Cuore di ciccia

Di

Editore: Salani

3.5
(1338)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 118 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8884518334 | Isbn-13: 9788884518330 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , eBook

Genere: Bambini , Narrativa & Letteratura , Salute, Mente e Corpo

Ti piace Cuore di ciccia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    null

    Lessi questo libro molti anni fa ma ancora mi ricordo del protagonista, Michele, un ragazzino con qualche kg di troppo. È una storia semplice, scorrevole, ma ho apprezzato molto anche il suo messaggio ...continua

    Lessi questo libro molti anni fa ma ancora mi ricordo del protagonista, Michele, un ragazzino con qualche kg di troppo. È una storia semplice, scorrevole, ma ho apprezzato molto anche il suo messaggio. Dopo tutto, ognuno di noi non desidera altro che essere amato, e il nostro morbido protagonista, sentendosi rifiutato da una madre filiforme e divoratrice di yogurt magro, trova consolazione "tra le braccia" del suo caro amico Frig, che come potete immaginare è il frigorifero! Questo è sicuramente un romanzo destinato a un pubblico infantile, ma la Tamaro è riuscita con un lunguaggio chiaro e semplice a trasmettere un significato profondo, che oggi, più che mai, è attuale. Dovremmo tutti metterci una mano sulla coscienza e amare andando oltre le apparenze e quell' assurda fissazione per l' immagine. Il rifiuto, lo scherno, il bullismo..creano sofferenza e un vuoto difficile da colmare. Michele si rimpinza di cibo perchè non riceve affetto e più prende peso, più viene allontanato, alimentando un circolo vizioso. L' unica via d' uscita, come sostiene l'autrice è l' amore, la ricostruzione del rapporto con la madre. Consigliato ai bambini dagli 8 ai 10 anni. Ma forse dovrebbe leggerlo anche qualche adulto..

    ha scritto il 

  • 4

    Andrea M.

    Cuore di ciccia.
    Il racconto Cuore di Ciccia narra le avventure del protagonista Michele . Michele è un bambino in sovrappeso i suoi genitori sono divorziati. Lui passa molto tempo in ...continua

    Cuore di ciccia.
    Il racconto Cuore di Ciccia narra le avventure del protagonista Michele . Michele è un bambino in sovrappeso i suoi genitori sono divorziati. Lui passa molto tempo in casa della madre ma non ha molti amici perciò trova conforto ascoltando le storie di Frig il frigorifero che è in cucina che lo spinge a mangiare il cibo al suo interno. Questo racconto non mi è piaciuto perché e' troppo da bambini e non da ragazzi. Lo consiglierei a bambini dai sette ai dieci anni.

    ha scritto il 

  • 4

    Rebecca Centinara
    Questo libro "Cuore di ciccia" mi è piaciuto molto anche se per me prendeva troppo alla leggera la questione dell'obesità. La parte della storia che mi è piaciuta di più è stata la f ...continua

    Rebecca Centinara
    Questo libro "Cuore di ciccia" mi è piaciuto molto anche se per me prendeva troppo alla leggera la questione dell'obesità. La parte della storia che mi è piaciuta di più è stata la fine quando Michele torna a casa dalla mamma perchè è stata molto emozionante. Il mio personaggio preferito è Michele, lui è un ragazzo determinato e quando sua mamma e suo papà non lo accettavano obeso lui era dispiaciuto e tentava di non mangiare ma preso dalla tentazione e per consolarsi apriva il frigorifero e si abbuffava. Io consiglierei questo libro a quelle persone che hanno voglia di leggere libri facili e scorrevoli.

    ha scritto il 

  • 4

    Cuore di ciccia

    ElisaP. :Questo libro parla di un bambino di nome Michele. Questo bambino è un po' cicciottello solo che a lui non interessa di dimagrire solo che sua mamma è magrissima e allora vuole fargli fare la ...continua

    ElisaP. :Questo libro parla di un bambino di nome Michele. Questo bambino è un po' cicciottello solo che a lui non interessa di dimagrire solo che sua mamma è magrissima e allora vuole fargli fare la dieta. Michele ci ha provato ma non ci riesce per colpa del suo migliore amico Frig.

    ha scritto il 

  • 5

    Martina:
    Questo libro parla di questo bambino che si chiamava Michele,lui era molto ciccione e visto che sua mamma vendeva costumi da bagno non era abituata a vedere corpi flaccidi.Michele aveva un am ...continua

    Martina:
    Questo libro parla di questo bambino che si chiamava Michele,lui era molto ciccione e visto che sua mamma vendeva costumi da bagno non era abituata a vedere corpi flaccidi.Michele aveva un amico il frigorifero che lui chiamava Frig,che tutte le volte che la mamma lo riempiva(dopo aver fatto la spesa)di cose da mangiare Michele lo svuotava tutto!!!La mamma scontenta di Michele,perché troppo grasso,lo manda all'Istituto Acciughini,che serviva per fare dimagrire i bambini ciccioni;ma Michele stufo di stare lì escogita un piano per scappare e andare dalla nonna.Però durante il tragitto si perse e incontrò un furetto parlante....poi non posso svelare più niente se no sapreste già tutto!!!!
    Consiglio questo libro per tre motivi:
    1)è un libro facile da leggere e la storia è molto allegra
    2)è un libro divertente,e l'unica chiave per leggerlo è la fantasia
    3)è arricchito di dialoghi che rendono la lettura coinvolgente

    ha scritto il 

  • 4

    Alessandro C.

