Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cujo

By Stephen King

(237)

| Paperback | 9788860615879

Like Cujo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A Castle Rock, una sonnolenta cittadina del Maine, la vita scorre sui soliti binari. Cujo, il docile San Bernardo del meccanico, scorrazza libero per la campagna... finché, una notte, il suo padroncino, aprendo la porta del ripostiglio, non vede emer Continue

A Castle Rock, una sonnolenta cittadina del Maine, la vita scorre sui soliti binari. Cujo, il docile San Bernardo del meccanico, scorrazza libero per la campagna... finché, una notte, il suo padroncino, aprendo la porta del ripostiglio, non vede emergere dalle tenebre due occhi infuocati.
Chi è la creatura diabolica che da quel momento comincia a seminare ovunque terrore e desolazione?
E' forse Cujo che, diventato idrofobo, si è trasformato nell'incarnazione stessa del male?

223 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Incubo realistico

    Cujo è il pacifico cane San Bernardo del meccanico di Castle Rock e ama giocare con i bambini. Ma un giorno di fine giugno viene morso da un pipistrello affetto da rabbia e contrae la malattia. Quando Donna con il suo bambino di 4 anni va in officina ...(continue)

    Cujo è il pacifico cane San Bernardo del meccanico di Castle Rock e ama giocare con i bambini. Ma un giorno di fine giugno viene morso da un pipistrello affetto da rabbia e contrae la malattia. Quando Donna con il suo bambino di 4 anni va in officina x far riparare la vecchia Pinto, la macchina si guasta irrimediabilmente nel cortile deserto. In casa non c’è nessuno, la strada è fuori mano e senza uscita. Comincia così un incubo di due interminabili giorni x madre e figlio, ostaggi del cane idrofobo nella vettura arroventata dal sole estivo. Capolavoro assoluto del terrore, proprio perché non racconta di orribili creature di fantasia, ma di eventi realistici che alla fine potrebbero coinvolgere ognuno di noi concretizzando i nostri peggiori incubi. Impossibile non immedesimarsi in Donna, non cercare con lei ogni via di uscita razionale alla tragedia che sta vivendo. Anche i personaggi di contorno sono coinvolgenti, le storie parallele della famiglia del meccanico, del marito di Donna e del suo collega, alle prese con problemi familiari e di lavoro. Ma il peggio non ha fine. Interessante la storia accennata dal punto di vista del cane, secondo la sua psicologia elementare eppure razionale, almeno finché la malattia non sconvolge la sua mente. Storia stupenda sugli affetti familiari e sugli eventi che, come una valanga, in un attimo possono spazzare via ogni certezza e punto di riferimento. King non si cimenta spesso con racconti non horror, ma sono proprio questi i miei preferiti, perché sa trasportarci dalla descrizione della tranquilla vita familiare a situazioni da incubo che, lo sappiamo, possono travolgere anche la nostra vita in qualsiasi momento.

    Is this helpful?

    zombie49 said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "L’estate imminente le metteva addosso cattivi presentimenti, inquietanti timori.Poteva anche parlare dei topi che lasciavano anzitempo le cantine interrate, o dei lampi di caldo nel cielo primaverile, ma non poteva parlare del caldo che percepiva po ...(continue)

    "L’estate imminente le metteva addosso cattivi presentimenti, inquietanti timori.Poteva anche parlare dei topi che lasciavano anzitempo le cantine interrate, o dei lampi di caldo nel cielo primaverile, ma non poteva parlare del caldo che percepiva poco sopra l’orizzonte, non sapeva bene dove, accovacciato come una fiera scarna, ma potente, con il mantello rognoso e occhi rossi e ardenti; non poteva parlare dei suoi sogni, che erano caldi e senza ombre e assetati;non poteva parlare della mattina in cui le era venuto da piangere senza motivo, lacrime che non le davano sollievo, bensì le facevano bruciare gli occhi come il sudore che ti sgorga in agosto. Fiutava la follia in un vento che non era ancora arrivato."

    "Come altro si poteva definire quell’elastico invisibile se non come amore?"

    Is this helpful?

    Alexis3blu said on Jul 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non tra i migliori di King, ma molto semplice, abbastanza breve, dal ritmo incalzante, duro e cinico. Abbastanza buono per chi vuole farsi un'idea dello stile classico di King.

    Is this helpful?

    Tommytempo said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Es mi primer libro de Stephen King, de quien solo había leído su autobiografía, me encantó su manera de escribir y de llevar al lector a través de las vidas de sus personajes.

    Is this helpful?

    Gicamapusa said on Jun 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Notte insonne con palpebre chiuse che mostravano solo mostri idrofobi. Non mi è restato che alzarmi e concludere la lettura per poterla poi esorcizzare! Diavolo di un re.

    Is this helpful?

    claudia said on Jun 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La tensione c'è, aspetto sotto il quale King eccelle, almeno in Cujo. La storia è ben strutturata e coinvolgente, ma verso la parte finale ci sono pagine e pagine (e sono tante) di nulla, almeno a mio avviso, che interrompono un po' troppo la tensio ...(continue)

    La tensione c'è, aspetto sotto il quale King eccelle, almeno in Cujo. La storia è ben strutturata e coinvolgente, ma verso la parte finale ci sono pagine e pagine (e sono tante) di nulla, almeno a mio avviso, che interrompono un po' troppo la tensione. Un ottimo libro, ma non perfetto.

    Is this helpful?

    Tronhelm said on Jun 11, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book