Cristi polverizzati

Voto medio di 16
| 18 contributi totali di cui 2 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cosa succede se un operaio comunista marchigiano con un irriducibile penchant erotico e mistico, negli anni Cinquanta, se ne va in Norvegia in fuga dalla disoccupazione e dalla povertà? Succede che la sua lingua arrugginita poi e insieme affinata dal ...Continua
bazu
Ha scritto il 20/09/10
«[...]La cosa è vertiginosa. Abbiamo avuto due genitori, poi quattro nonni e la cosa si raddoppia sempre sino a includere tutto il vertiginoso esistente, eredi di una eternità di cui non sappiamo niente. Tutto poteva non avvenire, la cosa è avvenuta,...Continua
  • 5 mi piace
andrea tarabbia
Ha scritto il 04/04/10
Di Ruscio è indiscutibilmente uno dei più grandi scrittori italiani viventi: Cristi polverizzati è un incrocio sbalorditivo tra Gadda e il Vincenzo Rabito di "Terra matta". Qui http://www.ilprimoamore.com/testo_1568.html ne parla Roberta Salardi. ...Continua
  • 4 mi piace

bazu
Ha scritto il Sep 20, 2010, 05:57
Graziosissimo lettore lei capirà io trascrivo questo romanzo memoriale così come umanamente lo ricordo e inaspettatamente nel raccolto degli anni giovanili del poeta Smerri [uno degli infiniti modi con cui viene chiamato il protagonista del libro alt...Continua
bazu
Ha scritto il Sep 20, 2010, 05:57
Per scrivere poesie sono necessari travagli profondi. Un uomo ben realizzato non scrive niente. Alle spalle bisogna avere la sconfitta, il crollo. Non si può servire due padroni, una scuola per poeti è una stronzata, sarebbe una scuola per fare dei d...Continua
bazu
Ha scritto il Sep 20, 2010, 05:56
Leggevo sui quotidiani tutte le catastrofi immaginabili e possibili però guardandomi attorno dovevo constatare che non siuccedeva niente, se smettessi di leggere i giornali e di guardare la televisione vivrei una vita tranquillissima gli avvenimenti...Continua
bazu
Ha scritto il Sep 20, 2010, 05:55
[...] gli uomini tutti sono empre una vergogna e una caricatura della scimmia, ci salva solo la grazia d'Iddio, grazia assolutamente gratuita perché ogni uno di noi merita veramente solo di sprofondare nell'ultimo inferno. Cioè ogni uno di noi merit...Continua
bazu
Ha scritto il Sep 20, 2010, 05:55
Era l'inizio di una notte particolarmente stellata e bevavamo un vino rosso aspro che però piaceva berlo tra la dolcezza del frutto. Il pane era morbido e saporito e ogni tanto dall'albero pisciavamo felici. Il mondo riuscivamo ancora a goderlo tutto...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi