Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cuore temerario

Il raduno degli eroi - vol. 3

Di

Editore: Armenia

3.3
(51)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 304 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8834405633 | Isbn-13: 9788834405635 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: N. Spagnol

Disponibile anche come: Altri

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Cuore temerario?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Spin Off

    Questo racconto non mi emozionò. Non mi sconvolge di certo il fatto che Kit l'abbia data via ad un uomo-pantera. Detto questo, voglio bacchettare chi denigra questo Raduno degli Eroi.
    In risposta alla etichettatura di "spin-off", decisamente troppo "da bar", semplicistico e riduttivo per i volumi ...continua

    Questo racconto non mi emozionò. Non mi sconvolge di certo il fatto che Kit l'abbia data via ad un uomo-pantera. Detto questo, voglio bacchettare chi denigra questo Raduno degli Eroi. In risposta alla etichettatura di "spin-off", decisamente troppo "da bar", semplicistico e riduttivo per i volumi di questa collana ripeto: ricordiamoci tutti che siamo ancora nella collana "Il Raduno degli Eroi". Vi prego di contestualizzare il giudizio quando si critica un volume di una collana così lunga come Dragonlance. Leggere il raduno degli eroi è cosa buona. Anche questi fanno parte della vita dei personaggi e presentano i fatti che ad essi sono accaduti in giovane età. Parlo a voi, appassionati: lasciate da parte la pretesa di leggere epiche avventure e memorabili gesta in questi libri. Leggete questi volumi con l' intelligenza di chi sa che questi personaggi diventeranno Grandi. Ponetevi la domanda:ma come sono cresciuti? Perchè sono diventati Grandi in quel modo? Dove hanno trovato la forza per compiere le loro gesta future?. E poi ancora, Come si sono conosciuti? Cosa hanno avuto in comune e cosa hanno vissuto prima dell' "arrivederci, ci vediamo tra 5 anni allo stesso posto?" La risposta è qui: nella forgia della giovinezza. Nel loro Raduno.

    ha scritto il 

  • 3

    niente di speciale, comunque migliore dei primi 2 volumi dello stesso ciclo, l'infanzia di Kitiara è descritta sufficientemente bene anche se non mancano le contraddizioni rispetto al ciclo pricipale...

    ha scritto il 

  • 2

    E' scontato che abbia acquistato il libro spinta dal fatto che Kitiara Uth Matar è stato uno dei miei personaggi preferiti nella saga di Dragonlance, seppure già il fatto che l'autrice non fosse la stessa dei romanzi da me precedentemente letti, mi faceva storcere un pò il naso.
    Ho iniziato ...continua

    E' scontato che abbia acquistato il libro spinta dal fatto che Kitiara Uth Matar è stato uno dei miei personaggi preferiti nella saga di Dragonlance, seppure già il fatto che l'autrice non fosse la stessa dei romanzi da me precedentemente letti, mi faceva storcere un pò il naso.
    Ho iniziato a leggerlo, ma poco prima della metà ho smesso.
    Non che Dragonlance sia diciamo un romanzo "impegnativo", ma la banalità e il piattume che ho provato durante la lettura, mi ha fatto prendere la decisione di non proseguire oltre per non rovinarmi un personaggio tanto amato nella saga di Margaret Weis e Tracy Hickman.

    Mi aspettavo decisamente molto di più, su Kitiara ci sarebbe tanto da dire e tanto da scrivere, ma non in quel modo: non ha praticamente nulla del personaggio incontrato durante le Cronache (ma Margaret Weis poteva pensare a curar anche la sua storia invece che scrivere solo riguardo a quella di Raistlin?)

    Penso che non avrò mai più la malaugurata idea di iniziare un romanzo "spin off" scritto da qualcuno che non sia l'autore originale del proprio libro.

    ha scritto il 

  • 3

    Le prime avventure di Kitiara Uth Matar.
    Come molti dei romanzi di Dragonlance estranei alle Cronache o alle Leggende, non l'ho gradito eccessivamente. L'ambientazione ha tutto il suo fascino e salva parzialmente il lavoro... ma il romanzo non mi sembra eccessivamente curato, né come trama n ...continua

    Le prime avventure di Kitiara Uth Matar.
    Come molti dei romanzi di Dragonlance estranei alle Cronache o alle Leggende, non l'ho gradito eccessivamente. L'ambientazione ha tutto il suo fascino e salva parzialmente il lavoro... ma il romanzo non mi sembra eccessivamente curato, né come trama né come profondità dei personaggi.
    Da qui il mio giudizio non entusiasta.

    ha scritto il