Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cuore di cervo

Di

Editore: Sperling & Kupfer (Pandora)

3.9
(72)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 600 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8820050277 | Isbn-13: 9788820050276 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace Cuore di cervo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Inghilterra, estate 1545. Mentre il Paese è in guerra con la Francia, l’avvocato londinese Matthew Shardlake viene chiamato dalla regina per risolvere un intricato caso legale che affligge una delle sue più care servitrici. Il figlio Michael è morto nel tentativo di venirne a capo, lasciando in sospeso numerosi interrogativi. Shardlake parte così alla volta di Portsmouth. Ma, una volta arrivato in città, si troverà a investigare anche sull’oscuro passato di Ellen Fettiplace, una giovane donna rinchiusa da quasi vent’anni in un manicomio. Misteriose morti e minacce ostacoleranno in mille modi Shardlake, che riuscirà ancora una volta a far luce sulla verità.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Dopo 6 anni finalmente ritrovo Shardlake e il suo fido assistente Barak. Il periodo non è dei migliori, anzi, l’Inghilterra è sotto la duplice minaccia di invasione da parte della Francia a sud e dell ...continua

    Dopo 6 anni finalmente ritrovo Shardlake e il suo fido assistente Barak. Il periodo non è dei migliori, anzi, l’Inghilterra è sotto la duplice minaccia di invasione da parte della Francia a sud e della Scozia a nord. Ma il nostro avvocato gobbo non si lascia scoraggiare, e pur di perseguire la giustizia come al solito si infila a testa bassa nel pericolo, arrivando fino a Portsmouth, proprio dove si concentrano le forze militari e navali inglesi per respingere il temuto attacco francese.
    Un duplice caso: la questione della tutela contestata di un ragazzo, affidatagli dalla stessa regina, e una questione personale, quella dello stupro e dell’oscuro passato che ha portato Ellen Fettiplace ad essere internata a Bedlam pur non essendoci una dichiarazione di pazzia. Entrambi, come detto, porteranno Matthew e Jack a sud, al confine tra Hampshire e Sussex, come sempre a smuovere fango e dissipare nebbia per svelare la verità, spesso scomoda e inconfessabile, che coinvolge anche personaggi tanto in alto che sarebbe più sicuro non averla mai neanche cercata.
    Alla fine Shardlake riuscirà a scamparla, ma avrà guadagnato un temibile nemico giurato in Richard Rich e avrà perso per sempre l’affetto di Ellen.

    ha scritto il 

  • 3

    inferiore

    Decisamente inferiore rispetto ai precedenti.Piacevole,godibile e in alcuni punti sorprendente ma nettamente inferiore ai precedenti,pur mantenendo l'attenzione del lettore alta,una delle idee su cui ...continua

    Decisamente inferiore rispetto ai precedenti.Piacevole,godibile e in alcuni punti sorprendente ma nettamente inferiore ai precedenti,pur mantenendo l'attenzione del lettore alta,una delle idee su cui è basato il romanzo è quantomeno...prevedibile?

    ha scritto il 

  • 4

    Shardlake

    Bel romanzo, per adesso l'ultimo della serie con l'avvocato Shardlake come protagonista. Proseguono le sue indagini, sempre in bilico tra intrighi politici e vicende personali. Sullo sfondo la Guerra ...continua

    Bel romanzo, per adesso l'ultimo della serie con l'avvocato Shardlake come protagonista. Proseguono le sue indagini, sempre in bilico tra intrighi politici e vicende personali. Sullo sfondo la Guerra tra Francia e Inghilterra del 1545.

    ha scritto il 

  • 5

    Sempre geniale il buon vecchio Shardlake!

    Come sempre una storia che tiene incollati fino alle ultime pagine del libro, inseguendo la verità con maestro Shardlake e le sue avventure.
    Anche se questo volume è un po' più lento rispetto ai prim ...continua

    Come sempre una storia che tiene incollati fino alle ultime pagine del libro, inseguendo la verità con maestro Shardlake e le sue avventure.
    Anche se questo volume è un po' più lento rispetto ai primi, merita sempre e comunque 5 stelline, tutte!
    Inoltre tanto di cappello per il finale, per nulla scontato, e finalmente innovativo per un giallo storico.

    ha scritto il 

  • 2

    personalmente l'ho trovato prolisso e noioso, e me ne stupisco perchè il libro sul gallo nero, stessa epoca, stesso protagonista, mi era invece piaciuto assai. spiegazione numero uno, io in questo per ...continua

    personalmente l'ho trovato prolisso e noioso, e me ne stupisco perchè il libro sul gallo nero, stessa epoca, stesso protagonista, mi era invece piaciuto assai. spiegazione numero uno, io in questo periodo non amo gli storici...può sicuramente essere. spiegazione numero due, questo libro andava sforbiciato di più in ambito di revisione?? chissà.

    ha scritto il 

  • 3

    Rispetto ai libri precedenti, la trama risulta molto noiosa e ripetitiva, in alcuni tratti Shardlake viene descritto come una persona molto ingenua e non in grado di affrontare gli eventi che le sue ...continua

    Rispetto ai libri precedenti, la trama risulta molto noiosa e ripetitiva, in alcuni tratti Shardlake viene descritto come una persona molto ingenua e non in grado di affrontare gli eventi che le sue indagini lo portano a scoprire .Sul piano storico, come sempre descrizione ineccepibile

    ha scritto il 

  • 5

    Mio primo romanzo di Sansom che leggo, e subito mi ha colpito!
    Un bel giallo con ambientazione storica siamo in inghilterra nel 1545 era di Enrico VIII.
    Narrazione impeccabile ,bei personaggi che mi h ...continua

    Mio primo romanzo di Sansom che leggo, e subito mi ha colpito!
    Un bel giallo con ambientazione storica siamo in inghilterra nel 1545 era di Enrico VIII.
    Narrazione impeccabile ,bei personaggi che mi hanno trasmesso piacevoli emozioni,una doppia indagine per Shardlake che mi ha tenuto incollato sin dalle prime pagine con un finale che mi fà pensare ad un seguito.

    ha scritto il