Cose preziose

Voto medio di 4156
| 326 contributi totali di cui 309 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quale evento turba questa volta la pace della tranquilla cittadina americana di Castle Rock? E' l'arrivo di Leland Gaunt, un forestiero strano e sfuggente. Quest'individuo ambiguo apre un negozio, Cose Preziose, dove è possibile acquistare pezzi ... Continua
Ha scritto il 28/08/17
Non il migliore di King, ma assai godibile. Da sottolineare il fatto che sia stato il primo libro scritto che ha smesso con tutte le droghe - il tema è sotterraneo ma sempre presente
Ha scritto il 14/07/17
Il libro è scritto bene, l'idea molto buona. A tratti però l'ho trovato noioso e ripetitivo
Ha scritto il 21/04/17
Altra conferma che SK non sa scrivere i finali... non sa far finire una narrazione senza concluderla con un Deus ex-machina quasi senza senso.
Ha scritto il 16/04/17
mi spiace dare un voto così basso .Bella l'idea ma la parte centrale è troppo ripetitiva , noiosa e troppo prolissa cosa che poteva essere ridotta molto e concentrarsi su alcuni personaggi tipo Gaunt che è leggermente messo da parte o comunque ...Continua
Ha scritto il 22/02/17
Non il tuo migliore, Stephen
Lo devo ammettere, è stato faticoso finirlo. Se l'ultimo di King che ho letto, 22.11.63 l'ho bevuto, questo mi ha tenuto impegnato quasi un mese. Carina l'idea devo ammetterlo, ma alla fine anche abbastanza ripetitiva e prevedibile. Buona la prima ...Continua

Ha scritto il Nov 07, 2014, 20:53
« Strana cosa è la sanità mentale. Quando ti viene meno, non te ne accorgi, non senti che se ne va. Lo sai solo quando ti è restituita, come un uccello raro che viveva e cantava dentro di te non per legge ma per scelta. »
Pag. 751
  • 2 mi piace
Ha scritto il Nov 07, 2014, 20:49
« Poteva sopportare di vivere con il dolore; non era altrettanto sicura di poter sopportare di vivere senza speranza. »
Pag. 183
Ha scritto il Nov 07, 2014, 20:46
« Sapeva di averlo fatto, ma aveva paura di non averlo fatto. »
Pag. 171
Ha scritto il Nov 07, 2014, 20:45
« E' solo vita di provincia, comunque, chiamala Peyton Place o Twin Peaks o Castle Rock, ma è sempre gente che si sgranocchia una fetta di torta e manda giù un sorso di caffè e si spettegola addosso con la bocca nascosta dietro la mano. »
Pag. 7
Ha scritto il Jan 03, 2014, 13:15
Edizione del 1997, pagine 768, prezzo di copertina Lire 18.500

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi