Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cowboys & indians

Di

Editore: Guanda

3.6
(254)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 298 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8882466779 | Isbn-13: 9788882466770 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Birattari

Genere: Entertainment , Fiction & Literature , Travel

Ti piace Cowboys & indians?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Con la sua cresta da mohicano, la sua chitarra elettrica in spalla e un ego grande così, il giovane Eddie Virago, "primo punk di Dublino", lascia l'Irlanda e, pieno di speranze in un talento musicale che convince solo lui, approda nella terra del successo: la grande, caotica, variegata Londra, vista attraverso lo sguardo sarcastico, tagliente di un grande narratore.
Ordina per
  • 3

    Eddie Virago, un personaggio orribile

    Credo di non aver mai incontrato, in letteratura, un uomo peggiore di Eddie Virago, il protagonista del romanzo d'esordio di O'Connor. Veramente spregevole. Mi ha disturbato, forse perché alcuni suoi difetti li ritrovo in me.
    La trama del libro è semplice, tremendamente infarcito di bevute clamor ...continua

    Credo di non aver mai incontrato, in letteratura, un uomo peggiore di Eddie Virago, il protagonista del romanzo d'esordio di O'Connor. Veramente spregevole. Mi ha disturbato, forse perché alcuni suoi difetti li ritrovo in me. La trama del libro è semplice, tremendamente infarcito di bevute clamorose, droghe, discussioni vorticose e poco altro. La conclusione sembra affrettata, rispetto ai 9/10 del libro, ma sicuramente ha la capacità di descrivere alcune sensazioni (come l'incapacità di scegliere, o di scordare il passato) fuori dal comune.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro bello e dolente, scritto in modo superbo. E' una storia che lascia con un velo di tristezza e con l'amaro in bocca ma è estremamente viva, carnosa, coinvolgente. A mio parere una stellina in meno de "Il rappresentante", ma è un libro che vale la pena di leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    Senza stare a chiedersi tanti perchè la storia di Eddie & Marion ti prende e ti porta fino alla fine: buon segno, ottimo per l'esordio di un signor scrittore.

    ha scritto il 

  • 4

    Eddie Virago, giovane borghese di Dublino, neolaureato in letteratura, punk della prima ora, aspirante musicista, incredibile bugiardo e un po' incline all'autodistruzione, è un personaggio davvero indimenticabile. Sullo sfondo di una Londra cupa e grigia, O'Connor è riuscito a farci sentire anco ...continua

    Eddie Virago, giovane borghese di Dublino, neolaureato in letteratura, punk della prima ora, aspirante musicista, incredibile bugiardo e un po' incline all'autodistruzione, è un personaggio davvero indimenticabile. Sullo sfondo di una Londra cupa e grigia, O'Connor è riuscito a farci sentire ancora una volta completamente coinvolti nella vicenda narrata. Credo però che il libro possa essere meglio apprezzato in lingua originale data l'alternanza continua tra slang, citazioni colte e volgarità.

    ha scritto il 

  • 3

    La capacità di 'O Connor di abbracciare il mondo affascina anche in storie strane , sempre intense .sempre vive, amo questo autore in tutte le sue prove anche quelle apparentemente meno splendenti.

    ha scritto il 

  • 4

    Una Londra che ci appare quasi provinciale attraverso gli occhi artificiosamente trasgressivi di questo protagonista punk.
    Un aspirante musicista, tragicamente ancorato a stereotipi ormai morenti, che tenta la fortuna abbandonando la sua verde Irlanda.
    Confuso e a tratti irritante, Eddie Virago, ...continua

    Una Londra che ci appare quasi provinciale attraverso gli occhi artificiosamente trasgressivi di questo protagonista punk. Un aspirante musicista, tragicamente ancorato a stereotipi ormai morenti, che tenta la fortuna abbandonando la sua verde Irlanda. Confuso e a tratti irritante, Eddie Virago, si cerca e si perde tra le sbornie, lo sballo, le facili fidanzate e la vita notturna dell'underground londinese.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Interessante ritratto di una Londra sporca, grigia e disordinata, molto diversa dai soliti stereotipi.
    O'Connor ci fa fare un giro turistico della Londra della periferia, delle lavanderie a gettone e degli squallidi albergucci...
    Il personaggio principale è un immaturo egoico che cerca ...continua

    Interessante ritratto di una Londra sporca, grigia e disordinata, molto diversa dai soliti stereotipi.
    O'Connor ci fa fare un giro turistico della Londra della periferia, delle lavanderie a gettone e degli squallidi albergucci...
    Il personaggio principale è un immaturo egoico che cerca la sua strada sfruttando gli altri...un po' irritante..
    Nel complesso: non male ma mi aspettavo qualcosa di più.

    ha scritto il