Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cristo si è fermato a Eboli

By Carlo Levi

(2805)

| Paperback | 9788806122072

Like Cristo si è fermato a Eboli ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

E' la cronaca, trasfigurata in senso lirico e meditativo, di un soggiornocoatto in Lucania, cui l'autore fu costretto negli anni 1935-1936, perchémilitante di Giustizia e Libertà e condannato per attività antifascista.

302 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Con questo straordinario romanzo Carlo Levi ci fa compiere il viaggio di un marziano alla scoperta di un pianeta simile al suo ma retto da altre regole, altre leggi fisiche e dove le parole, uguali nel suono, hanno altri significati. Tale è la differ ...(continue)

    Con questo straordinario romanzo Carlo Levi ci fa compiere il viaggio di un marziano alla scoperta di un pianeta simile al suo ma retto da altre regole, altre leggi fisiche e dove le parole, uguali nel suono, hanno altri significati. Tale è la differenza tra il giovane colto, gentile e raffinato deportato ne 1935 in questo paesino sperduto sulle montagne della Lucania, così lontano dal resto del mondo da far pensare che persino Cristo se ne sia tenuto alla larga, e i suoi abitanti tutti, contadini poveri e borghesi rancorosi. Levi racconta benissimo con penna leggera e lucido paternalismo questo mondo insanabile fatto di miseria, ingiustizie, superstizioni, malattie, ignoranza, rassegnazione e noia destreggiandosi bene tra le meschinità dei vari poteri costituiti ed il dolore di una massa abbandonata a se stessa, senza mai pronunciare una parola di troppo contro il regime che pure l'ha condannato al confino ma esprimendo anzi alcune riflessioni lucide e profonde sulle ideologie che avrebbero potuto fornire la base ideologica di un nuovo Stato post-fascista e che ancora oggi, a settant'anni dalla loro elaborazione risultano attuali.

    Ne viene fuori un romanzo estremamente gradevole alla lettura, delicato nel linguaggio e nel passo ma allo stesso tempo profondo e intelligente, che racconta benissimo la Lucania dell'ante guerra, la profonda Italia mussoliniana ma anche l'anima degli italiani, da sempre divisi per il senso del lungo in vittime e carnefici.

    Gran libro.

    Is this helpful?

    Albertozeta said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto anni fa e mai dimenticato. Il libro sul meridione degli anni trenta IL LIBRO, non un libro qualsiasi. Un romanzo denso e struggente su come si possa amare una terra che si vorrebbe odiare.

    Is this helpful?

    Miriamglserrano said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Riletto dopo tanti anni a seguito di una visita a Matera. Per fortuna ora Matera è una spendida città da visitare (raccomandatissima e magica) ma non si stenta a credere le disumane condizioni delle genti di Lucania in quegli anni '30, mirabilmente d ...(continue)

    Riletto dopo tanti anni a seguito di una visita a Matera. Per fortuna ora Matera è una spendida città da visitare (raccomandatissima e magica) ma non si stenta a credere le disumane condizioni delle genti di Lucania in quegli anni '30, mirabilmente descritte.

    Is this helpful?

    mavi said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Eccezionale reportage sull'Italia meridionale degli anni Trenta. Attraverso la propria esperienza personale di confino, Carlo Levi tratteggia una realtà di sorprendente povertà e arretratezza, ma anche di appassionata umanità, sui monti lucani.

    Is this helpful?

    Idreno said on Jul 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    finalmente sono riuscita a trovarlo!! libro letto dagiovanissima..e poi prestato e mai riavuto....!!
    bellissimo...

    Is this helpful?

    Stefy said on Jun 13, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book