Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Crónica de una muerte anunciada

By Gabriel García Márquez

(749)

| Paperback | 9788497592437

Like Crónica de una muerte anunciada ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Acaso sea Crónica de una muerte anunciada la obra más «realista» de Gabriel García Márquez, pues se basa en un hecho histórico acontecido en la tierra natal de escritor. Cuando empieza la novela, ya se saber que los hermanos Vicario van a matara a Sa Continue

Acaso sea Crónica de una muerte anunciada la obra más «realista» de Gabriel García Márquez, pues se basa en un hecho histórico acontecido en la tierra natal de escritor. Cuando empieza la novela, ya se saber que los hermanos Vicario van a matara a Santiago Nasar –de hecho ya le han matado- para vengar el honor ultrajado de su hermana Ángela, pero el relato termina precisamente en el momento en que Santiago Nasar. El tiempo cíclico, tan utilizado por García Márquez en sus obras, reaparece aquí minuciosamente descompuesto en cada uno de sus momentos, reconstruido prolija y exactamente por el narrador, que va dando cuenta de lo que sucedió mucho tiempo atrás, que avanza y retrocede en su relato y hasta llega mucho tiempo después para contar el destino de los supervivientes. La acción es, a un tiempo, colectiva y personal, clara y ambigua, y atrapa al lector desde un principio, a pesar de que conoce el desenlace de la trama. La dialéctica entre mito y realidad se ve potenciada aquí, una vez más, por una prosa tan cargada de fascinación que las eleva hasta las fronteras de la leyenda.

528 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo

    primo libro che leggo di Marquez e devo ammettere che mi ha tenuta incollata al librio fino a che non sono arrivata alla fine! Mi ha fatto tanta rabbia leggere che tutti sapevano, ma tutti per superficialità o per "ma tanto lo avrà già saputo", non h ...(continue)

    primo libro che leggo di Marquez e devo ammettere che mi ha tenuta incollata al librio fino a che non sono arrivata alla fine! Mi ha fatto tanta rabbia leggere che tutti sapevano, ma tutti per superficialità o per "ma tanto lo avrà già saputo", non hanno avvisato per tempo Nasar o come si sarebbe potuto salvare se solo non fosse stata chiusa quella porta...trascinante dall'inizio alla fine!

    Is this helpful?

    Lula said on Aug 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Adoro Marquez ma questo libro proprio no! È ridondante.

    Is this helpful?

    Franci_F said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Modo originale per vedere l'omicidio di un membro della cittadina di Manaure. Tutti sanno che Santiago morirà, tranne lo stesso Nasar.
    I fratelli Vicario devo salvaguardare l'onore della sorella che sembra essere stato macchiato da Santiago, e benchè ...(continue)

    Modo originale per vedere l'omicidio di un membro della cittadina di Manaure. Tutti sanno che Santiago morirà, tranne lo stesso Nasar.
    I fratelli Vicario devo salvaguardare l'onore della sorella che sembra essere stato macchiato da Santiago, e benchè non vi sia certezza di questa colpa, la città è d'accordo che i fratelli debbano mantenere l'onore della famiglia.
    Di personaggio in personaggio ogni componente del Paese racconta la sua parte di storia per ricostruire l'omicidio d'onore.
    Originalità, e storie dove mito e realtà si mischiano insieme, un modo di raccontare gli avvenimenti alquanto singolare da parte di Marquez.

    Is this helpful?

    Lea.g said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non sono mai stata appassionata di Marquez e non ho amato Cent'anni di solitudine.Mi devo comunque ricredere: questo libro insolito che racconta una morte inevitabile e senza senso, pur se tutti ne erano a conoscenza, mi è molto piaciuto...mi ricorda ...(continue)

    non sono mai stata appassionata di Marquez e non ho amato Cent'anni di solitudine.Mi devo comunque ricredere: questo libro insolito che racconta una morte inevitabile e senza senso, pur se tutti ne erano a conoscenza, mi è molto piaciuto...mi ricorda un po' il mio amato Saramago. Dovrò approfondire: forse un autore che ho abbandonato tanto tempo fa merita un'altra chance.

    Is this helpful?

    Lory said on Jul 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Divorato. Immaginifico e poetico, come solo Marquez sa scrivere e raccontare questa favola colombiana di inizio secolo

    Is this helpful?

    Violaklis said on Jul 31, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book