Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cronache del mondo emerso - vol. 1

Nihal della terra del vento

Di

Editore: Arnoldo Mondadori (Oscar Bestsellers, 1535)

3.8
(3155)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 390 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804544562 | Isbn-13: 9788804544562 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustrazione di copertina: Paolo Barbieri

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Cronache del mondo emerso - vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nihal è davvero strana, nel Mondo Emerso sembra non esserci nessuno come lei: grandi occhi viola, orecchie appuntite, capelli blu. E stata cresciuta da un armaiolo e vive in una delle tante città-torri della Terra del Vento, giocando a combattere insieme a un gruppo di amici che l'ha eletta capo per la sua forza e agilità. Un’infanzia spensierata la sua, con solo l’ombra di strani pensieri. Perché è così differente dagli altri? Perché nessuno le parla mai della madre che non ha mai conosciuto?
Per Nihal tutto cambia all'improvviso quando la Terra del Vento viene attaccata dal Tiranno, il despota che già ha conquistato cinque delle otto Terre che compongono il Mondo Emerso. A Nihal rimane solo una scelta: diventare un vero guerriero e difendere gli innocenti, contando solo su due validi alleati: Sennar, il giovane mago che è diventato il suo “inseparabile nemico” e, soprattutto, la sua infallibile spada di cristallo nero.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Letto già in età adolescenziale...

    ...e posso dire che dopo vari anni non ha perso il suo fascino. Resta un primo libro molto introduttivo, lo stile è scorrevole e la storia non ha "falle" di narrazione. Per quanto riguarda i ...continua

    ...e posso dire che dopo vari anni non ha perso il suo fascino. Resta un primo libro molto introduttivo, lo stile è scorrevole e la storia non ha "falle" di narrazione. Per quanto riguarda i personaggi abbiamo Nihal, mezzelfo, ultimo della sua razza tirata su da un umano armaiolo che le trasmette l'amore per le armi; ha un caratterino presuntuoso, infantile (vabbé avrà tra i 14 anni e i 18 anni ma irrita comunque) e molto spesso è altezzosa e miss-so-fare-tutto-io-e-soffro ma non si riesce ad odiarla perché la sua condizione non è delle migliori in quanto si crede foriera di morte. Il suo amore per Fen è stupido, ok ci può essere il colpo di fulmine ma lui non la pensa neanche di striscio. Altro personaggio è Sennar, prima mago e poi giovane consigliere, ha un carattere deciso, è intelligente e piano piano la sua amicizia per Nihal diventa un amore non corrisposto (vabbé che Nihal manco come amica è il massimo, spesso si dimentica di lui in quanto troppo impegnata a sognare Fen che la bacia e come "regalo di addio" lo graffia con la spada, solo dopo quest'episodio si nota un cambiamento... penserà sempre più spesso a Sennar e inizierà a "dimenticare il volto di Fen"). Nonostante mi sia piaciuto sapendo già che gli altri due sono migliori il mio giudizio può essere solo tre stelle. Consigliato!!!

    ha scritto il 

  • 3

    La vendicatrice senza scopo

    I primi capitoli mi hanno dato l'impressione di leggere un libro per bambini, forse perché sono più vicina ai trenta che ai venti, ma vabbè. Man mano mi è sembrata più interessante, anche se la ...continua

    I primi capitoli mi hanno dato l'impressione di leggere un libro per bambini, forse perché sono più vicina ai trenta che ai venti, ma vabbè. Man mano mi è sembrata più interessante, anche se la nostra guerriera mostra un carattere alquanto antipatico. Spero di vedere di più il povero Sennar nel prossimo volume.

    ha scritto il 

  • 2

    Se non sai niente di fantasy ti sembra bello poi inizi ad interessarti del genere e scopri che prende un po' di tutto scopiazzando qua e là... Ho letto tutti i libri del mondo emerso, questa saga ...continua

    Se non sai niente di fantasy ti sembra bello poi inizi ad interessarti del genere e scopri che prende un po' di tutto scopiazzando qua e là... Ho letto tutti i libri del mondo emerso, questa saga dal punto di vista della storia è la più decente ma nel modo in cui è scritto è il più scadente.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello!

    La saga creata da Licia Troisi mi ha entusiasmato subito, fin dalla prima pagina, i personaggi sono ben caratterizzati tra loro ed e' riuscita a inventare un mondo unico nel suo genere. La cosa che ...continua

    La saga creata da Licia Troisi mi ha entusiasmato subito, fin dalla prima pagina, i personaggi sono ben caratterizzati tra loro ed e' riuscita a inventare un mondo unico nel suo genere. La cosa che ho amato di più' e' la forte determinazione del personaggio principale Nihal, che nonostante mille sofferenze e' riuscita ad andare avanti, grazie anche al fantastico amico Sennar che tutti vorremmo come compagno! E' una lettura che vi consiglio vivamente, specialmente chi ama i Fantasy e non vuole leggere le solite storie...! =)

    ha scritto il 

  • 2

    è una storiella, a tratti pure scopiazzata dalle più note pietre miliari del fantasy. Avrebbe anche potuto essere carina, i personaggi non mi sono dispiaciuti e le vicende scorrono bene, ma la ...continua

