni degli eventi che hanno maggiormente segnato i suoi 80 anni. Vengono ..." Continua...
Ha scritto il 17/08/15
Catechismo rivoluzionario
Il voto è più per l'uomo che per il libro.. Cui comunque andrebbe un bel 4/5: é ben fatto e scorrevolissimo, tanti semplici aneddoti di vita vissuta per trasmettere una visione del Cristianesimo così illuminata da sembrare rivoluzionaria. Must.
Ha scritto il 07/02/15
XL; NN; biblioteca. Se tutti i preti fossero così, sì, e se mio nonno…
Conoscevo il personaggio solo di nome, non sapevo nulla della sua comunità. Dopo aver letto questo libriccino posso dire di conoscere un po’ meglio il personaggio, ma non posso dire altrettanto della comunità. Dà per scontato che chi legge già ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 05/02/15
“Così in terra, come in cielo” è un libro straordinario. Don Andrea Gallo ci racconta la sua vita, lui, un prete che guarda all’essenza e non alla forma, un prete da essere considerato scomodo, eccentrico perchè va contro le regole… "È ..." Continua...
  • 4 mi piace

Ha scritto il Apr 16, 2013, 20:57
La poesia funziona come un paio di occhiali particolari. Mette a fuoco la relatà, la elude, illumina, eleva, risveglia. La poesia può salvarci. E' un'utopia, e c'è bisogno di lei per uscire dalla melma del pensiero a reti unificate.
Pag. 133
Ha scritto il Apr 16, 2013, 20:54
E' vero siamo un mare in tempesta, ma abbiamo la bussola. Usiamola!
Pag. 129
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 16, 2013, 20:53
Per sua natura la città è sempre in crescita, non è il giardino dell'Eden. Ci sono ostacoli. difficoltà, contraddizioni, criminalità, ma quando si opta per un cammino di intolleranza, per la chiusura, per la repressione, la sicurezza diventa un ... Continua...
Pag. 109
Ha scritto il Apr 16, 2013, 20:46
La follia è una condizione umana, è presente in noi come lo è la ragione. Chi è pazzo e chi non lo è? Il pazzo è un malato fisico o afflitto nello spirito?Spesso il pensiero e la sensibilità hanno in cima la follia. Spesso il matto è un ... Continua...
Pag. 101
Ha scritto il Apr 16, 2013, 20:38
Hai più paura della notte o del giorno? Di vivere o di morire? Hai paura di avere paura oppure di non averla, quella paura che ti salva?La paura non si può rimuovere, la paura interpella, è una moneta a due facce, se si riesce a capovolgerla, ... Continua...
Pag. 92

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi