Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cuernos

By

Publisher: Suma de Letras

3.8
(282)

Language:Español | Number of Pages: 460 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Polish , German , Czech , Italian , Portuguese

Isbn-10: 8483651904 | Isbn-13: 9788483651902 | Publish date: 

Also available as: Others

Category: Fiction & Literature , Horror , Science Fiction & Fantasy

Do you like Cuernos ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
La vida de Ig Perrish es un verdadero infierno desde que su novia Merrin fuera asesinada un año atrás, en un episodio que si bien le fue ajeno tendió sobre él un manto de sospechas que nunca pudo sacudirse. Una mañana, después de una fuerte borrachera, se encuentra con unos cuernos creciendo en su frente. Con el pasar de las horas descubrirá que tienen un extraño efecto en la gente: les hace contarle sus más oscuros deseos y secretos. Así, Ig se entera de que todo el pueblo, incluso sus padres, creen que él fue quien mató a Merrin. Tras el desconcierto de los primeros momentos, Ig aprenderá a sacar ventaja de ser el mismísimo diablo…
Sorting by
  • 2

    Debole

    Joe Hill è lo pseudonimo del figlio di Stephen King. Mi avevano detto che era meglio del padre ma non ci siamo proprio. Non è scritto male, sono riuscito a leggerlo tutto ma non riesce mai a decollare ...continue

    Joe Hill è lo pseudonimo del figlio di Stephen King. Mi avevano detto che era meglio del padre ma non ci siamo proprio. Non è scritto male, sono riuscito a leggerlo tutto ma non riesce mai a decollare. Un po' piatto. Non c'è horror, né sentimento. Deve migliorare, e di molto, il ragazzo.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Si e no

    Libro da "si e no".
    "SI" perchè l'idea è molto carina ed anche sviluppata bene a livello di trama. Il cattivo è un personaggio favoloso. Le prime 50 pagine sono veramente belle e l'idea del potere del ...continue

    Libro da "si e no".
    "SI" perchè l'idea è molto carina ed anche sviluppata bene a livello di trama. Il cattivo è un personaggio favoloso. Le prime 50 pagine sono veramente belle e l'idea del potere delle corna del protagonista è angosciante al punto giusto.
    "NO" perchè Joe Hill è veramente troppo prolisso in certe parti, talmente prolisso da perdere di incisività e arrivare ad annoiare. Il protagonista è un personaggio narrativamente "bruttino", sciapo e senza tanto mordente. Merrin poteva essere un bel personaggio, pieno di contraddizioni come sono le persone reali...purtroppo questa possibilità è stata rovinata da (inizio SPOILER) la cavolata finale del tumore messo lì per giustificare il suo comportamenti nei confronti del fidanzato...che banalità!!!! (fine SPOILER). Il finale, sebbene risolutivo, è finito un pò troppo a "tarallucci e vino" per i miei gusti...avrei preferito qualcosa di più graffiante e cinico, qualcosa di più vicino allo spirito iniziale del libro.

    said on 

  • 2

    Me ha parecido horrible. No creo que esté mal escrito, sino que se me revolvía el estómago cada 2x3, además de que la trama no es muy allá, tanto los personajes como sus historias se me hicieron muy d ...continue

    Me ha parecido horrible. No creo que esté mal escrito, sino que se me revolvía el estómago cada 2x3, además de que la trama no es muy allá, tanto los personajes como sus historias se me hicieron muy desagradables.

    said on 

  • 4

    Se Dio premia i buoni e il Diavolo punisce i peccatori, stanno dalla stessa parte, giusto?

    Il figlio di Stephen King ha preso tanto dal papà.

    Un omicidio avvenuto un anno prima, per tutti c’è un unico colpevole che però colpevole non è.
    Si alternano odio, amore, desiderio di vendetta.
    Numer ...continue

    Il figlio di Stephen King ha preso tanto dal papà.

    Un omicidio avvenuto un anno prima, per tutti c’è un unico colpevole che però colpevole non è.
    Si alternano odio, amore, desiderio di vendetta.
    Numerosi gli spunti di riflessione sul bene e il male, Dio e il diavolo, che si scambiano continuamente di ruolo.
    Scorrevole e godibile la narrazione
    E bravo il principino :-)

    said on 

  • 2

    Per me è no

    Questo libro poteva dare tanto e probabilmente a molti lo ha dato o lo darà. A me, purtroppo, non è piaciuto. L'ho trovato troppo prolisso nei flashback e noioso nel suo complesso. La storia delle cor ...continue

    Questo libro poteva dare tanto e probabilmente a molti lo ha dato o lo darà. A me, purtroppo, non è piaciuto. L'ho trovato troppo prolisso nei flashback e noioso nel suo complesso. La storia delle corna mi aveva attirata ma da subito il libro non mi ha attirata. Probabilmente non è il mio genere...
    Una nota positiva: Joe Hill, come il padre, scrive davvero bene. Per me è stato piacevolissimo da leggere per il modo di scrivere, meno per i contenuti

    said on 

  • 2

    Devo ancora imparare a mettere da parte un libro quando mi accorgo che non è il momento adatto per leggerlo. Ostinarsi a finirlo come ho fatto con questo significa sprecare un'occasione. Magari in un ...continue

    Devo ancora imparare a mettere da parte un libro quando mi accorgo che non è il momento adatto per leggerlo. Ostinarsi a finirlo come ho fatto con questo significa sprecare un'occasione. Magari in un altro momento l'avrei apprezzato molto di più. Invece mi ha annoiato a morte.

    said on 

  • 2

    Non è proprio il caso di dire "il re è morto! Viva il re"in ogni caso è il primo libro che leggo di quest'autore, magari gli altri sono meglio; ho cercato di non paragonarlo a suo padre, ma non ho avu ...continue

    Non è proprio il caso di dire "il re è morto! Viva il re"in ogni caso è il primo libro che leggo di quest'autore, magari gli altri sono meglio; ho cercato di non paragonarlo a suo padre, ma non ho avuto bisogno di sforzarmi troppo. L'unica cosa che gli riconosco è un'attenta e approfondita descrizione dei personaggi.

    said on 

  • 3

    L'idea era interessante ma lo sviluppo mi ha un po' delusa anche se scritto abbastanza bene. Il protagonista era fin troppo buono, cercava sempre di fare la cosa giusta anche quando avrebbe avuto tutt ...continue

    L'idea era interessante ma lo sviluppo mi ha un po' delusa anche se scritto abbastanza bene. Il protagonista era fin troppo buono, cercava sempre di fare la cosa giusta anche quando avrebbe avuto tutto il diritto di far del male vero. Al posto suo avrei fatto molti più danni e mi sarei presa un bel po' di rivincite.

    said on 

  • 5

    Di solito non do mai il massimo dei voti come regola. Ma questa è un'eccezione. Ti prende fin dall'inizio. Un misto di dolcezza ed amarezza. Praticamente mai scontato. Un libro da divorare.

    said on 

Sorting by