Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Cuore

By Edmondo De Amicis

(46)

| Hardcover | 9788841817568

Like Cuore ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

482 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    In questo classico italiano c'è tanto cuore. Non l'avevo ancora letto e mi chiedo come mai quando andavo a scuola non l'hanno proposto. Leggerlo da adulta secondo me perde qualcosa perchè i momenti descritti dal giovane Enrico non mi toccavano così t ...(continue)

    In questo classico italiano c'è tanto cuore. Non l'avevo ancora letto e mi chiedo come mai quando andavo a scuola non l'hanno proposto. Leggerlo da adulta secondo me perde qualcosa perchè i momenti descritti dal giovane Enrico non mi toccavano così tanto, (forse perchè la scuola per me è finita da anni o più probabilmente è stato scritto in un'epoca diversa) mentre i consigli scritti dai suoi genitori li capivo molto di più anche se a volte veniva sgridato per motivi che oggi sono del tutto futili però proprio per questo si sono persi dei valori importanti, si direi che questo è il libro dei valori. E' una lettura che consiglio un pò a tutti (anche se l'ho trovata un pò lenta) ma sopratutto a quei bambini che frequentano ancora la scuola.

    Is this helpful?

    Mychy said on Sep 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da piccoli non lo sapevamo che ci stavano traviando

    Libro che è stato propinato a generazioni di fanciulli, rovinandoli per sempre. Se poi alla terapia distruttiva si associa troppa Chiesa e moralismo da bar il gioco è fatto: il giovin animo è per sempre corrotto. Un po' come con i cartoni animati deg ...(continue)

    Libro che è stato propinato a generazioni di fanciulli, rovinandoli per sempre. Se poi alla terapia distruttiva si associa troppa Chiesa e moralismo da bar il gioco è fatto: il giovin animo è per sempre corrotto. Un po' come con i cartoni animati degli anni '70: donne sciocche sempre dipendenti dagli uomini, buonismi a volontà, bambini orfani e sfigati. Non a caso la storia di un cartone in voga allora -"Dagli Appennini alle Ande"- è tratta dal libro Cuore. L'ipertrofia dell'io e una sensibilità esagerata e deviata è assicurata.
    E poi tutta la rassegna di valori veri, valori profondi, valori che fanno la differenza; l'importante è propugnare, fare il contrario e poi andare in Chiesa a battersi il petto (il cuore, appunto): con sommo valore, s'intende.
    E daje giù con il catalogo di gente buona ed eroica senza ricompensa né riconoscimenti in questo mondo, che è pure quello che accade, ma invece di auspicare riconoscimenti su questa terra si ricorre sempre al fantomatico mondo dei cieli e/o alla gloria, terrestre e/o celeste.
    La solita furbata della borghesia: ehy tu, povero sfigato e ignorante, stai buono, ché sarai ricompensato di là, gli ultimi saranno i primi e poi ti mando le dame di S.Vincenzo a farti la carità, così ci dici pure grazie e rimani al tuo posto senza rompere i coglioni.

    Is this helpful?

    Cecilia said on Sep 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto tenero, parla di valori che si sono persi.

    Is this helpful?

    Schimme said on Aug 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Ama il tuo maestro, perché appartiene a quella grande famiglia di cinquantamila insegnanti elementari, sparsi per tutta l'Italia, i quali sono come i padri intellettuali dei milioni di ragazzi che crescon con te; i lavoratori mal riconosciuti e mal ...(continue)

    "Ama il tuo maestro, perché appartiene a quella grande famiglia di cinquantamila insegnanti elementari, sparsi per tutta l'Italia, i quali sono come i padri intellettuali dei milioni di ragazzi che crescon con te; i lavoratori mal riconosciuti e mal ricompensati, che preparono al nostro paese un popolo migliore del presente."
    "E pronuncia sempre con riverenza questo nome - maestro- che dopo quello di padre, è il più nobile, il più dolce che possa dare un uomo a un altro uomo"

    Is this helpful?

    Linda said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    bellissimo... da piccola l'ho letto, riletto e riletto ancora... il piccolo scrivano fiorentino è il mio racconto preferito

    Is this helpful?

    Simona said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non mi è dispiaciuto leggerlo, ma l'ho trovato estremamente utopico. Trasuda perbenismo, patriottismo e sopratutto melassa da ogni poro; senza dubbio risente grandemente dello spirito che animava l'italia nel periodo in cui è stato scritto.

    Is this helpful?

    Stef said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book