Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cosmicomiche vecchie e nuove

Di

Editore: Garzanti

4.1
(81)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 316 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8811660807 | Isbn-13: 9788811660804 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Cosmicomiche vecchie e nuove?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Ringrazio il Cielo di averlo letto adesso, a trent'anni. Dieci anni fa non lo avrei apprezzato. Spero di rileggerlo tra vent'anni, per cogliere ciò che in questa fase di vita non ho capito e dargli un nuovo significato...

    ha scritto il 

  • 4

    In questo libro Calvino delinea in alcuni episodi la creazione del universo attraverso un personaggio dal nome impronunciabile :) Come sempre è romantico, ironico e lucidissimo
    Lo consiglio fortemente !

    ha scritto il 

  • 5

    Non so esattamente da dove è spuntata questa vecchia edizione di Cosmicomiche (in casa mia i libri fioccano e basta gironzolare un pochino per il corridoio che prima o poi un buon romanzo lo si becca...) però... grazie al cielo che è spuntata!
    Prima di tutto perchè in questo volume sono racc ...continua

    Non so esattamente da dove è spuntata questa vecchia edizione di Cosmicomiche (in casa mia i libri fioccano e basta gironzolare un pochino per il corridoio che prima o poi un buon romanzo lo si becca...) però... grazie al cielo che è spuntata!
    Prima di tutto perchè in questo volume sono raccolte TUTTE le Cosmicomiche, ma proprio TUTTE... quelle del di 'Le Cosmicomiche', quelle della raccolta 'Ti con zero' e tutte le altre sparse un po' in giro per la carriera di Italo Calvino.
    E per quanto riguarda me... beh, questi raccontini sono un gioiello di ironia, senso dell'umorismo, fantasia... scienza, perchè no? Per non parlare di Ti con zero, e dei suoi gemelli, i racconti 'deduttivi' (racconti deduttivi... grande immagine!), racconti per i quali persino l'aggettivo 'cervellotico' scappa con la coda tra le zampe!
    E il mitico Qfwfq? "Ah, certamente, io c'ero..." o "Proprio così, l'ho visto di persona" oppure "Certo, per un periodo anch'io sono stato un dinosauro!"... pare assurdo che esista un personaggio così! Lui c'è, c'era sempre, in tutte le circostante, perfino quando non c'era ancora nulla... ha assistito a tutte le fasi di formazione dell'Universo, del mondo e ne parla come un nonno ai suoi nipotini!
    Ma forse non ho ancora capito cosa mi piace esattamente delle Cosmicomiche, di Qfwfq e di Calvino... però, quanto mi piacciono!

    ha scritto il 

  • 5

    Geniale, incredibile, spassoso: capolavoro. Il mio primo e indimenticabile Calvino. Un precursore del fantasy: anzi mi viene da pensare che Calvino si sia un po' limitato perchè il genere fantastico era considerato un sotto-genere, penso avrebbe potuto regalarci altri capolavori

    ha scritto il 

Ordina per