    Questo libro parla di un bambino di nome Michele. Questo bambino è sovrappeso ed incompreso dai genitori, il suo migliore amico è Frig il frigorifero. Per via del suo peso i genitori gli fanno fare lu ...continua

    Questo libro parla di un bambino di nome Michele. Questo bambino è sovrappeso ed incompreso dai genitori, il suo migliore amico è Frig il frigorifero. Per via del suo peso i genitori gli fanno fare lunghe corse. A parer mio il libro è abbastanza monotono, nonostante ciò mi ha divertito molto leggerlo. Lo consiglio a chi non ama leggere libri troppo lunghi. Fosse per me cambierei la parte dove Michele viene pestato nell' istituto Acciughini. Il mio personaggio preferito è Michele che compie imprese eroiche.Iniziato a leggere 3/2 finito il 15/2.

    ha scritto il 

  • 4

    Riccardo Cucuzza: il romanzo mi è piaciuto perché parla di Michele, un bambino grasso che viene portato dai suoi genitori in una scuola speciale per dimagrire. Lì capisce che non è quella la sua vita ...continua

    Riccardo Cucuzza: il romanzo mi è piaciuto perché parla di Michele, un bambino grasso che viene portato dai suoi genitori in una scuola speciale per dimagrire. Lì capisce che non è quella la sua vita e decide di scappare per tornare a casa. Un giorno riesce a scappare ma si perde in un bosco ed incontra un furetto che parla. Lo segue e arriva in un paesino sul mare. Incontra MR Kakkolen dove compie delle imprese eroiche.
    Nel leggere il libro ho trovato solo 2 racconti un po' noiosi: 1) il viaggio nel bosco con il furetto (non avvincente - non succede niente di particolare) 2) viaggio negli abissi con l' Orconte (scena molto lenta). Per il resto il racconto è stato molto coinvolgente e le avventure erano una dietro l'altra. Per questo io non cambierei alcuna storia. Il mio personaggio preferito è il protagonista di questo racconto; è un ragazzo comune che con il suo difetto riesce ad essere forte e non si tira in dietro nelle varie avventure.
    Consiglio il libro perché è semplice da leggere, anche per i meno esperti lettori, soprattutto l'edizione con la copertina rigida perché le parole sono scritte in caratteri cubitali

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    By Ivan

    Questo libro mi è piaciuto perchè racconta di un ragazzo più o meno della nostra età, e a differenza degli altri libri che avevo letto, questo non mi ha annoiato e mi è piaciuta particolarmente la sto ...continua

    Questo libro mi è piaciuto perchè racconta di un ragazzo più o meno della nostra età, e a differenza degli altri libri che avevo letto, questo non mi ha annoiato e mi è piaciuta particolarmente la storia e la trama.
    La parte che mi è piaciuta di più in questa storia è quando è dimagrito mostrando tanta DETERMINATION.
    Il mio personaggio preferito è la mamma, sicuramente dalla lettura di un bambino per lui sarà severa e cattiva, ma io ho scelto lei perchè nonostante lo rimprovera severamente e li dia delle sberle, al fin di bene lo fa per lui, per fargli capire che quello che stà facendo è sbagliato, non lo fa così a caso perchè non gli vuole bene, e non è così cattiva come molti pensano.
    consiglierei questo libro ai più grandi, non detto come me, perchè ci sono persone che ancora alla mia età non capiscono il senso di questo libro. ;D °-°

    ha scritto il 

  • 4

    Alberto Viganò

    Alberto Vigano'. Questo libro non mi è piaciuto particolarmente, anche se alcune parti sono divertenti.
    Nel racconto il protagonista si sofferma troppo sui dettagli, rendendolo non molto scorrevole e ...continua

    Alberto Vigano'. Questo libro non mi è piaciuto particolarmente, anche se alcune parti sono divertenti.
    Nel racconto il protagonista si sofferma troppo sui dettagli, rendendolo non molto scorrevole e a volte noioso.
    Cambierei soprattutto la parte dove il protagonista, Michele, incontra il mostro Orconte, la farei più movimentata e con qualche colpo di scena.
    Forse lo consiglierei ai ragazzi delle elementari.
    Finito il 27 marzo

    ha scritto il 

  • 4

    GIANLUCA CARDILLO

    Questo libro mi è piaciuto perché narra di un ragazzino in sovrappeso che compie diverse avventure con l'aiuto di un furetto chiamato Fur Fur e di uno scienziato un po' stravagante chiamato mister Kak ...continua

    Questo libro mi è piaciuto perché narra di un ragazzino in sovrappeso che compie diverse avventure con l'aiuto di un furetto chiamato Fur Fur e di uno scienziato un po' stravagante chiamato mister Kakkolen. La parte che più mi ha coinvolto è quella in cui Michele scappa dall'Istituto Acciughini e incontra Fur Fur e mister Kakkolen. La parte più noiosa è verso la fine in cui Michele sconfigge l' Orconte ed è questa la parte che cambierei rendendola più vivace. l miei personaggi preferiti sono Michele e la nonna il primo perché compie molte avventure interessanti e la seconda perché non prende in giro Michele perché è grasso e anzi gli prepara le torte di lamponi. Consiglierei questo libro alle persone a cui piace il genere fantastico ed è di semplice lettura. Ho finito di leggere questo libro il 22 Febbraio.

    ha scritto il 

Ordina per