Cristo si è fermato a Eboli

Voto medio di 4455
| 429 contributi totali di cui 358 recensioni , 69 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
E' la cronaca, trasfigurata in senso lirico e meditativo, di un soggiorno coatto in Lucania, cui l'autore fu costretto negli anni 1935-1936, perché militante di Giustizia e Libertà e condannato per attività antifascista.
Laila
Ha scritto il 18/05/18
Sere Mo
Ha scritto il 23/01/18
Che dire su questo libro, che non sia già stato detto? Un duro atto d'accusa per le condizioni in cui erano costretti a vivere i contadini del sud e per le vessazioni che subivano tanto dai signori locali quanto dallo Stato. Ma anche un atto d'amore...Continua
Miyu
Ha scritto il 03/01/18
Questo libro è intriso di un'ancestrale oscura magia. Per tutta la lettura mi ha accompagnato quest'aura di primordiale incantesimo e la questione meridionale che pure è così importante è per me scivolata sullo sfondo, fagocitata da un ombroso incan...Continua
Holmes
Ha scritto il 30/12/17
Nonostante lo abbia letto con poco trasporto contiene qua e là tante piccole perle di saggezza. "Pensavo a cose vaghe: la vita di quel mare era come le sorti infinite degli uomini, eternamente ferme in onde uguali, mosse in un tempo senza mutamento....Continua
Betty Flanagan
Ha scritto il 02/11/17
Mi aspettavo un'opera di spessore e mi ritrovo un ammasso caccoloso di quanto piu' si avvicina alla Bibbia dell'Intellettualoide Sinistrorso de' noantri: l'Esimio Scrittore e il suo alter Egosconfinato protagonista. In tutta la Sua Grandezza, il nost...Continua

Antonio Di Leta
Ha scritto il Mar 18, 2018, 08:26
“Non potevo ancora precisare le mie impressioni, né penetrare ancora tutti i segreti della politica e delle passioni paesane; ma mi avevano colpito il sussiego, le maniere dei signori sulla piazza, e più ancora il tono generale di astio, disprezzo e...Continua
Darkàla92
Ha scritto il Jan 08, 2018, 13:11
Tutti i giovani di qualche valore, e quelli appena capaci di fare la propria strada, lasciano il paese. I più avventurati vanno in America, come i cafoni; gli altri a Napoli o a Roma; e in paese non tornano più. In paese ci restano invece gli scarti,...Continua
Pag. 24
Darkàla92
Ha scritto il Jan 03, 2018, 09:18
Sono passati molti anni, pieni di guerra, e di quello che si usa chiamare la Storia. Spinto qua e là alla ventura, non ho potuto finora mantenere la promessa fatta, lasciandoli, ai miei contadini, di tornare fra loro, e non so davvero se e quando pot...Continua
Pag. 3
John Cope
Ha scritto il Nov 09, 2016, 22:32
Non importano i motivi che ti hanno spinto, né la politica, né le leggi, né le illusioni della ragione. Non c'è ragione né cause ed effetti, ma soltanto un cattivo Destino, una Volontà che vuole il male, che è il potere magico delle cose. [...] La vi...Continua
Pag. 69
Jaime Andrés De...
Ha scritto il Aug 07, 2016, 11:08
La parola «legittimo» qui è una delle più usate, ma non nel senso di cosa sanzionata e codificata, ma in quello di vero, di autentico. Un uomo è legittimo se agisce bene; un vino è legittimo se non è fatturato. Una petizione firmata da tutti pareva a...Continua
Pag. 202

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Aug 24, 2016, 08:01
853.914 LEV 234 Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
Biblioteca...
Ha scritto il Nov 26, 2015, 12:42
Collocazione : NR 76 (2 copie dell'editore Einaudi e 2 copie dell'edizione Mursia )

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi