Cose da salvare in caso di incendio

Di

Editore: Longanesi

3.5
(1104)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 185 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8830432393 | Isbn-13: 9788830432390 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Adolescenti

Ti piace Cose da salvare in caso di incendio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, all'insegna della magia, l'amicizia che cambierà la vita dei due ragazzini. Vaclav vive con i genitori, ebrei russi emigrati nella terra delle grandi opportunità, in un modesto appartamento di Brooklyn dove il borsc ha impregnato del suo odore ogni cosa. Stesse origini ha Lena, che non ha i genitori, abita con una giovane zia sbandata e passa molto tempo da sola. Si esprime soprattutto con le emozioni, perché l'inglese non è la sua lingua madre e spesso non trova le parole giuste. Ma ci pensa Vaclav ogni volta a regalargliele, aiutandola a leggere il mondo quando per lei diventa indecifrabile. Un giorno la madre di Vaclav scopre un segreto sconvolgente sulla piccola Lena. E da quel giorno la bambina sparisce, come per effetto di un numero di magia. Cosa le è successo? Chi si occuperà di lei? Chi la proteggerà? Per sette anni Vaclav, ogni sera, addormentandosi, si porrà queste domande. Finché la sera del diciassettesimo compleanno di Lena riceverà una telefonata che gli rivelerà ogni cosa e cambierà per sempre la sua vita...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Avrebbe richiesto un maggior lavoro di revisione,inoltre la traduzione é piena di refusi che mi hanno dato molto fastidio(ovviamente non mi riferisco ai dialoghi,fatti in quel modo per far capire che ...continua

    Avrebbe richiesto un maggior lavoro di revisione,inoltre la traduzione é piena di refusi che mi hanno dato molto fastidio(ovviamente non mi riferisco ai dialoghi,fatti in quel modo per far capire che sono stranieri). La storia é carina ma, perde di mordente nella seconda parte e soprattutto ha un finale affrettato che rovina il tutto. Rasia é il personaggio migliore in assoluto. Nota di merito alla storia della zia ed al suo background ,cosí reale e cinico ed al tempo stesso umano,grazie ai sentimenti verso lena( cosa che non mi sarei aspettata)

    ha scritto il 

  • 5

    Un forte legame di amicizia, un amore che va oltre il tempo e lo spazio e una cruda verità che si scontra con la morbidezza di questo sentimento. Un romanzo che si legge con facilità, che fa sorridere ...continua

    Un forte legame di amicizia, un amore che va oltre il tempo e lo spazio e una cruda verità che si scontra con la morbidezza di questo sentimento. Un romanzo che si legge con facilità, che fa sorridere ed emozionare, senza scadere nella banalità dei romanzi per adolescenti.

    ha scritto il 

  • 3

    Romanzo di amore

    Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, al ...continua

    Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, all'insegna della magia, l'amicizia che cambierà la vita dei due ragazzini. Vaclav vive con i genitori, ebrei russi emigrati nella terra delle grandi opportunità, in un modesto appartamento di Brooklyn dove il borsc ha impregnato del suo odore ogni cosa. Stesse origini ha Lena, che non ha i genitori, abita con una giovane zia sbandata e passa molto tempo da sola. Si esprime soprattutto con le emozioni, perché l'inglese non è la sua lingua madre e spesso non trova le parole giuste. Ma ci pensa Vaclav ogni volta a regalargliele, aiutandola a leggere il mondo quando per lei diventa indecifrabile. Un giorno la madre di Vaclav scopre un segreto sconvolgente sulla piccola Lena. E da quel giorno la bambina sparisce, come per effetto di un numero di magia. Cosa le è successo? Chi si occuperà di lei? Chi la proteggerà? Per sette anni Vaclav, ogni sera, addormentandosi, si porrà queste domande. Finché la sera del diciassettesimo compleanno di Lena riceverà una telefonata che gli rivelerà ogni cosa e cambierà per sempre la sua vita...
    Un romanzo d'amore scritto col cuore, adottando consapevolmente un linguaggio semplice che risalta il modo di vedere l'amicizia con gli occhi dei bambini. La Tanner ci regala una storia che ha molto della sua biografia (l'amore per suo marito) con un tocco di magia rappresentato non tanto nel sogno di Vaclav di diventare mago, ma nel rievocare ed accudire i propri ricordi, in effetti il ricordo di Lena è l'unica cosa che davvero Vaclav vorrebbe salvare in caso di incendio...

    ha scritto il 

  • 4

    Il titolo è un po' fuorviante. Non aspettatevi incendi o altre catastrofi naturali. Questa è la storia di Vaclav e Lena, e di quell'amicizia che fa sentire protetti, nonostante tutto e nonostante tutt ...continua

    Il titolo è un po' fuorviante. Non aspettatevi incendi o altre catastrofi naturali. Questa è la storia di Vaclav e Lena, e di quell'amicizia che fa sentire protetti, nonostante tutto e nonostante tutti. Peccato davvero per il finale, troppo frettoloso, altrimenti avrei dato cinque stelle.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Ho finito di leggere questo libro pochi minuti fa e devo dire che mi ha soddisfatta solo a metà...e dirr che avevo grandi aspettative! Mi è sembrato più una favola carina che non un vero e proprio rom ...continua

    Ho finito di leggere questo libro pochi minuti fa e devo dire che mi ha soddisfatta solo a metà...e dirr che avevo grandi aspettative! Mi è sembrato più una favola carina che non un vero e proprio romanzo. La vicenda,secondo me,non è sviluppata al meglio e non esiste un vero colpo di scena. Gli abusi che subisce Lena sono abbastanza immaginabili fin da quando viene descritto il contesto in cui la zia la fa vivere,così come è abbastanza ovvio il perchè venga allontanata dalla famiglia. Ugualmente mi ha delusa la seconda parte,quella del ricongiungimento. Troppo miele,poca realtà a mio giudizio. Dopo 7 anni,da bambini si ritrovano adolescenti e in meno di un secondo,il magico potere dell'amore risolve tutto?! Una nota di merito va comunque a Vaclav e Rasia,i personaggi secondo me meglio tratteggiati e più vicini alla realtà. Insomma,diamo un 6,5 a questo libro...

    ha scritto il 

  • 4

    Quando ti innamori ti sembra di galleggiare

    Vaclav pensa che certe volte, anche quando fuori fa freddo, puoi sentirti al caldo perché ci sono persone o pensieri capaci di scaldarti come il fuoco, o capaci di farti sentire un eschimese, uno che ...continua

    Vaclav pensa che certe volte, anche quando fuori fa freddo, puoi sentirti al caldo perché ci sono persone o pensieri capaci di scaldarti come il fuoco, o capaci di farti sentire un eschimese, uno che non si lascia intimorire dal freddo estremo nemmeno quando lo sente, il freddo estremo. Altre volte puoi avere la sensazione che, per una ragione o per l’altra, tutte, ma proprio tutte, le cose del mondo siano fredde e che siano fredde soltanto per te, mentre vedi che tutti gli altri hanno un fuoco al quale scaldarsi, e hai la sensazione che il freddo, per te, non finirà mai. Certe volte hai un freddo così anche d’estate.

    Chi è importante c'è, anche quando non c'è, anche quando è distante in realtà non lo è, lo senti vicino anche quando è lontano, non lo dimentichi, non lo cancelli, ogni notte continui a darle la buonanotte come un mantra come se ti aiutasse a dormire e soprattutto a risvegliarti. Stringi il vuoto con la mano pensando di stringere la sua mano, annusi l'aria perchè senti il suo odore. Chi è importante non va mai via. Magari a volte ritorna

    Un voto sulla scia delle emozioni, perchè fa bene ogni tanto pensare positivo e credere nelle belle storie anche se sembrano favole

    ha scritto il 

  • 2

    A metà tra adolescenti e adulti

    Letto in un soffio ma non mi ha entusiasmato particolarmente... la scrittura è un pochino ingenua, anche se è scorrevole e la storia carina. Niente di più.

    ha scritto il 

  • 0

    Vaclav & Lena

    "Vaclav & Lena", questo il titolo originale del romanzo è stato tradotto "Cose da salvare in caso di incendio". Traduzione molto libera, che può anche sembrare fuorviante, in quanto l'argomento compa ...continua

    "Vaclav & Lena", questo il titolo originale del romanzo è stato tradotto "Cose da salvare in caso di incendio". Traduzione molto libera, che può anche sembrare fuorviante, in quanto l'argomento compare di sfuggita in uno dei primi capitoli, come titolo di una discussione da svolgere nella classe di Vaclav. Ma la risposta che Vaclav vorrebbe dare, e che non dà per non sentirsi in imbarazzo, è il tema centrale del libro.
    Perchè Vaclav, grande appassionato di magia alla quale dedica tutto il suo tempo libero e a volte anche quello che dovrebbe dedicare alla scuola, scopre in tenera età che ci può essere qualcosa di ancora più grande e importante di questa sua passione ma ne diviene, solo gradatamente, col passar del tempo e il susseguirsi degli eventi, consapevole,
    Questo il tema centrale, secondo me, e mi è piaciuto molto, ma non altrettanto lo stile con cui viene narrato. Seppure i personaggi siano molto ben definiti, tanto da riuscire a "vederli", ho trovato la forma prolissa e a volte troppo ripetitiva, noiosa; alcune pagine del tutto inutili, a scapito poi di una parte finale che accresce di molto l'interesse ma viene liquidata molto velocemente.
    L'ho iniziato e ho voluto vedere come andava a finire, a fatica e leggendo nel frattempo altri libri.
    Eppure sia i personaggi che la vicenda mi sono rimasti molto impressi nella mente, mi ha fatto provare emozioni sia positive che negative. Quindi qualcosa mi ha dato.
    Non lo raccomando ma nemmeno lo sconsiglio.

    ha scritto il 

Ordina per