    è una storiella, a tratti pure scopiazzata dalle più note pietre miliari del fantasy. Avrebbe anche potuto essere carina, i personaggi non mi sono dispiaciuti e le vicende scorrono bene, ma la protagonista è quanto di più odioso e insopportabile si possa immaginare. Una Mary Sue fatta e finita che riesce sempre in tutto e viene sempre odiata e/o sottovalutata da tutti! Mi irritava di più ogni pagina che leggevo e questo purtroppo ha penalizzato di molto l'insieme. Non nutro molta fiducia nei seguiti ma li leggerò, se non altro perchè sono curiosa di sapere come va a finire la storia :P

    ha scritto il 

  • 4

    Comprato per l'iniziativa di Caffeina #facciamovincerelacultura #1marzocompraunlibro

    Il mondo emerso è diviso in diverse parti: terra del vento, terra dell’acqua, terra del mare, terra del sole etc… al centro del mondo emerso e visibile da ogni parte di esso si trova la grande ...continua

    Il mondo emerso è diviso in diverse parti: terra del vento, terra dell’acqua, terra del mare, terra del sole etc… al centro del mondo emerso e visibile da ogni parte di esso si trova la grande terra con la Rocca del Tiranno. È contro di lui che il mondo emerso o almeno la parte di mondo emerso ancora libera combatte. Nihal è la protagonista, un mezz’elfo, ultima sopravvissuta di una razza estinta. Capelli blu, grandi orecchie e occhi viola. Il suo sogno è diventare cavaliere del drago. E' un ottimo personaggio, è forte e determinata ma a tratti risulta antipatica perché capricciosa e testarda (su questioni di poca importanza). Il personaggio migliore è Sennar, il mago nemico/amico/? di Nihal. Negli anni che passano(4) Sennar credo cominci a provare qualcosa di più di semplice amicizia per la sua “nemica preferita”. Altro bel personaggio è Ido, gnomo e cavaliere del drago. Si perché nel mondo emerso ci sono varie razze. Licia Troisi crea un mondo straordinario (strano per un’italiana eh?), la narrazione è scorrevole (solo a tratti noiosa ma è colpa di Nihal), la scrittura è forse un pò troppo semplice ma parliamo di un libro per ragazzi, i personaggi sono interessanti e non stereotipati, l’idea è originale e sviluppata bene. Vedremo come finirà...

    ha scritto il 

  • 5

    Libro veramente bello. Storia fantastica e adoro la protagonista, ovvero Nihal, lo consiglio assolutamente! Io sto cercando disperatamente l'ultimo libro delle Cronache del Mondo Emerso!

    ha scritto il 

  • 4

    Mi piace il mondo creato dalla Troisi. È vero, ci sono molte idee evidentemente riciclate, ma è anche vero che essere originali non è facile, anche solo per il fatto che le nostre letture ...continua

    Mi piace il mondo creato dalla Troisi. È vero, ci sono molte idee evidentemente riciclate, ma è anche vero che essere originali non è facile, anche solo per il fatto che le nostre letture -scusate la banalità, ma ogni scrittore è stato un accanito lettore-non possono non influenzare il corso dei nostri pensieri e il nostro gusto personale. Tuttavia, l'autrice ha indubbiamente una sua originalità che io apprezzo assai. Mette cura e amore nella costruzione emotiva e psicologica dei propri personaggi, non eccede mai con le descrizioni geopolitiche e con inutili particolari, pur non perdendo mai uno stile narrativo elegante e fluido. Se Tolkien si perde in descrizioni superflue o meramente decorative, beh lui è Tolkien, e ci sta ma tentare d'imitarlo non serve a nulla - si la frecciatina è rivolta a Paolini - quindi mi piace questa autrice che cerca una propria dimensione compositiva all'interno del genere fantasy. È una lettura piacevole e avvincente dove il tratto distintivo è sicuramente il tratteggio dell'interiorità dei personaggi, che al di là delle orecchie a punta o della magia sono molto, molto, umani Da leggere per sognare e crescere sognando

    ha scritto il 

  • 4

    Due ragazze, due universi, un unico cuore...

    Ho letto Licia Troisi più volte nel corso degli anni e ogni volta che riprendo in mano questo libro è come riprendere i contatti con una vecchia amica: Nihal ed io siamo praticamente cresciute ...continua

    Ho letto Licia Troisi più volte nel corso degli anni e ogni volta che riprendo in mano questo libro è come riprendere i contatti con una vecchia amica: Nihal ed io siamo praticamente cresciute insieme, e quando penso di essere cambiata, che non posso più vederla con gli stessi occhi adoranti di quando avevo undici anni, mi ricredo sempre: ho paura del mondo, di quello che mi aspetta nel futuro ed ecco Nihal, con la spada al fianco pronta a spalleggiarmi; mi sento persa, non trovo il mio posto, il mio ruolo e lei, provando le stesse cose che provo io e dando voce ai miei pensieri, non mi fa sentire sola... Licia Troisi è stata capace di dare tanta personalità ai suoi personaggi da renderli creature viventi nella storia di una lettrice, che, grazie ai suoi romanzi, si trasforma periodicamente in un'avventura meravigliosa.

    ha scritto il